Covid 19
23 Novembre 2021
07:07
AGGIORNATO23 Novembre

Le notizie del 23 novembre sul coronavirus

Le ultime notizie in tempo reale sul Covid in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti di oggi, martedì 23 novembre.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
23 Novembre
22:52

Ilaria Capua: "Serve obbligo vaccinale covid se ospedali in difficoltà"

"L'obbligo vaccinale in Italia potrebbe polarizzare ulteriormente il dibattito a questo punto. Ma se dovessimo arrivare di nuovo in una situazione di affaticamento per la sanità pubblica, bisognerà arrivarci" lo ha dichiarato Ilaria Capua, direttrice dell'UF One Health Center dell'università della Florida

A cura di Antonio Palma
23 Novembre
22:35

Vaccini Covid Lombardia, Bertolaso: “Al lavoro sulla terza dose a 5 mesi, non c’è ancora data per prenotarla”

Guido Bertolaso, sulla terza dose a 5 mesi, ha dichiarato che “non è ancora stata definita alcuna data a partire dalla quale il sistema di prenotazione in Lombardia consentirà l’accesso con le nuove tempistiche”. "L’Unità di Crisi della Regione – dopo l’improvvisa decisione assunta dal ministero – è, già dalla serata di ieri, al lavoro per riorganizzare e ridefinire gli slot per poter accedere alla somministrazione e che ad ora non è ancora stata definita alcuna data a partire dalla quale il sistema di prenotazione di Poste consentirà l’accesso con le nuove tempistiche" ha spiegato il coordinatore della campagna vaccinale in Lombardia

A cura di Antonio Palma
23 Novembre
22:14

Nuove misure anti Covid, Domani cabina di regia del Governo alle 11 e Cdm alle 15,30

La cabina di regia del Governo presieduta dal presidente del Consiglio, Mario Draghi, si riunirà domattina alle 11. Sul tavolo le nuove misure anti Covid, anche in materia di green pass. Il Consiglio dei ministri – secondo quanto si apprende – si riunirà invece alle 15.30 per approvare le nuove misure.

A cura di Antonio Palma
23 Novembre
21:48

Bassetti: "Locali al chiuso solo per vaccinati o guariti"

"Già nella situazione in cui siamo oggi alcune attività sarebbe bene farle fare unicamente a chi è guarito o a chi è vaccinato. Lasciando quindi un doppio binario, uno per il lavoro e per i trasporti e un secondo per tutte le altre attività di cui in qualche modo si può fare a meno, ristoranti, bar, cinema, teatri, stadi, discoteche, sport al chiuso. Tutte queste andrebbero lasciate a chi è vaccinato o a chi è guarito". Così a La Presse l'infettivologo genovese e Direttore della Clinica di Malattie infettive dell'ospedale San Martino di Genova Matteo Bassetti commentando le misure allo studio per il contenimento del covid e l'ipotesi di un Green pass differenziato per l'accesso ad una serie di attività.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
21:34

Cosa ha detto Zaia a Fanpage.it sull'ipotesi del Super Green Pass

“Abbiamo la necessità di coniugare due aspetti: la salute pubblica e la necessità di non chiudere. Questa è la preoccupazione, gli indicatori ci dicono che il contagio sta crescendo, ma dall’altro ci dicono che con i vaccinati abbiamo meno pressione ospedaliera in questa fase”: lo ha detto il governatore del Veneto, Luca Zaia, rispondendo a una domanda di Fanpage.it sull’ipotesi del Super Green Pass e delle restrizioni solo per i non vaccinati.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
21:28

Pregliasco: “Libertà fino ad oggi grazie al green pass”

Nella puntata del 23 novembre di Stasera Italia, programma di Rete4 condotto da Barbara Palombelli, è ospite Fabrizio Pregliasco, professore dell'università Statale di Milano, che risponde all’affermazione di Giorgia Meloni che ha detto che le misure anti Covid violano la libertà delle persone: “La Meloni è all’opposizione e deve pungolare la maggioranza. Noi con un intervento di green pass, che è un compromesso abbastanza onorevole con la necessità di essere ristretto, abbiamo ottenuto una libertà per il fatto che in questo momento, pur in presenza di una situazione a rischio che deve preoccuparci in un senso quasi positivo e fisiologico. Grazie alla vaccinazione ci muoviamo di più, quasi nella norma. Il virus è favorito da questo muoversi normalmente però, si è modificato, è diventato più contagioso e può arrivare ad un serbatoio più alto per infettare. Dobbiamo – chiosa il virologo Pregliasco – adattarci ed essere flessibili nell’intervenire”.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
21:21

Domani alle 11 cabina di regia governo 

Domani alle 11 cabina di regia governo E' convocata per domani alle 11 a Palazzo Chigi la riunione della cabina di regia che valuterà le nuove misure restrittive anti contagio da Covid che poi dovrebbero essere varate dal Consiglio dei ministri sempre domani.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
21:06

Usa, Biden: "Pandemia pone ancora sfide a nostra economia"

"Stiamo ancora affrontando delle sfide nella nostra economia. I danni collegati alla pandemia stanno rappresentando ancora sfide per la nostra catena di approvigionamento, che comporta un aumento dei prezzi". Cosi' il
presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, durante una conferenza stampa alla Casa Bianca.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
20:57

Francia: 30.000 casi in 24 ore, non succedeva da agosto

“Trentamila casi” confermati di Covid-19 sono stati recensiti in Francia “nelle ultime 24 ore”: lo ha annunciato il ministro della Salute, Olivier Véran, durante la tradizionale seduta di domande al governo, nel corso della quale ha continuato a lanciare l’allerta sulla 5/a ondata dell’epidemia. Secondo le cifre esatte di Santé Publique France, pubblicate qualche ora dopo, il bilancio dell’ultima giornata è di 30.454 nuove contaminazioni. Tale cifra non era più stata toccata dall’11 agosto scorso, quando furono annunciati 30.920 casi. “E’ un aumento molto importante dei contagi – ha commentato Véran – la dimostrazione che ci troviamo, eccome, in una quinta ondata epidemica”.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
20:41

Oms: "Situazione in Europa e Asia molto grave"

"Oggi la situazione di Covid-19 in Europa e in Asia centrale è molto grave. Ci attende un inverno impegnativo". Avverte così su Twitter Hans Kluge, direttore dell'Organizzazione mondiale della sanità per la regione europea. "Ma non dovremmo essere senza speranza – aggiunge – perché tutti noi, governi, autorità sanitarie e individui, possiamo intraprendere azioni decisive per stabilizzare la pandemia

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
20:13

Fico: "Alla Camera la situazione è sotto controllo"

Alla Camera c’è un “monitoraggio costante degli enti preposti”, e la “situazione Covid è sotto controllo”. Lo ha ribadito il presidente della Camera Roberto Fico ai capigruppo di Montecitorio, riferendosi ai deputati positivi al coronavirus riscontrati negli ultimi giorni. Fico ha spiegato che i contagi non sono avvenuti alla Camera.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
19:51

Alla Camera sette deputati positivi 

Sono sette e non quattro, come era stato detto in precedenza, i deputati positivi al Covid. Lo ha detto, a quanto riferisce all' ANSA uno dei partecipanti alla conferenza dei capigruppo, il presidente della Camera Roberto Fico. Wanda Ferro di Fdi ha chiesto una "valutazione della situazione". Da due settimane la Camera è tornata più o meno alla normalità con la riapertura del Transatlantico.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
19:42

Catalogna, green pass per bar, ristoranti e palestre

Le autorità della Catalogna imporranno l’uso del green pass per entrare all’interno di bar e ristoranti, accedere a palestre e centri sportivi, ma anche visitare centri per anziani. Lo ha annunciato la portavoce del governo regionale, Patricia Plaja. Il green pass era finora richiesto solo per i locali notturni. Il provvedimento, che dovrà essere confermata dal tribunale superiore catalano, dovrebbe entrare in vigore venerdì. La Catalogna, ha detto la portavoce, si trova in una situazione di “alto rischio” per la pandemia. Con l’arrivo del freddo, l’incidenza dei casi su 14 giorni è salita a 158,62 contagi su 100mila abitanti. Il maggior numero di contagi si registra nei bambini sotto i 12 anni, che ancora non possono vaccinarsi, ma i casi stanno crescendo anche nella fascia 30-49 anni. In questa regione spagnola di 7,5 milioni di abitanti, al momento vi sono 519 malati covid ricoverati in ospedale, di cui 119 in terapia intensiva.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
19:34

Gelmini: "Non ci possiamo più permettere lockdown"

"Il nostro Paese ha un vantaggio rispetto all'Olanda, alla Germania o all'Austria. E lo ha perche' abbiamo corso sulle vaccinazioni. Adesso e' importante continuare su questa strada, per garantire la salute degli italiani, ma anche per non interrompere la ripresa economica. Non ci possiamo piu' permettere di tornare alla stagione dei lockdown e dei ristori". Cosi' la ministra per gli Affari regionali, Mariastella Gelmini, nel corso della registrazione di ‘Porta a porta'.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
19:26

Alla Camera quattro deputati positivi

Quattro deputati sono positivi al Covid. Si apprende da fonti parlamentari secondo cui si tratta di casi che sono stati riscontrati la scorsa settimana, e che ieri non erano a Montecitorio.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
19:14

Padova: scatta l'obbligo di mascherina all'aperto

Il sindaco di Padova, Sergio Giordani, firmerà a breve un'ordinanza per imporre l'obbligo della mascherina
anche all'aperto, 24 ore su 24, in tutto il centro storico. La misura sarà in vigore dal prossimo venerdì 26 novembre e sarà valida fino al 31 dicembre. Per chi non rispetta l'obbligo sono previste sanzioni.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
19:08

Gelmini: "Misure governo hanno consentito a Italia di rimanere aperta"

"Ad oggi le misure prese dal governo hanno consentito al Paese di rimanere aperto. Abbiamo, grazie agli italiani, l’84% di persone vaccinate con due dosi e l’87% che ha ricevuto almeno una dose: questa è la nostra garanzia.  Abbiamo, inoltre, preso decisioni importanti, come l’introduzione del green pass, che ha suscitato alcune critiche, ma che oggi, invece, viene copiato da altri Paesi europei". Così il ministro degli Affari regionali Maria Stella Gelmini durante la registrazione di “Porta a Porta", in onda questa sera su Rai 1.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
18:41

Green pass: corteo Trieste, da case slogan contro manifestanti

Nuovo corteo No green pass a Trieste. Secondo i primi dati della Questura sono circa 1.500 i manifestanti molti dei quali, senza mascherina, partiti dal rione di Chiarbola, in periferia dopo che il centro citta' e' stato vietato. In testa al corteo alcuni sanitari sospesi, vestiti con le tute simbolo dell'emergenza sanitaria. Cartelli e manifesti indicano slogan come "no Green pass, no apartheid", ma dalle finestre del quartiere popolare, dove il corteo sta avanzando si sono sentite anche voci discordanti: "Vergogna, basta con questi cortei, andate a casa". Il percorso, secondo il programma, si concludera' in piazza Perugino.
L'iniziativa e' stata promossa dal Coordinamento no green pass Trieste. Traffico in difficolta' e corteo scortato dalle forze
dell'ordine.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
18:22

Tasso positività all'1,4%, +11 terapie intensive

Sono 689.280 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia, secondo i dati del ministero della Salute. Ieri erano stati 267.570. Il tasso di positività è all'1,5%, in calo rispetto al 2,3% di ieri. Sono invece 560 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 11 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 61. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.597, ovvero 90 in più rispetto a ieri.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
18:06

Bollettino Covid Italia: oggi 10.047 casi e 83 decessi

In aumento i casi di Covid-19 in Italia: nelle ultime 24 ore sono stati registrati 10.047 contagi, mentre i decessi sono 83, secondo il bollettino di oggi del Ministero della Salute. I tamponi effettuati sono stati 689.280: tasso di positività all’1,5%.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
17:57

Cartabellotta (Gimbe): "Efficacia tamponi rapidi? Come lanciare una moneta"

 "Nell'ultimo mese, in particolare, vista l'enorme necessità di tamponi per ottenere il green pass, sul mercato sono entrati molti prodotti non particolarmente accurati. Già i tamponi rapidi avevano una capacità del 70% di identificare un soggetto infetto. L'estensione del numero di tamponi effettuati anche da persone non particolarmente esperte ha fatto sì che la sensibilità scendesse al 50-55%: l'efficacia del tampone equivale quasi al lancio di una moneta". Lo ha affermato Nino Cartabellotta, presidente della Fondazione Gimbe, a Omnibus su La7. "In alternativa al vaccino utilizziamo uno strumento che fallisce una volta su due o una volta su tre", afferma Cartabellotta.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
17:18

Oms: probabile che l'Europa superi 2 milioni morti per marzo

 L'Europa probabilmente arriverà a superare la soglia dei due milioni di morti per Covid entro marzo dal milione e mezzo attuale (1.513.851). E' l'allarme lanciato dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), preoccupata per l'impennata di casi e decessi nella regione che resta "nella morsa" della pandemia. I morti giornalieri sono arrivati quasi a 4.200, il doppio rispetto alla fine di settembre.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
17:02

Covid Piemonte, 639 nuovi casi e tre decessi

Oggi l'Unita' di Crisi della Regione Piemonte ha comunicato 639 nuovi casi di persone risultate positive al Covid-19 pari allo 1,1% di 60.000 tamponi eseguiti, di cui 50.517 antigenici. Dei 639 nuovi casi gli asintomatici sono 365 (57,1%). I casi sono cosi' ripartiti: 324 screening, 235 contatti di caso, 80 con indagine in corso. Il totale dei casi positivi sale cosi' a 398.173. Tre decessi di persone positive al test del Covid-19, nessuno di oggi, sono stati comunicati dall'Unita' di Crisi. Il totale resta quindi 11.870 deceduti, I ricoverati in terapia intensiva sono 29 (-1 rispetto
a ieri), non in terapia intensiva sono 327 (-10 rispetto a ieri).

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
16:54

Vaccini, Figliuolo: "Proroga personale sanitario in supporto a Regioni"

"A seguito della necessità di proseguire nella somministrazione dei richiami del vaccino anti SARS-CoV-2, garantendo alle Regioni/Province Autonome il necessario supporto da parte di personale sanitario appositamente contrattualizzato per l'esigenza, il Commissario Straordinario, Gen.C.A Francesco Paolo Figliuolo, ha provveduto, d'intesa con il Ministero della Salute, a prorogare fino al 31 luglio 2022 l'Accordo Quadro già in essere con le Agenzie per il lavoro relativo al personale sanitario" E' quanto rende noto la Presidenza del Consiglio.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
16:46

Pfizer e Moderna i vaccini per la terza dose anche per chi ha fatto AstraZeneca

A partire da domani gli over 40 che hanno completato il ciclo di vaccinazione primario da almeno 5 mesi potranno prenotare la terza dose con Pfizer o Moderna. Il mix di vaccini per chi ha ricevuto Astrazeneca o Johnson&Johnson.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
16:21

L'Austria anticipa la terza dose a 4 mesi dall'ultima

L'Austria anticipa il booster a 4 mesi dall'ultima dose L'Austria anticipa il booster a quattro mesi dall'ultima dose. La task force nazionale per i vaccini ha pubblicato questa precisazione visto che – soprattutto a Vienna – da tempo in "casi eccezionali" il richiamo veniva gia' anticipato a quattro mesi. "La terza dose –
si legge ora – puo' essere somministrata dal quarto mese, mentre dovrebbe essere somministrata dal sesto mese dalla seconda". Per quanto riguarda Janssen, il richiamo va fatto tassativamente entro il 3 gennaio altrimenti scade il Green pass.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
16:13

Covid Campania: oggi 750 nuovi casi e 14 morti

Sono 750 i nuovi positivi in Campania. Il dato è emerso ieri dall'analisi di 33.733 tamponi. Nel bollettino odierno diffuso dall'unità di crisi della Regione Campania sono inseriti 14 nuovi decessi, 9 dei quali avvenuti nelle ultime 48 ore e 5 avvenuti in precedenza, ma registrati ieri. In Campania sono 22 i posti letto di terapia intensiva occupati da pazienti Covid, 302 i posti letto di degenza.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
15:41

Galli: "I no-vax fanno confusione, citano dati che non hanno nulla di scientifico"

Il professore Massimo Galli
Il professore Massimo Galli

"I portavoce no vax cercano di buttarla in confusione citando dati che non hanno nulla di scientifico: la realtà è che, se abbiamo 46 milioni di vaccinati e 8 milioni non vaccinati, il numero totale di infettati è maggiore nei vaccinati. Ma lo è per effetto un paradosso dovuto al fatto che il denominatore è molto maggiore. Ma si tratta di probabilità estremamente diverse nell'uno e nell'altro gruppo". Sono le opinioni espresse stamattina in tv su Rai3 ad Agorà da Massimo Galli, già professore ordinario di malattie infettive all'università Statale di Milano.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
15:23

Bassetti querela Paragone: "Ha diffamato me e mio padre"

Matteo Bassetti ha querelato Gianluigi Paragone per le parole spese nei suoi confronti a Non è l’Arena. Il senatore aveva messo in dubbio che il ruolo di primario dell’infettivologo al San Martino di Genova non sia una conseguenza di studio e merito: “È un figlio di papà”.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
15:12

Fonti: domani cabina di regia e Cdm per nuove misure

Si dovrebbe tenere domani, secondo quanto si apprende da fonti di governo, la cabina di regia sulle nuove misure anti-Covid allo studio del governo in vista del Consiglio dei ministri che dovrebbe essere convocato sempre domani. Sul tavolo, tra le altre cose, l'obbligo di terza dose per i sanitari e la riduzione della validità del green pass.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
15:02

La previsione di Sestili: "A Natale 20-30mila casi al giorno e decessi raddoppiati" 

 "L'epidemia, come indica il valore di Rt ancora sopra 1, è in fase di crescita. Ma proprio l'indice di trasmissibilità ha toccato il valore più alto (1.3) il 22-23 ottobre e poi ha iniziato lentamente a scendere. Dobbiamo vedere il bicchiere mezzo pieno: non stiamo osservando un'ondata con un andamento esponenziale dei contagi, come in passato, e con tempi mostruosi di raddoppio dei casi. Questa crescita pur non allarmante (30% di casi in più nell'ultima settimana, 16% in più le terapie intensive, e l'8% in più di decessi) se ci proiettiamo al Natale, e se l'andamento sarà confermato, ci potrebbe far registrare 20-30 mila casi e un raddoppio dei decessi, passando dagli attuali 400 a settimana a 800". E' l'analisi, per l'Adnkronos Salute, del fisico Giorgio Sestili che fin dall'inizio della pandemia analizza e monitora l'andamento epidemico Sars-CoV-2.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
14:34

Pregliasco ammette: "Variante Delta buca un po' i vaccini"

La cosiddetta variante Delta plus, la AY.4.2 del coronavirus Sars-CoV-2, "un pochino buca i vaccini" anti-Covid, "ma non troppo". Lo dice all'Adnkronos Salute il virologo Fabrizio Pregliasco, docente dell'università Statale di Milano. "Non c'è questa grossa perdita di protezione", precisa.

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
14:17

Covid Friuli: oggi 414 nuovi contagi e 5 morti

 Oggi in Friuli Venezia Giulia su 28.151 test e tamponi sono state riscontrate 414 positività al Covid 19, pari all'1,47%. Nel dettaglio, su 6.663 tamponi molecolari sono stati rilevati 311 nuovi contagi (4,67%), su 21.488 i test rapidi antigenici 103 casi (0,48%). Oggi si registrano i decessi di 5 persone

A cura di Biagio Chiariello
23 Novembre
13:46

Speranza: "Momento decisivo, siamo pienamente dentro lotta a virus"

Viviamo oggi un "momento decisivo, in cui siamo pienamente dentro la lotta al Covid, come ci dicono i numeri che arrivano da tutti i Paesi europei e anche l'innalzamento dei numeri nel nostro Paese". Lo ha sottolineato il ministro della Salute, Roberto Speranza.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
13:45

Figliuolo: "Ieri oltre 164mila terze dosi, nuovo record"

"Ieri abbiamo fatto un nuovo record di terze dosi di vaccino, oltre 164mila, e quindi speriamo che le cose proseguano in questo modo". Lo ha detto il commissario straordinario all'emergenza coronavirus, generale Francesco Paolo Figliuolo, in collegamento con l'Open day per donne in gravidanza e in allattamento all'ospedale Sant'Eugenio di Roma.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
13:41

Oms lancia l'allarme terapie intensive in Europa: "Rischio pressione elevata fino all'1 marzo"

"Possiamo prevedere che ci sarà una pressione elevata o estrema sui posti letto negli ospedali in 25 Paesi europei e una pressione elevata o estrema sulle unità di terapia intensiva in 49 dei 53 Paesi fra ora e il 1 marzo 2022″. È l'allarme lanciato dall'Oms che ha previsto che il totale dei morti supererà i 2,2 milioni entro la primavera del prossimo anno. Per invertire questa tendenza, spiega l'Oms, e per poter "convivere con il virus" è necessario assumere un approccio "vaccino più", cioè assumere i vaccini standard e il booster.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
13:18

Covid in Basilicata, 37 casi e nessun decesso in 24 ore

Ieri in Basilicata sono stati processati 736 tamponi molecolari per la ricerca di contagio da Covid-19, dei quali 37 (tutti relativi a residenti in Basilicata) sono risultati positivi. Nella stessa giornata si sono registrate 23 guarigioni, 21 delle quali di residenti in Basilicata.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
13:09

Il Ministro Brunetta: "Nuove restrizioni siano per non vaccinati"

"Se ci saranno nuove restrizioni dovranno essere solo per i non vaccinati. Potranno fare solo casa lavoro, non potranno andare al ristorante e al teatro". Lo ha detto il ministro della Pubblica amministrazione, Renato Brunetta. "Statevene a casa tranquillamente a guardare la televisione", ha detto spiegando che potranno andare solo al lavoro, naturalmente con il Green pass avendo fatto il tampone.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
13:01

Covid in Puglia, 249 nuovi casi e 3 morti nelle ultime 24 ore

Oggi in Puglia si registrano 249 nuovi casi di Coronavirus (1,1% di 22.643 test) e 3 morti. I nuovi casi sono così distribuiti: 38 in provincia di Bari, 15 nella provincia Barletta-Andria-Trani, 13 in provincia di Brindisi, 54 in quella di Foggia, 47 nel Leccese e 83 in provincia di Taranto. Delle 3.948 persone attualmente positive 151 sono ricoverate in area non critica e 17 in terapia intensiva.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
12:55

Agenas: "In 8 regioni cresce l'occupazione dei posti letto nei reparti"

In 8 regioni e province autonome cresce la percentuale di posti in reparto occupati da pazienti Covid con sintomi, ovvero: Calabria (al 7%), Marche (al 10%), Puglia (al 4%), Piemonte (al 5%), Toscana (all’8%), Umbria (al 7%), Sardegna (al 6%) e Bolzano (al 9%). In altre 6 sale la percentuale di letti Covid nelle terapie intensive tra cui Sicilia (al 10%) e Trento (al 10%). La situazione è stabile in Friuli Venezia Giulia, ma a livelli oltre soglia, pari a 15% e 17%. Questi i dati del monitoraggio Agenas che confronta i dati del 22 novembre, con il giorno prima.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
12:35

Covid in Toscana, oggi 370 nuovi casi e 4 morti

In Toscana sono 370 i nuovi casi Covid (345 confermati con tampone molecolare e 25 da test rapido antigenico) nelle ultime 24 ore. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,1% e raggiungono quota 282.523 (94,8% dei casi totali). Gli attualmente positivi sono oggi 8.184, +0,7% rispetto a ieri. I ricoverati sono 303 (4 in più rispetto a ieri), di cui 45 in terapia intensiva (1 in più). Oggi si registrano 4 nuovi decessi: un uomo e 3 donne con un'età media di 87,8 anni.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
12:33

Terza dose, Galli: "Giusto prima di 6 mesi ma dubbi su guariti"

Il professore Massimo Galli.
Il professore Massimo Galli.

"La terza dose è giusto farla. Se riusciamo a farla un pelo prima non vedo perché no, considerando però qualche eccezione, rappresentata da chi ha già avuto un'infezione e che rischia di fare 3 dosi su un'infezione già avvenuta, cosa che non ha né senso né utilità. Lo dice l'infettivologo Massimo Galli, aggiungendo: "La probabilità di un guarito di reinfettarsi è molto bassa".

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
12:28

Il ministro Spahn: "Rianimazioni piene in alcune regioni della Germania"

"In alcune regioni della Germania la situazione è drammatica. Dobbiamo trasferire i pazienti, le unità di terapia intensiva sono piene": lo dice il ministro della Salute tedesco Jens Spahn in un'intervista a Deutschlandfunk. "Chi ha un infarto o un incidente in queste regioni ha molta difficoltà a ricevere buone cure", aggiunge. Attualmente i posti liberi in terapia intensiva a Berlino sono l'8,1%, in Sassonia l'8,8% e il 9,4% in Baviera. Sono 3.845 i letti di terapia intensiva occupati in tutta la Germania e 399,8 l'incidenza settimanale media su 100.000 abitanti.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
12:11

Slovacchia verso un lockdown di tre settimane

La Slovacchia sta considerando "in maniera approfondita" l'ipotesi di introdurre un lockdown di tre settimane alla luce del notevole aumento di casi di Covid-19 nel Paese, in linea con quanto già fatto nella vicina Austria. Lo ha riferito l'ufficio del premier di Bratislava, Eduard Heger, sottolineando che la proposta è giunta dal ministero della Salute e verrà valutata sulla base delle indicazioni degli esperti. In Slovacchia, dove si registra uno dei maggiori aumenti dei contagi a livello mondiale in rapporto alla popolazione, il tasso di vaccinazione è sotto la media europea.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
12:04

Covid in Veneto, oggi 1.632 nuovi casi e 8 morti

Torna a risalire dopo il fine settimana il numero dei contagi in Veneto, con 1.632 nuovi casi, il doppio rispetto a quelli registrati ieri, quando pesava anche il weekend. Si registrano anche 8 vittime, con il totale a 11.918. L'incidenza dei contagi sui 123.769 tamponi effettuati (19.463 molecolari e 104.306 rapidi) e' dell'1,32%. Gli attuali positivi sono 22.652.  Prosegue anche l'aumento dei ricoveri ospedalieri, con 412 pazienti in area non critica (+23) e 77 (+6) in terapia intensiva.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
12:01

Bonaccini: "Emilia Romagna a rischio giallo per ricoveri no vax"

"Se fosse per i vaccinati ricoverati non rischieremmo minimamente la zona gialla. Così alcune regioni già ci vanno adesso, le altre regioni come noi rischiano tra qualche settimana la zona gialla se il contagio si diffonde e se aumentano i ricoveri". Lo ha detto il presidente dell'Emilia Romagna, Stefano Bonaccini, parlando del vertice tenutosi ieri tra governo e Regioni a margine del convegno inaugurale di Mecspe in Fiera a Bologna. Bonaccini ricorda come nei reparti di terapia intensiva la gran parte dei ricoverati per Covid sia costituita da non vaccinati, benché il rapporto
tra questi e i vaccinati in regione sia "di 1 a 9".

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
11:57

Dai Covid party alla terapia intensiva: “Sono contenti di contagiarsi per avere il Green pass”

Andrea Pizzini, fotografo freelance, ha raccontato a Fanpage.it il suo lavoro per documentare la situazione del reparto di terapia intensiva dell'Ospedale di Bolzano: “Da un anno sono impegnato nella realizzazione di un documentario. Tanti giovani arrivano dopo essersi contagiati volontariamente per avere il Green pass senza vaccinarsi”.

A cura di Davide Falcioni
23 Novembre
11:48

“Non andate in Germania anche se siete vaccinati”: Washington avverte i viaggiatori americani

Washington ha sconsigliato ai viaggiatori americani di raggiungere la Germania a causa dell’aumento dei contagi di Covid-19 registrato nelle ultime settimane. “Il rischio di contrarre il virus è alto nonostante il vaccino”.

A cura di Davide Falcioni
23 Novembre
11:35

Rasi: "La terza dose va fatta prima possibile"

Secondo Guido Rasi, ex direttore dell'EMA e oggi consulente del commissario per l'emergenza Figliuolo, "il richiamo va fatto il più velocemente possibile, la macchina è rodata". E sull'obbligo vaccinale: "Necessario per tutte le categorie esposte al pubblico". Intervistato da SkyTg24 lo scienziato ha commentato l'ipotesi di accorciare la validità del Green Pass: "Sicuramente 12 mesi sono troppi. Ce lo dice la scienza. Andrebbero bene o 6 mesi o 9 mesi. Sei mesi come il periodo di copertura del vaccino, 9 mesi come l’immunità dei guariti".

A cura di Davide Falcioni
23 Novembre
10:51

Ora lo dicono i numeri: la quarta ondata Covid è la più contagiosa di tutte in Europa

Secondo l'Ispi "l'Europa è di nuovo l'epicentro della pandemia. Di tutti i decessi per Covid registrati nel mondo durante l’ultima settimana, circa il 50% è imputabile al Vecchio Continente e in molti paesi, tra cui la Germania, i contagi sono ai massimi da inizio pandemia".

A cura di Davide Falcioni
23 Novembre
10:34

Covid in Russia, 33.996 nuovi casi e 1.243 morti nelle ultime 24 ore

La Russia ha registrato 33.996 casi di coronavirus nelle ultime 24 ore, contro i 35.681 casi registrati il 22 novembre, a fronte di 1.243 vittime.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
10:27

Costituzionalista Mirabelli: "Obbligo vaccino possibile in interesse collettività"

"Contro la diffusione del Covid possono essere messi in campo, dal punto di vista giuridico, due strumenti. Il primo, di carattere generale, è l’obbligo di vaccinazione generalizzato, esentando solamente chi non può essere sottoposto a questo trattamento per il suo particolare stato di salute. La costituzione considera la salute diritto fondamentale dell’individuo e interesse della collettività, e quest’ultimo consente di rendere obbligatoria la vaccinazione che non protegga l’individuo e tuteli la comunità dalla diffusione di una grave epidemia, quale la attuale. Per farlo occorre una legge o, in caso di necessità ed urgenza, un decreto legge del governo". Commenta così il costituzionalista Cesare Mirabelli la possibilità che in Italia si possa decidere di estendere l’obbligo vaccinale anche ad altre categorie dopo quella dei sanitari.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
10:20

Vaia: "Bene booster a 5 mesi, ora avanti con estensione obbligo"

"Un'altra mia piccola grande conquista. Bene, avanti così. Il Governo mostra di essere molto attento alle nostre sollecitazioni. Adesso avanti con l'ampliamento dell'obbligo". Lo dichiara Francesco Vaia, direttore dell'Istituto nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, dopo l'annuncio della dose booster di vaccino anti-Covid possibile già dopo 5 mesi.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
10:04

Costa: "Obiettivo non chiudere, convinto si arriverà a mediazione"

"Dobbiamo continuare a garantire al nostro Paese e alle nostre attività di continuare a rimanere aperte e dobbiamo essere grati a quegli oltre 45 milioni di cittadini italiani che si sono vaccinati e che ci permettono di avere oggi un quadro migliore rispetto ad altri Paesi europei. Abbiamo avviato un percorso con le Regioni, con cui abbiamo sempre concordato tutte le iniziative e tutte le scelte, e sono convinto che anche stavolta si arriverà a una giusta mediazione di buonsenso che tenga conto che la maggioranza del Paese si è vaccinata. Non mi sembra giusto e corretto che, per una minoranza che continua a non vaccinarsi, il nostro Paese pregiudichi il ritorno a una normalità". E' quanto ha sottolineato il sottosegretario alla Salute Andrea Costa. Nel giorno in cui si è tenuto il vertice Governo-Regioni chiesto dai governatori la settimana scorsa per fare una riflessione sulla tenuta delle regole di contenimento del Covid e sul Green pass, Costa ha sottolineato di essere fiducioso rispetto alla possibilità di trovare una soluzione di buonsenso che abbia come obiettivo non essere costretti a chiudere.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
09:49

Zaia (Veneto): "Si torni a frontiere sanitarie, controlli per chi arriva"

Per il governatore del Veneto Luca Zaia, intervistato dal Messaggero, sono due i capisaldi per fronteggiare il Covid: "Il primo è non chiudere più, il secondo dare una risposta a chi si è vaccinato". A fronte della situazione epidemiologica nei paesi confinanti, il governatore tornerebbe "alle vecchie pratiche dei tamponi agli aeroporti e dei controlli per chi arriva dai Paesi più in difficoltà. Anche la Germania li fa, non vedo quale possa essere il problema. Lì c’è una frontiera sanitaria, e ho chiesto al governo che venga imposta di nuovo anche qui”.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
09:44

Cei: "Necessario un maggiore senso di responsabilità"

"La divisione in fronti contrapposti indebolisce sia la tenuta della società sia il cordone sanitario che ci ha permesso di salvaguardare i più fragili e di contenere significativamente il numero delle vittime". Lo ha detto il presidente della Cei, cardinal Gualtiero Bassetti, riferendosi alla ripresa del covid e al dibattito su vaccino e green pass. "Di fronte all'aumento dei contagi, che registriamo anche in Italia, serve un surplus di responsabilità da parte di tutti: proprio adesso è necessario fare quello sforzo ulteriore che ci aiuterà a superare il secondo inverno difficile nel nostro Paese e in tutto il mondo ", ha aggiunto.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
09:32

Circolare del Ministero: "Da mercoledì ok a terza dose a 5 mesi da primo ciclo"

"Visto il parere della Cts di Aifa, tenuto conto dell’attuale condizione di aumentata circolazione virale e ripresa della curva epidemica e in un’ottica di massima precauzione, si rappresenta che, a partire dal giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta Ufficiale della relativa determina a cura di Aifa, nell’ambito della campagna di vaccinazione anti-Sars-CoV-2/Covid-19, l’intervallo minimo previsto per la somministrazione della dose booster (di richiamo) con vaccino a m-Rna, alle categorie per le quali è già raccomandata (inclusi tutti i soggetti vaccinati con una unica dose di vaccino Janssen) e nei dosaggi autorizzati per la stessa (30 mcg in 0,3 mL per Comirnaty di Pfizer/BioNTech; 50 mcg in 0,25 mL per Spikevax di Moderna), è aggiornato a cinque mesi (150 giorni) dal completamento del ciclo primario di vaccinazione, indipendentemente dal vaccino precedentemente utilizzato". È quanto si legge nella circolare del ministero della Salute, in Gazzetta oggi e in vigore da mercoledì.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
09:18

Il virologo Clementi: "Con terza dose immunizzazione più solida e duratura"

"Non è una opzione a cui arriviamo perché le prime due hanno dato un risultato non buono. Ci arriviamo perché le prime due vaccinazioni, come accade in tante altre vaccinazioni, hanno mostrato la proteina nei confronti del quale il sistema immunitario deve produrre anticorpi e attivare le cellule linfocitarie ai centri germinativi. La terza dose è una dose globale, complessiva: tutto il sistema immunitario risponde, l’immunizzazione diventa molto più solida. Probabilmente, ma ci sono molti elementi e in questo senso abbiamo dati da Israele, la terza dose conferirà una immunità che dura di più. C’è l’assoluta necessità che chi ha fatto le prime due faccia anche la terza. Parimenti, c’è necessità che chi non l’ha ancora fatto corra a immunizzarsi. Non è mai tardi per fare la prima dose". Così il virologo Clementi sulla terza dose di vaccino in una intervista a Il Fatto Quotidiano.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
09:14

Brusaferro (Iss): "Dose per bambini è sicura e frena i contagi"

"Più vacciniamo, più creiamo un ambiente ostile per il virus. Il vaccino per i bambini renderà ancora più difficile la circolazione dell'infezione. Allo stesso tempo offrirà una protezione individuale per i singoli bambini. Pur mostrando spesso sintomi più lievi, anche loro a volte subiscono effetti che possono persistere nel tempo". Lo ha detto Silvio Brusaferro, presidente dell’Istituto superiore di sanità e portavoce del Comitato tecnico scientifico, in un’intervista a Repubblica.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
08:56

Covid in Ucraina, oltre 12.700 nuovi casi e 720 morti in 24 ore

In Ucraina nelle ultime 24 ore sono stati registrati 12.729 nuovi casi di Covid-19 e 720 decessi provocati dalla malattia: lo riferisce il ministero della Salute di Kiev, ripreso dall'agenzia Ukrinform.
Secondo i dati ufficiali, dall'inizio dell'epidemia nel Paese sono stati rilevati 3.353.136 casi di Covid-19 e 82.318 persone sono morte a causa della malattia. In Ucraina vivono circa 42 milioni di persone.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
08:47

In Israele parte oggi la vaccinazione Covid dei bambini da 5 a 11 anni

In Israele comincia oggi la vaccinazione dei bambini dai 5 agli 11 anni come deciso dalle autorità di governo su indicazione del Comitato nazionale per la lotta al Covid. Salman Zarka, alla guida del Comitato, ha parlato di "una giorno di celebrazione per i bambini e i genitori che possono ora proteggere i loro figli". Israele è il secondo Paese al mondo, dopo gli Usa, ad avviare questa vaccinazione. Già ieri le prime dosi sono state iniettate dai servizi delle mutue in alcune località del Paese dopo gli arrivi nei giorni scorsi in Israele dei vaccini Pfizer adatti ai bambini. Secondo i responsabili, citati dai media,  per oggi le prenotazioni per l'immunizzazione sono 24.000, circa il 2.5% di quella fascia d'età.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
08:41

Come funziona l'obbligo vaccinale che verrà introdotto per alcune categorie

L’obbligo vaccinale per medici e per ospiti e personale delle Rsa verrà sicuramente inserito nel nuovo provvedimento del governo: per queste categorie anche la terza dose sarà obbligatoria.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
08:39

Il Sindaco di Catania Pogliese in isolamento: "Mio familiare positivo"

Il sindaco di Catania, Salvo Pogliese, in isolamento, in quanto un familiare ha contratto il Covid. Il primo cittadino è risultato comunque negativo al tampone. "Un mio familiare, purtroppo – scrive Pogliese su Facebook – ha contratto il Covid. Per fortuna le sue condizioni sono molto buone grazie alla protezione dovuta al vaccino. Io sono risultato negativo al tampone ma, come prevedono le prescrizioni, mi sono messo in isolamento fiduciario nella mia abitazione. Continuo da casa, pur in modalità da "remoto", a lavorare per la nostra Catania. A presto".

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
08:16

Fedriga: "Il Governo ci ha ascoltato su Super Green pass: stretta solo per non vaccinati"

"Mi pare che la nostra proposta di differenziare le misure restrittive in relazione alla vaccinazione sia stata ascoltata con attenzione". Lo ha detto il presidente del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga (Lega), in una intervista al Corriere della Sera a proposito di Super Green pass e delle ulteriori misure che saranno contenute nel prossimo decreto, aggiungendo: "Un’ipotesi è quella che i provvedimenti restrittivi non si applichino a chi si è sottoposto alla vaccinazione. A questi sarà garantita la possibilità di continuare a svolgere le attività altrimenti vietate". Sulla posizione di Matteo Salvini, contrario alle restrizioni, ha detto: "Il primo a non voler condizionare partiticamente le posizioni dei governatori è proprio il segretario. Ci vediamo oggi. Ma ricordo che tutte le posizioni sono concordate con lui".

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
08:10

Il Super Green pass valido anche in zona bianca: più restrizioni per i non vaccinati

Entro giovedì dovrebbe arrivare la stretta anti Covid, con il Super Green pass. Molti i nodi ancora da sciogliere, dall’uso del pass sui mezzi pubblici alle restrizioni per No vax anche in zona bianca.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
08:06

Fauci (Usa): "Dosi ai Paesi poveri, giusto vaccinare i bambini"

Una nuova ondata pandemica "dipende molto dal grado di successo che raggiungeremo con le vaccinazioni. E non solo con la fase iniziale. Cominciamo a osservare che l'immunità si sta attenuando. In nazioni come Israele e poi in Gran Bretagna e adesso negli Usa e Sud Africa, dove molte persone sono state vaccinate sei mesi fa, e oltre, con i vaccini a mRna e due mesi fa con il Johnson&Johnson si dovrebbe ricorrere alla terza dose, in un caso, e alla seconda nell'altro. Per chi ha più di 18 anni. Purtroppo, a livello globale, esiste una percentuale molto ridotta di vaccinati, soprattutto nei Paesi a basso reddito. Ecco perché gli Usa e le nazioni sviluppate dovrebbero prendersi la responsabilità di inviare un numero sufficiente di dosi in quei luoghi. In caso contrario il virus continuerà a circolare e sarà difficile averne ragione". Lo ha detto il virologo Anthony Fauci.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
08:01

Positivo al Covid il premier francese Castex

Il premier francese Jean Castex è risultato positivo al Covid. Lo riportano i media locali. Castex si era messo in isolamento dopo che una delle sue figlie di 11 anni era risultata positiva. Il primo ministro ha quindi effettuato un tampone che ha dato esito positivo. Castex, reduce da una visita a Bruxelles dove aveva incontrato il suo omologo belga Alexander De Croo, ha ricevuto la seconda dose di vaccino lo scorso giugno.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
07:58

Covid in Germania, oggi altri 45.326 casi e 309 morti

In Germania, nelle ultime 24 ore, si registrano 45.326 nuovi casi di Coronavirus e 309 morti. Lo comunica il Robert Koch Institute, secondo il quale il conteggio complessivo dei positivi, dall’inizio della pandemia, è pari a 5.430.911 unità, mentre il totale dei decessi raggiunge quota 99.433. Nuovo record, invece, del tasso di incidenza settimanale dei contagi da Covid: secondo Rki, oggi ogni 100mila abitanti si registrano 399.8 casi, contro i 312.4 di ieri.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
07:53

In Alto Adige tornano le zone rosse: stretta per 18 comuni, tra coprifuoco e chiusure

In Alto Adige tornano le zone rosse Covid: con una ordinanza firmata dal presidente della provincia di Bolzano Arno Kompatscher sarà introdotta dal 24 novembre una stretta per 18 comuni. Tra le misure, coprifuoco dalle 20, chiusura anticipata di bar e ristoranti.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
07:44

Bollettino vaccini, finora somministrate in Italia oltre 93 milioni e mezzo di dosi

Sono 93.735.838 le dosi di vaccino somministrate in Italia, il 92,2% del totale di quelle consegnate, pari finora a 101.693.049 (nel dettaglio  71.421.109 Pfizer/BioNTech, 16.881.242 Moderna, 11.544.594 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.846.104 Janssen). È quanto si legge nel report del commissario  straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 06.13 di oggi.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
07:27

Abrignani (Cts): "È il momento di stringere le misure, controlli Green pass anche sui mezzi pubblici"

"Chi governa comprende che è il momento di stringere e di muoversi uniti per il Paese. La pandemia sta marciando ma potremmo dare ancora una volta l’esempio al resto d’Europa che forse ha commesso troppi errori di sottovalutazione". È quanto ha detto Sergio Abrignani, immunologo del Cts, in una intervista al Corriere della Sera, aggiungendo che bisogna accelerare "con una decisa campagna per le terze dosi e con l’introduzione di un passaporto verde più rigido per i non vaccinati. Il controllo esteso su tutti i mezzi pubblici locali è impossibile, ma quelli a campione sono ugualmente un deterrente per chi viola le regole, come per il possesso del biglietto. In questa fase, sono a favore di tutto ciò che possa mitigare il rischio di diffusione dell’infezione".

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
07:24

Negli Usa immunizzato contro il Covid il 95% dei dipendenti federali

Negli Stati Uniti il 95% dei dipendenti federali è stato vaccinato contro il Covid nei tempi prefissati: lo ha fatto sapere la portavoce della Casa Bianca, Jen Pseki, poche ore prima della scadenza del termine, spiegando che il 90% dei tre milioni e mezzo di lavoratori federali ha ricevuto almeno una dose e un 5% ha ottenuto un'esenzione. Alla Casa Bianca e nell'amministrazione presidenziale il tasso di vaccinazione è del 99%.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
07:23

Governo a Regioni in vista del nuovo decreto: "Valuteremo posizioni su super Green pass"

Il Governo valuterà le posizioni delle Regioni, che chiedono minori restrizioni per i vaccinati per una sorta di super Green pass. È quanto emerso dall'incontro dei governatori con l'Esecutivo che si è svolto oggi. Il prossimo Cdm, sarebbe stato riferito, è previsto giovedì prossimo. Le Regioni hanno chiesto al Governo di essere nuovamente convocate prima del prossimo Cdm, previsto giovedì, per un ultimo passaggio di condivisione con i territori su quanto verrà deciso in un eventuale decreto.

A cura di Ida Artiaco
23 Novembre
07:19

Le notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, martedì 23 novembre

Aggiornamenti sull'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Nel nostro Paese ieri sono stati registrati 6.404 positivi e 70 vittime, col tasso di positività al 2,3%, in leggera salita rispetto al 2% del giorno precedente. È quanto emerge dal bollettino del Ministero della Salute. Sono invece 549 i pazienti in terapia intensiva in Italia, 29 in più rispetto a ieri nel saldo tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri sono 54. I ricoverati con sintomi nei reparti ordinari sono 4.507, ovvero 162 in più rispetto a ieri. Ecco, di seguito, il dettaglio dei contagi regione per regione:

  • Lombardia: +662
  • Veneto: +870
  • Campania: +591
  • Emilia Romagna: +991
  • Lazio: +940
  • Piemonte: +372
  • Sicilia:+514
  • Toscana: +308
  • Puglia: +86
  • Friuli-Venezia Giulia: +298
  • Marche: +93
  • Liguria: +137
  • Calabria: +123
  • Abruzzo: +42
  • P.A Bolzano: +193
  • Sardegna: +39
  • Umbria: +6
  • P.A Trento: +71
  • Basilicata: +31
  • Molise: +8
  • Valle d'Aosta: +8

Tutta Italia è in zona bianca, ma Friuli Venezia Giulia e Alto Adige presentano numeri da zona gialla. Nella provincia autonoma di Bolzano, in particolare, è tornato il coprifuoco nei comuni da zona rossa, chiuse le discoteche. Vaccini, il ministro Speranza ha annunciato che tutti potranno fare la terza dose dopo cinque mesi dalla seconda. Intanto, l'84,66% della popolazione over 12 ha completato il ciclo vaccinale. Cabina di regia in vista del Consiglio dei Ministri per il nuovo Decreto su Super Green pass: verso nuove restrizioni per non vaccinati. Allarme degli anestesisti: "Le terapie intensive rischiano di intasarsi in un mese".

Nel mondo 258.268.775 contagi e 5.159.194 morti. Gli Usa sconsigliano viaggi in Germania e Danimarca. Positivo il premier francese Castex. In Austria secondo giorno di lockdown generalizzato per vaccinati e non.

A cura di Ida Artiaco
31617 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni