Covid 19
12 Aprile 2022
07:07
AGGIORNATO12 Aprile

Le notizie del 12 aprile sul coronavirus

Le notizie sul Covid in Italia e nel mondo gli aggiornamenti di martedì 12 aprile 2022.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
12 Aprile
22:40

Usa, Cdc: controlli continui ed a tappeto sugli animali selvatici per verificare eventuali infezioni

Controlli continui ed a tappeto sugli animali selvatici per verificare la presenza del virus del Covid e le sue eventuali mutazioni: sono queste le ultime raccomandazioni dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie Usa (Cdc), che temono una nuova diffusione del virus nella fauna, che porti a ulteriori ‘contagi di ritorno' alle persone. Gli esperti del governo americano fanno così marcia indietro sulle posizioni precedenti. I Cdc durante la pandemia avevano espressamente suggerito alle agenzie federali di "evitare i test di routine sugli animali" per il Covid.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
22:18

Locatelli: "Mascherina ancora fondamentale in trasporti e cinema"

"La scelta sull'utilizzo delle mascherine spetta al decisore politico, ma io credo che la mascherina in certi contesti come il trasporto pubblico, cinema e teatro, conferisca una protezione assolutamente importante e fondamentale, io continuerò ad indossarla. E' vero che è finita l'emergenza ma non è finita la pandemia". Lo ha detto il presidente del Consiglio Superiore di Sanità, Franco Locatelli, alla conferenza stampa al ministero della Salute sulla prosecuzione della campagna vaccinale e la somministrazione della seconda dose di richiamo.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
22:02

Fauci: “Fra 100 anni si parlerà del Covid come oggi si parla dell’influenza del 1918”

“Ho diretto l’Istituto nazionale delle malattie infettive Usa per 38 anni, ho visto l’Hiv, ho visto Zika, ho visto Ebola, ma fra 100 anni la Storia racconterà quello che abbiamo attraversato ora, di questa pandemia“. Anthony Fauci è convinto che fra un secolo si parlerà del Covid-19 “come noi oggi parliamo della pandemia del 1918, ossia di uno dei peggiori flagelli per l’umanità mai accaduti“. Parlando all’ università delle scienze mediche dell'”Uniformed Services“, ossia degli studenti delle forze militari, il consigliere del presidente Biden sul Covid-19 ha ribadito che forse il coronavirus non se ne andrà del tutto, ma ciò che conta è che venga tenuto sotto controllo senza distruggere la società.

A cura di Biagio Chiariello
12 Aprile
21:00

Partygate, il premier Johnson paga la multa per violazione delle regole anti Covid ma non si dimette

Il premier britannico Boris Johnson ha pagato la multa inflittagli da Scotland Yard per la violazione delle regole anti Covid nel cosiddetto scandalo Partygate a Downing Street. Johnson ha offerto le sue "scuse" per l'accaduto e non intende far ricorso. Lo stesso ha fatto la sua consorte, Carrie Symonds. Il premier ha tuttavia confermato di non avere intenzione di dimettersi.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
20:24

Medici di famiglia Fimmg: "Preoccupano l'effetto sui contagi covid delle riunioni di famiglia a Pasqua"

"L'effetto Pasqua sui contagi Covid ci preoccupa. La circolazione del virus è rallentata ma non è certo scomparsa. In qualunque momento, quindi, c'è la possibilità di una ripresa. E le riunioni familiari del periodo pasquale possono essere a rischio, ci vuole ancora cautela e attenzione. Soprattutto per gli anziani e i fragili". A dirlo Silvestro Scotti, segretario generale della Federazione dei medici di medicina generale (Fimmg). "Non possiamo ‘distrarci' – continua Scotti – rispetto alla necessità di tutelare i nostri cari più anziani, vigilando che anche sui bambini per quanto riguarda i contatti con i nonni. Bisogna mantenere le norme di igiene che conosciamo".

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
19:50

Sileri: "Addio alla mascherina auspicabilmente da prossimo mese"

"Auspicabilmente io penso che la mascherina potrà essere abbandonata dal prossimo mese". Lo ha detto il sottosegretario alla Salute, Pierpaolo Sileri, a Sky TG24. "Io credo che dal prossimo mese – ha spiegato – la mascherina non si userà più, se la circolazione del virus continuerà come adesso, anche se con queste oscillazioni che vediamo, e poi saremo anche più tempo all'aperto. Ma – ha aggiunto – questo è il mio consiglio, di tenerla in tasca e di usarla in caso di assembramenti senza se e senza ma, senza vergognarsene, così se sarà necessario, la si userà. E magari usarla anche dopo che è stata rimosso l'obbligo, in certe situazioni, ad esempio nei viaggi in aereo".

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
19:30

Rezza: "In estate valutazione Ema su vaccini covid adattati alle varianti"

"Ora stiamo utilizzando ancora vaccini basati sul virus originale e che comunque mostrano capacità alta contro la malattia grave. Molte aziende stanno mettendo a punto vaccini che contengono oltre al virus Wuhan anche Omicron. Credo che durante l'estate i nuovi vaccini adattati verranno sottoposti alla valutazione di Ema".  Lo ha detto il direttore Prevenzione del Ministero Rezza, in conferenza stampa al ministero della Salute sulla prosecuzione della campagna vaccinale.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
18:53

Covid Piemonte, oggi  4.064 nuovi casi e 4 decessi

In un giorno 4.064 casi di Covid in Piemonte, con tasso di positività al 12,7%, su un totale di 32.015 tamponi eseguiti, di cui 28.171 test antigenici. In crescita il numero dei ricoverati: +2 in terapia intensiva (in totale 22), +8 nei reparti ordinari (696), Quattro i decessi. Il focus settimanale – relativo ai dati 4-10 aprile – conferma il Piemonte con un'incidenza di casi tra le più  basse d'Italia: 409,9 ogni 100 mila abitanti, contro il valore nazionale di 748,6.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
18:37

Aifa: “Dalla prossima settimana farmaci antivirali prescrivibili dai medici di famiglia”

Il direttore dell’Aifa Nicola Magrini ha annunciato che dalla prossima settimana sarà possibile farsi prescrivere i farmaci antivirali dai medici di famiglia: “In Aifa c’è un chiaro orientamento a favore dell’aggiunta dei medici di famiglia come prescrittori degli antivirali.  La decisione verrà sviluppata nei prossimi giorni. Paxlovid sarà disponibile in 50mila dosi al mese a partire fra un paio di mesi prossimi giorni. Ci sarà anche una formazione adeguata per i medici di famiglia. Molnupiravir è invece meno efficace e ci sarà un minore investimento" ha detto Magrini.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
18:20

Covid Puglia, oggi 7.780 casi e 21 morti

Oggi in Puglia si registra un picco di decessi nel bollettino regionale relativo al Covid: nelle ultime 24 ore sono morte 21 persone, mentre i nuovi casi sono 7.780 su 41.476 test, per una incidenza del 18,7%. La maggioranza dei nuovi casi si concentra nelle province di Bari (2.817), Lecce (1.459) e Taranto (1.127). Delle 105.260 persone attualmente positive 640 sono ricoverate in area non critica (ieri 649) e 37 in terapia intensiva (ieri 39).

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
18:03

Covid Sicilia, oggi 5.692 nuovi positivi e 19 morti

Sono 5.692 i nuovi casi di Covid19 registrati oggi in Sicilia  a fronte di 35.727 tamponi processati. Il tasso di positività sale al 16%. Sull'Isola gli attuali positivi sono 148.307 con un aumento di 327 casi. I guariti sono 5.769 mentre le vittime sono 19 portano il totale dei decessi a 10.282.     Sul fronte ospedaliero i ricoverati sono 1.027, cinquanta in meno rispetto a ieri, in terapia intensiva sono 60, 5 in meno rispetto a ieri.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
17:45

Pregliasco: “Pasqua banco di prova dell’ondata Covid, imprescindibile usare le mascherine”

L’intervista di Fanpage.it a Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano, su Covid e Pasqua: “Feste banco di prova per verificare se questa situazione di rialzo dei contagi che per fortuna non è così imponente dopo la fine della quarta ondata si mantenga o meno verso la tendenza al miglioramento. Usare cautela”.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
17:35

Covid Lombardia, oggi 11.669 casi e 26 morti

Sono 11.669 i nuovi casi giornalieri di Coronavirus registrati oggi in Lombardia su 90.620 tamponi effettuati. Lo riporta il bollettino di oggi martedì 12 aprile 2022 diramato dal ministero della Salute. Nelle ultime 24 ore sono stati segnalati altri 26 decessi (ieri erano stati 13) per un totale che da inizio pandemia in Lombardia è arrivato a 39.500 vittime. Aumentano i casi rispetto a ieri, quando erano stati registrati 2.560 contagi su 22.306 tamponi. A livello ospedaliero, crescono leggermente i ricoveri in area medica mentre aumentano lievemente quelli in terapia intensiva.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
17:23

Covid Campania, oggi 9.248 contagi e 13 morti

Sono 9.248 i nuovi casi di contagio registrati in Campania nelle ultime 24 ore. Lo comunica l'unità di crisi della Regione Campania. Dei nuovi positivi 8.368 sono da antigenico, 880 da molecolare. Sono in totale 48.745 i test processati di cui 40.004 antigenici e 8.741 molecolari. Sono 13 i decessi di cui 6 nelle ultime 48 ore e 7 in precedenza, ma registrati ieri. Sono 37 i posti letto di terapia intensiva occupati (581 il totale dei disponibili); 710 i posti letto di degenza occupati (3.160 il totale dei disponibili).

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
17:17

Mascherine, a maggio potrebbero essere ancora obbligatorie per cinema, teatri e trasporti

Durante la conferenza stampa per la prosecuzione della campagna vaccinale al ministero della Salute il professore Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di sanità, e il professor Rezza (Iss) hanno ricordato l'importanza di indossare le mascherine nei luoghi al chiuso anche nei prossimi mesi: "È finita l'emergenza ma non è finita la pandemia. Continuerò a indossare la mascherina in luoghi chiusi", ha detto Locatelli.

"La scelta sull'utilizzo delle mascherine spetta al decisore politico, ma io credo che la mascherina in certi contesti come il trasporto pubblico, cinema e teatro, conferisca una protezione assolutamente importante e fondamentale", ha aggiunto. La pensa così anche il direttore generale della Prevenzione del ministero della Salute, Gianni Rezza: "Anche io continuerò a portare la mascherina. Indipendentemente dagli obblighi, comunque, in caso di distanze ravvicinate in luogo pubblico potrebbe essere opportuno continuare a indossarla".

A cura di Annalisa Cangemi
12 Aprile
17:14

Bollettino covid, oggi ricoveri in calo in Italia

Nella giornata di oggi si registra un calo  dei pazienti ricoverati per Covid sia in terapia intensiva  sia in area medica. Nei reparti ordinari si registra un calo di 49 unità, per un totale di 10.207 ricoverati, mentre in terapia intensiva ci sono 3 pazienti in meno con 53 nuovi ingressi nelle 24 ore e un totale di 463 ricoverati. È quanto emerge dal bollettino di oggi, martedì 12 aprile.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
17:06

Covid Italia, oggi 83.643 contagi e 169 morti: il bollettino

I nuovi casi Covid registrati in Italia nelle ultime 24 ore sono stati 83.643 mentre i decessi sono 169. È quanto emerge dal bollettino di oggi, martedì 12 aprile. Il tasso di positività è al 14,9%.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
16:58

Magrini (Aifa): "Richiamo vaccino covid in autunno con vaccino adattato"

"Il vaccino pan-coronavirus è l'obiettivo: avrà tempi più lunghi ma non troppo più lunghi. Intanto arriveremo al prossimo richiamo con un vaccino adattato, con o senza virus influenzale, in autunno". Così il direttore generale dell'Aifa Nicola Magrini in conferenza stampa al ministero della salute. La pandemia globale, ha aggiunto, "è una emergenza da cui stiamo uscendo". "Resta da decidere se vaccineremo tutta la popolazione o solo over50 o over 60".

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
16:46

Covid Lazio, oggi 9056 casi e 17 morti

Sono 9.056 i nuovi casi positivi registrati nel Lazio nelle ultime 24 ore, 5.276 contagi in più rispetto a ieri. Sono stati processati 9.187 molecolari e 51.763 antigenici, per un totale di 60.950 test. Diciassette sono le persone decedute a causa delle complicazioni derivanti dalla covid-19, mentre le guarite sono 6.729. Il rapporto tra positivi e tamponi è al 14,8%, i casi a Roma città 4.334. "Rivolgo un invito alla cautela e al rispetto dei corretti comportamenti soprattutto in questi giorni di festività", ha dichiarato l'assessore regionale alla Sanità del Lazio Alessio D'Amato.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
16:31

Locatelli: “Quarta dose di vaccino ai più giovani senza patologie ha vantaggio marginale"

Il professor Franco Locatelli ha risposto a una domanda di Fanpage.it, su un possibile allargamento della platea per la quarta dose di vaccino covid. "Gli studi disponibili indicano che nella popolazione più giovane e senza patologie vi sarebbe un vantaggio marginale per la somministrazione di una dose ulteriore. Quando durerà nel tempo la protezione andrà approfondito e verranno prese le indicazioni del caso, traendo beneficio – come auspico – da ulteriori vaccini che saranno disponibili adattati alle varianti dominanti" ha spiegato Locatelli. Al contrario, "lo studio condotto in Israele – ha ricordato – dimostra come nella popolazione anziana la somministrazione di una seconda dose di richiamo dia un fattore di protezione di
circa 4 volte maggiore rispetto a chi ha ricevuto solo tre dosi".

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
16:15

Quarta dose vaccino al via: “Proteggere fragili over 60, gli over 80 e ospiti Rsa da malattia grave"

Al via da oggi la quarta dose di vaccino covid. "Entra oggi in vigore dopo la pubblicazione in gazzetta ieri, la raccomandazione a vaccinare gli over80 con il secondo richiamo, o quarta dose. Nei prossimi mesi si potrebbe verificare una riduzione di copertura del vaccino, anche se dati ancora non pubblicati mostrano una tenuta proprio per questa fascia di età", lo ha detto il direttore generale dell'Agenzia Italiana del Farmaco, Nicola Magrini. Il richiamo era già previsto per i soggetti immunodepressi.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
15:50

In Italia l'occupazione dei posti letto covid salita la 16%

Terapia intensiva, Covid
Terapia intensiva, Covid

Torna a salire in Italia l'occupazione dei posti letto, da parte di pazienti Covid, nei reparti ospedalieri di ‘area non critica'. Ieri la media nazionale è salita di 1 punto percentuale, raggiungendo il 16% – secondo i dati dell'Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali (Agenas) aggiornati a ieri sera – dopo che il 9 aprile il tasso era sceso al 15%, si era mantenuto tale il giorno successivo, per tornare a salire ieri. Dai dati Agenas emerge inoltre che l'11 aprile dello scorso anno la percentuale era al 41%. Nel dettaglio, sono 11 le regioni/pa in cui si è registrato un incremento: la Basilicata cresce di 2 punti percentuali attestandosi al 27%, mentre si registra 1 punto percentuale in più in Abruzzo (23%), Calabria (33%) Emilia Romagna (15%), Friuli Venezia Giulia (12%), Lazio (19%), Lombardia (11%), Molise (17%), Pa di Bolzano (9%), Sicilia (27%) e Valle d'Aosta (10%). In calo di 1 punto percentuale, invece, le Marche (al 20%) e la provincia di Trento (11%). Nelle altre regioni nessun incremento nelle 24 ore. L'occupazione media a livello nazionale delle terapie intensive è stabile da settimane al 5% (un anno fa, l'11 aprile 2021 segnava il 39%).

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
15:20

Covid Sardegna, oggi 2.692 nuovi casi e 3 morti

In Sardegna si registrano 2.692 nuovi casi di Covid, di cui 2.346 diagnosticati con test antigenico, e tre decessi. Sono stati processati in totale, fra molecolari e antigenici, 14593 tamponi. I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 25 (- 1) e quelli in area medica 342 (stesso dato di ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 30.192 (- 158).

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
15:00

Boris Johnson multato per le feste durante il lockdown covid 

Il primo ministro britannico Boris Johnson e il cancelliere Rishi Sunak saranno multati dalla polizia inglese per aver partecipato alle feste durante il lockdown covid.  Lo riporta la Bbc. La polizia metropolitana di Londra ha indagato su 12 raduni a Downing Street e Whitehall che avrebbero infranto le regole del Covid. Finora, sono state inflitte un totale di oltre 50 multe per violazione della legge Covid negli edifici governativi.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
14:31

Usa ordinano allo staff del consolato di lasciare Shanghai per emergenza covid

Il Dipartimento di Stato Usa ha ordinato a tutto il personale non essenziale del consolato americano di lasciare la città di Shanghai a cause dell'emergenza Covid-19. L'ordine è arrivato poiché sono state sollevate "preoccupazioni per la sicurezza e il benessere dei cittadini americani a contatto con i funzionari cinesi". Alcuni giorni fa  era stato sconsigliato ai cittadini americani di recarsi nella metropoli, dove da circa due settimane è in vigore un rigidissimo lockdown. La Cina si "oppone con forza" alla decisione del Dipartimento di Stato americano di ordinare a tutto il personale non essenziale di lasciare Shanghai per l'emergenza Covid-19, vedendo nella mossa annunciata oggi "una politicizzazione e una strumentalizzazione della questione": è il commento del portavoce del ministero degli Esteri Zhao Lijian, per il quale Pechino ha "espresso solenni dichiarazioni" di protesta. "Gli Stati Uniti dovrebbero smettere immediatamente di attaccare la politica cinese di prevenzione delle epidemie, di usare l'epidemia per impegnarsi in manipolazioni politiche e di diffamare la Cina", ha aggiunto Zhao.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
14:10

Covid Friuli Venezia Giulia, oggi 1.474 contagi e 8 morti

Sono 1.474 i nuovi contagi da coronavirus oggi 12 aprile 2022 in Friuli Venezia Giulia, secondo dati e numeri dell'ultimo bollettino Covid-19 della Regione. Si registrano altri 8 morti. Nel dettaglio, oggi in Friuli Venezia Giulia su 5.119 tamponi molecolari sono stati rilevati 300 nuovi contagi, con una percentuale di positività del 5,86%. Sono inoltre 10.085 i test rapidi antigenici realizzati, dai quali sono stati rilevati 1.174 casi (11,64%). Tre persone sono ricoverate in terapia intensiva, mentre i pazienti ospedalizzati in altri reparti sono 148. Lo ha comunicato oggi il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute.

A cura di Antonio Palma
12 Aprile
13:51

Vaccini Covid, ritirato lotto fabbricato in Spagna per un insetto

Ci sarebbe un insetto di piccole dimensioni ritrovato in una fiala di vaccino anti-Covid di Moderna dietro la decisione dell'Agenzia del Farmaco spagnola (Aemps) di ordinare il ritiro precauzionale di un lotto intero da circa 764.000 dosi: è quanto reso noto dai media iberici, dopo che l'Aemps e la stessa Moderna avevano comunicato di  averle bloccate facendo riferimento più genericamente alla presenza di "un corpo estraneo" in una di esse. Come spiegato dal comunicato di Moderna, il lotto era stato fabbricato in Spagna e le sue dosi distribuite poi anche in
Norvegia, Polonia, Portogallo e Svezia. Secondo le autorità sanitarie spagnole, solo una fiala distribuita in Spagna ha presentato il problema ed è stata scartata senza essere somministrata, mentre tutte le altre dosi sono state bloccate per precauzione.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
13:50

Covid in Alto Adige, nelle ultime 24 ore 3 morti e 824 nuovi contagi

Dopo giorni senza decessi, in Alto Adige si segnala la morte di tre persone. È quanto riporta il bollettino Covid della provincia autonoma riferito alle ultime 24 ore, quando si è registrato anche un nuovo aumento dei contagi con 824 nuovi positivi.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
13:40

In Lombardia via alle prenotazioni quarta dose per over 80, over 60 fragili e Rsa

Da oggi, in Lombardia, è possibile prenotare la quarta dose per gli over 80, gli ospiti dei presidi residenziali per anziani e gli over 60 con elevata fragilità. La prenotazione arriva a seguito della pubblicazione della determina AIFA in Gazzetta Ufficiale. Le somministrazioni partiranno giovedì prossimo e potranno essere somministrate dopo almeno 4 mesi (120 giorni) dalla terza dose (prima dose di richiamo) e, al momento, non è indicata per i soggetti che abbiano contratto l'infezione da Sars-CoV-2 successivamente alla somministrazione della prima dose di richiamo.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
13:30

Andrea Ammon direttrice dell'Ecdc fino a metà giugno 2024

Andrea Ammon resterà alla guida dell'Ecdc, il Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie, fino al 15 giugno 2024. Il mandato di direttore dell'ente, di durata quinquennale e scattato il 16 giugno 2017, è stato prorogato per altri 2 anni dal Consiglio di amministrazione del centro. Una decisione votata all'unanimità oggi durante una riunione straordinaria, informa l'Ecdc. Nel corso del 2024 è prevista la nomina di un nuovo direttore. Ammon continuerà a dirigere l'ente per i prossimi 2 anni, con un focus particolare – spiega una nota – all'attuazione di un mandato rafforzato del centro nell'ambito di un'Unione sanitaria più forte all'interno della Ue, e della strategia dell'Ecdc 2021-2027, in collaborazione con i Paesi di Unione europea e Spazio economico europeo, partner e stakeholder.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
12:36

Covid nelle Marche, oggi 2.656 casi

Continua scendere nelle Marche il tasso di incidenza cumulativo, arrivato sotto 900 (889,832 rispetto a ieri quando era 900,36) su 100mila abitanti a fronte di 2.656 nuovi casi covid. I postivi rappresentano il 39,5%  dei 6.720 tamponi del percorso diagnostico, su 10.906 tamponi complessivi.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
12:11

Cosa sappiamo sulle sottovarianti BA.4 e BA.5 di Omicron monitorate dall'OMS

In Sudafrica stanno aumentando i casi delle sottovarianti di Omicron BA.4 e BA.5, caratterizzate da diverse mutazioni. Ecco cosa sappiamo: sono caratterizzate da un insieme di mutazioni peculiari che potrebbero avere un impatto su trasmissibilità, aggressività e resistenza gli anticorpi neutralizzanti, sia quelli indotti da una precedente infezione naturale che quelli legati ai vaccini anti Covid.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
11:49

Bassetti: "Pillole antivirali da medico famiglia è errore populista"

Lasciare le prescrizioni delle pillole antivirali contro il Covid ai medici di medicina generale "non risolverà il problema. In un Paese come il nostro, dove non c'è una profonda cultura infettivologica", farlo "proprio su questi farmaci è un grave errore. La prescrizione prevede la compilazione di un modulo AIFA complesso sia prima che dopo, in più sono farmaci che hanno interazioni importanti con altre molecole. Insomma, mi sembra una decisione populista. Gli antivirali devono essere prescritti con assoluta appropriatezza, altrimenti li sminuiamo. Vedo tanta politica e poca scienza". Così Matteo Bassetti, direttore della Clinica di Malattie infettive del Policlinico San Martino di Genova, sul probabile via libera dell'Agenzia italiana del farmaco alla prescrizione delle pillole antivirali dal medico di medicina generale.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
11:29

Clerici (Università Milano): "Scettico su quarta dose, con vecchi vaccini non ha senso"

"Non mi convincono le indicazioni arrivate finora sulla quarta dose" di vaccino anti-Covid, "resto scettico su questo richiamo". Il secondo booster "si farebbe con un vaccino anti-Covid basato sul virus di Wuhan di due anni fa e Sars-CoV-2 è cambiato talmente tanto". Lo dice Mario Clerici, docente di immunologia dell'università degli Studi di Milano e direttore scientifico della Fondazione Don Gnocchi, che precisa: "Detto questo, ai miei genitori che hanno 95 e 90 anni, se in Italia si partirà con il richiamo probabilmente lo farò fare, perché qualunque aiuto si possa dare in termini di protezione alle persone più fragili serve. A livello di popolazione generale, invece, fare un richiamo con un virus che non c'è più da due anni non ha senso", spiega.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
10:42

A Sulmona obbligo di mascherina all'aperto per Settimana Santa

Mascherine anche all'aperto per seguire la processione trinitaria del Cristo Morto e il rito lauretano della Madonna che scappa in piazza la domenica di Pasqua. È quanto dispone con ordinanza firmata oggi il sindaco di Sulmona, Gianfranco Di Piero, allo scopo del contenimento del contagio da coronavirus in occasione dei tradizionali riti pasquali.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
10:33

Antivirali dal medico di famiglia, oggi atteso via libera Cts AIFA con "manuale d'uso"

Conto alla rovescia per la prescrizione dell'antivirale in pillola Paxlovid di Pfizer dai medici di famiglia. Nella riunione straordinaria di oggi la Commissione tecnico scientifica (Cts) dell'AIFA valuterà e molto probabilmente approverà il piano terapeutico dell'antivirale Paxlovid: una sorta di manuale d'uso per il medico di famiglia. Lo apprende l'Adnkronos Salute. Il piano andrà compilato dal medico prescrittore per permettere agli adulti colpiti dal Covid-19, che non necessitano di ossigenoterapia supplementare e che sono ad elevato rischio di progressione della malattia severa, di avere il farmaco senza andare in ospedale.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
10:24

Covid in Veneto, 8.723 nuovi casi e 6 decessi in 24 ore

Sono 8.723 i nuovi casi di Covid-19 identificati in Veneto nelle ultime 24 ore. Lo riferisce il report quotidiano della Regione. In crescita il numero dei ricoveri con 25 nuovi ingressi nelle aree mediche e 5 dismissioni dalle terapie intensive. Sei i morti.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
10:14

In Cina 994 casi Covid in 24 ore, oltre 22.000 asintomatici a Shanghai

L'emergenza Covid-19 a Shanghai continua a essere critica: i nuovi casi accertati si sono attestati lunedì a quota 994, mentre i portatori asintomatici sono risultati 22.348, secondo i dati diffusi dalle autorità locali. A livello nazionale, invece, la Cina ha registrato 1.251 contagi interni complessivi di cui 171 nel Jilin, 21 nell'Hainan, 16 nel Guangdong, 14 nel Jiangsu e 11 nello Zhejiang, in base agli aggiornamenti della Commissione sanitaria nazionale, dai quali emergono anche 21 infezioni importate. Quanto agli asintomatici, il totale è stato di 23.387, di cui 23.295 interni (598 nel Jilin) e 92 provenienti dall'estero.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
10:11

Covid in Toscana, oggi 5.478: tasso di positività al 15,53%

Risalgono i casi Covid rispetto a ieri in Toscana. Sono 5.478 i positivi registrati nelle ultime 24 ore. I test effettuati sono stati 35.283, di cui 5.033 tamponi molecolari e 30.250 test rapidi. Il tasso dei nuovi positivi è del 15,53%, che sale al 76,3% sulle prime diagnosi (in salita rispetto a sette giorni fa, quando è stato al 69,8%). I vaccini somministrati, infine, sono 8.848.186.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
09:51

Studio Niguarda: 2,4 pazienti su mille ricoveri sviluppano miocardite

Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Quasi 3 pazienti ogni mille ricoverati per Covid, sviluppano un'infiammazione cardiaca, che nel 40% dei casi risulta particolarmente grave. A dirlo è uno studio su oltre 50.000 pazienti tra Europa e Usa, pubblicato sulla rivista americana Circulation, frutto frutto della collaborazione di 23 centri, coordinati dall'Ospedale Universitario di Brescia e dal Cardio Center di Niguarda.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
09:25

Aumento casi Covid a Shanghai, Usa ordinano partenza staff consolato

Il dipartimento di Stato americano ha ordinato allo staff non essenziale del proprio consolato a Shanghai di lasciare il Paese, mentre la città è sottoposta a un rigidissimo lockdown a causa dell'aumento dei casi di Covid. L'ordine si applica a "tutti i membri delle famiglie" dello staff "a causa di un'impennata dei contagi e dell'impatto delle restrizioni" imposte dalla Cina, si legge in una nota del dipartimento, che nei giorni scorsi aveva anche diffuso un avviso di viaggio invitando i propri connazionali a riconsiderare i viaggi in Cina.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
09:09

Silvestri: "Virus in fase benigna, ma prepariamoci a ricadute"

"Che questa sarebbe stata l'evoluzione del virus, con buona pace dei virologi da ombrellone che pensavano il contrario, lo avevamo già previsto nel 2020. E così è avvenuto". Lo afferma in un'intervista a Il Fatto Quotidiano Guido Silvestri, virologo e docente della Emory University di Atlanta, secondo cui il Covid è entrato "in una fase benigna ma la pandemia non è finita. Già due mesi fa sostenevo che, con i vaccini e l'arrivo di Omicron, sarebbe presto finita la fase emergenziale della pandemia. E così è stato. Dovremo convivere con Sars-CoV-2 come si convive con tanti altri virus", ha aggiunto. .

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
08:58

Bollettino vaccini, finora in Italia 136.236.141 somministrazioni

Le dosi di vaccino anti Covid 19 somministrate finora in Italia sono 136.236.141 pari al 96,0% delle 141.899.999 consegnate (nel dettaglio, 95.340.604 Pfizer/BioNTech, 25.446.327 Moderna, 11.514.521 Vaxzevria, 6.726.091 Pfizer pediatrico, 1.849.456 Janssen e 1.023.000 Novavax). Lo si legge nel report del ministero della Salute aggiornato alle ore 06.16 di oggi. Tra gli over 12, sono 49.363.749 quelli che hanno ricevuto almeno una dose, pari al 91,44% della popolazione, mentre il totale di chi ha ricevuto la dose addizionale/richiamo (booster) è 39.064.205 pari all'83,66%.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
08:41

Bassetti sulle mascherine: "Meglio usata bene per qualcuno che male per tutti a causa dell'obbligo"

"Meglio mascherina usata bene per alcuni a cui serve che, come oggi, usata male per tutti a causa dell’obbligo". Lo ha scritto su Facebook l'infettivologo Matteo Bassetti sulla questione obbligo o meno dell'uso di mascherine al chiuso. Poco prima aveva dichiarato: "Perché in Italia ci deve essere il “derby” sulle mascherine? Sono riusciti a svilire un dispositivo di protezione individuale che è stato e potrà’ essere ancora fondamentale. Obblighi, decreti, partigianerie e opinioni personali hanno creato tutto questo".

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
08:31

Lopalco: "In Cina politiche sanitarie palesemente sbagliate"

"La politica cinese è stata sbagliata sulla base del razionale scientifico ed inapplicabile se non con l'uso estensivo della forza e delle limitazioni dei diritti. Voglio essere clemente e non parlo dell'uso dei disinfettanti a iosa". Lo afferma l'epidemiologo Pier Luigi Lopalco, professore di Igiene alla Facoltà di Medicina dell'Università del Salento, analizzando l'emergenza sanitaria da Covid-19 che sta interessando la città di Shanghai, e altre città cinese.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
08:15

Isolata in Romagna nuova variante Xf

La nuova mutazione denominata Xf è stata sequenziata nel laboratorio di Pievesestina, in Romagna e sarebbe un mix di Omicron e Delta, come riporta Repubblica Bologna. Il microbiologo Sambri, che dirige la struttura: “Bisogna capire cosa provoca, fin qui ci sono solo pochi casi inglesi”.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
07:57

Le regole Covid per Pasqua 2022: cosa si può fare e cosa no

Anche la Pasqua 2022 sarà condizionata dalla pandemia di Covid, ma a differenza degli anni precedenti le regole in vigore sono molto più blande. Vediamo cosa si può fare e cosa no.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
07:37

Alert dipartimento Stato Usa su viaggi in Cina causa Covid

Alert del dipartimento di Stato Usa per chi ha intenzione di intraprendere viaggi in Cina. Il Dipartimento di Stato ha riferito attraverso un comunicato che l'allerta di viaggio è passata dal livello 2, che gli Usa utilizzano per chiedere ai propri cittadini di "prestare maggiore attenzione", al livello 3, destinato a situazioni di maggior rischio.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
07:26

Al via la somministrazione della quarta dose di vaccino Covid: a chi andrà

Si parte con la quarta dose per anziani e fragili over 60, ma il ministro Speranza ipotizza che in autunno il richiamo contro il Covid sarà esteso a tutti.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
07:18

Rilevato in Giappone caso variante combinata Omicron Xe

In Giappone è stato rilevato il primo caso di covid con la variante omicron XE in una donna asintomatica che è atterrata il 26 marzo all'aeroporto Narita di Tokyo dagli Stati Uniti. Lo ha riferito il Ministero della Salute. La donna, sulla trentina e che aveva ricevuto le dosi del vaccino Covid-19 messa a punto dalla Pfizer, non presentava alcun sintomo ma il suo test in aeroporto è risultato positivo.

A cura di Ida Artiaco
12 Aprile
07:14

Le ultime notizie sul Coronavirus di oggi, 12 aprile

Aggiornamenti sull'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo. Nel nostro Paese secondo il bollettino di ieri sono stati registrati 28.368 casi e 115 i morti nelle ultime 24 ore. Tasso di positività al 14,7%. Stabili le intensive, crescono i ricoveri ordinari (+218). Ecco, di seguito, il dettaglio dei contagi Regione per Regione:

  • Lombardia: +2.560
  • Veneto: + 1.847
  • Campania: +2.862
  • Emilia Romagna: +2.909
  • Lazio: +3.780
  • Piemonte: + 2.832
  • Toscana: +1.606
  • Sicilia: +1.818
  • Puglia: +1.859
  • Liguria: +569
  • Marche: +714
  • Friuli-Venezia Giulia: +210
  • Abruzzo: +744
  • Calabria: +1.431
  • Umbria: +621
  • P.A Bolzano: +145
  • Sardegna: +1.164
  • P.A Trento: +154
  • Basilicata: +355
  • Molise: +181
  • Valle d'Aosta: +21

Al via da oggi la somministrazione della quarta dose di vaccino Covid a mRna per over 80, per ospiti delle rsa e per fragili dai 60 anni in su. In programma alle 15:30 una conferenza stampa congiunta di Locatelli (Consiglio superiore della Sanità), Magrini (AIFA) e Rezza (Ministero della Salute) sull'andamento della campagna vaccinale e le ultime novità.

Nel mondo finora sono stati segnalati 499.748.065 e 6.181.560 morti. Ancora emergenza Omicron in Cina: mentre Shanghai resta in lockdown, Guangzhou avvia test su 18 milioni di persone e chiude le scuole per i più piccoli. Rilevato in Giappone caso variante combinata Omicron Xe.

A cura di Ida Artiaco
31401 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni