278 CONDIVISIONI
Covid 19
11 Dicembre 2020
07:07
AGGIORNATO11 Dicembre

Le notizie dell’11 dicembre sul Coronavirus: 18.727 contagi. Quattro Regioni diventano gialle

278 CONDIVISIONI

Le ultime notizie in tempo reale sul Coronavirus in Italia e nel mondo, con i dati di oggi venerdì 11 dicembre. Nel bollettino di oggi 18.727 contagiati e 761 morti covid. Altro balzo di contagi in Veneto con +3.883 casi e 108 morti. Altri 2.938 in Lombardia e 1.813 casi in Puglia. Indice Rt sceso da 0,91 a 0,82. Oggi il nuovo monitoraggio ISS, ci sono cinque Regioni che potrebbero cambiare colore da domenica: l'Abruzzo passerebbe in zona arancione, la Lombardia, la Piemonte, la Toscana e la Campania in fascia gialla. Scontro nel Governo su spostamenti tra comuni a Natale. Sileri: "Meglio la chiusura". Ministro Lamorgese negativa: tampone era errato. Da domani in vigore legge Valle d'Aosta su aperture. Campania, De Luca firma l'ordinanza: vietato andare nelle seconde case. Musumeci: nuove regole per i negozi, tampone per chi arriva in Sicilia. In Usa prime vaccinazioni covid lunedì o martedì, ministro della salute: "Fda approverà vaccino Pfizer". Ritardo nel vaccino Sanofi-Gsk, pronto solo a fine 2021. Falsi positivi all'Hiv: Australia blocca i test sul proprio siero. Consiglio di Stato: sì cura con l'idrossiclorochina. Nel mondo oltre 70 milioni di contagi Covid. Germania, salgono i contagi: quasi 30mila casi giornalieri: “Lockdown serve subito: a Natale è tardi”. Usa, 220mila nuovi casi e oltre 3mila morti, ma metà della popolazione non vuole fare il vaccino.

In evidenza
20:54

Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte gialle, Abruzzo arancione: l'ordinanza di Speranza

Il ministro della Salute, Roberto Speranza, firmerà, sulla base dei dati della Cabina di Regia riunitasi oggi, una nuova ordinanza con cui si dispone l’area gialla per le Regioni Basilicata, Calabria, Lombardia e Piemonte e l’area arancione per la Regione Abruzzo. L’ordinanza sarà in vigore dal 13 Dicembre.

A cura di Annalisa Cangemi
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19
11 Dicembre
23:02

Vaccino anti Covid, Usa acquistano altre 100 milioni dosi Moderna

Gli Stati Uniti hanno acquistato altre 100 milioni di dosi del vaccino Moderna. Lo ha reso noto il dipartimento della Sanità. Queste dosi si aggiungono ai 100 milioni già pre-ordinati alla società. Il via libera dell'Fda al siero Moderna è atteso per la prossima settimana. Gli Usa hanno anche acquistato altre 100 milioni di dosi del vaccino Pfizer/BioNTech, per il quale dovrebbe arrivare il via libera per Pfizer-BioNtech.

Il presidente uscente Trump ha fatto pressioni al capo della Fda, Stephen Hahn: se il vaccino Pfizer/BioNTech non sarà approvato entro questa sera, ora di Washington, dovrà lasciare l'incarico. Lo riportano alcuni media Usa tra cui la Cnn e il Washington Post. Il capo dello staff della Casa Bianca Mark Meadows avrebbe detto ad Hahn di presentare le sue dimissioni se non ci sarà l'approvazione a stretto giro.

A cura di Annalisa Cangemi
11 Dicembre
22:54

Valle d'Aosta è ancora arancione, ma da domani sono autorizzate le escursioni con le ciaspole

La Valle d'Aosta non è stata ‘promossa' dal monitoraggio settimanale dell'Iss: la Regione è ancora in zona arancione, ma un'ordinanza del Presidente Lavevaz apre da domani la possibilità della "pratica dello sci di alpinismo, al di fuori dei comprensori sciistici e con l'accompagnamento di guida alpina o maestro di sci, le escursioni con le ciaspole su sentieri e percorsi tracciati si svolgono anche nei comuni vicini a quello di residenza, domicilio o abitazione e, comunque, nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri tra persone non conviventi, salvo che sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti e senza alcun assembramento".

"Lo svolgimento di attività sportiva all'aperto – si legge nell'ordinanza di Lavevaz – presso impianti, centri e circoli sportivi, comprese le piste di sci nordico, e' consentito, anche al di fuori del Comune di residenza, domicilio o abitazione, purché comunque nel rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno due metri tra persone non conviventi, salvo che sia necessaria la presenza di un accompagnatore per i minori o le persone non completamente autosufficienti e senza alcun assembramento, con la prescrizione che e' interdetto l'uso di spogliatoi interni a detti impianti".

A cura di Annalisa Cangemi
11 Dicembre
22:51

Muore di Covid 5 giorni dopo il suo matrimonio

Stephanie Smith, una donna texana di 29 anni, è morta di Covid-19 appena cinque giorni dopo essersi sposata con il suo compagno  Jamie Bassett. Alla 29enne  è stata diagnosticata l'infezione e una polmonite bilaterale la settimana prima del matrimonio e il 18 novembre, cinque giorni dopo le nozze, è morta in ospedale.

A cura di Davide Falcioni
11 Dicembre
22:36

Nel mondo superati i 70 milioni di contagi

Sono più di 70 milioni i casi totali di contagio da Covid-19 nel mondo. Secondo i dati della Johns Hopkins University, le persone colpite dal virus sono 70.000.538.

A cura di Davide Falcioni
11 Dicembre
22:28

Emilia-Romagna, Puglia, Sardegna, Veneto e Provincia di Trento ancora a rischio alto

Secondo il monitoraggio settimanale Iss ci sono ancora cinque Regioni classificate a rischio alto: si tratta di Emilia-Romagna, Puglia, Sardegna, Veneto e Provincia di Trento. "Si raccomanda inoltre alle regioni/PPAA con incidenza molto elevata, in particolare se in aumento – si legge nel report – di adottare particolare rigore nell'implementare le indicazioni" previste nel documento del ministero "per il proprio livello di rischio e di considerare una eventuale escalation di misure laddove in contesti sub-regionali vi fossero situazioni di piu' elevata incidenza, sovraccarico dei servizi e/o trasmissibilità più elevata".

A cura di Annalisa Cangemi
11 Dicembre
21:55

Abruzzo, Marsilio: "Dal governo capolavoro di burocrazia"

"Si consuma così uno di quei capolavori di burocrazia amministrativa che rende le istituzioni incomprensibili ai cittadini":  così ha commentato il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, la decisione del Tar di annullare la sua ordinanza che riportava l'Abruzzo in zona arancione poche ore prima che il governo annunciasse che da domenica la regione lascerà comunque la zona rossa. "La pervicace azione del governo produce come risultato l'insensato e schizofrenico ritorno in zona rossa, per un giorno, di una regione che da due settimane mostra valori stabilmente arancioni, ormai persino tendenti al giallo", ha scritto il governatore su Facebook, "dopo che il Tar ha negato per due giorni l'esistenza di un ‘pericolo' così grave da giustificare un provvedimento d'urgenza, era chiaro che oggi il governo avrebbe potuto provocare solo il risultato di vedere una regione cambiare colore tre volte in tre giorni".

"Mi sento con la coscienza a posto", ha aggiunto Marsilio, "ho tutelato la salute dei cittadini adottando senza indugio le misure restrittive necessarie, e ho agito di conseguenza quando i dati mostrano un numero di guariti doppio o triplo dei nuovi contagiati da una settimana, tenendo conto della tenuta economica del territorio. A un atteggiamento pragmatico e aderente alla realtà dei fatti, il governo preferisce una rigida e tetragona applicazione burocratica delle norme. Rifiutandosi, come ha fatto sin dal 2 dicembre scorso, di applicare un potere di deroga che è previsto dalle norme stesse, senza dare nessuna spiegazione di questo rifiuto". "Pochi minuti dopo la pubblicazione della sentenza del Tar – aggiunge – ho ricevuto la telefonata del ministro Speranza che mi trasmette il testo dell'ordinanza, alla sua firma questa sera, che riconosce l'Abruzzo in zona arancione. A partire da domenica".

A cura di Davide Falcioni
11 Dicembre
21:09

Arcuri: "A gennaio 'vaccine day', Ue inizierà insieme"

"A gennaio probabilmente ci sarà un ‘vaccine day', un giorno in cui tutta la popolazione europea comincerà nello stesso momento a essere vaccinata. Sarà un bel momento, la prima luce, ancora purtroppo fioca, alla fine di un lungo tunnel". A dirlo il commissario straordinario all'emergenza Covid, Domenico Arcur, al Tg1. Sul reclutamento di medici, infermieri e assistenti sanitari in vista del piano di vaccinazione anti-Covid in tutta Italia, ha spiegato: "Chiediamo agli italiani di darci un mano per rendere più efficiente e più rapida la campagna di vaccinazione che sta per iniziare. Se fossimo in guerra, sarebbe una chiamata alle armi". Quindi, ha concluso: "Noi siamo già pronti, abbiamo predisposto il piano. Stiamo aspettando l'Ema che approvi i vaccini e stiamo facendo il tifo perché questo accada nei tempi promessi".

A cura di Davide Falcioni
11 Dicembre
20:52

Verso approvazione del vaccino Pfizer nelle prossime ore

La Food and Drug Administration (Fda) sta accelerando i tempi per concedere l'"autorizzazione di emergenza" al vaccino della Pfizer BioNtech contro il coronavirus. Lo scrive il New York Times, secondo cui l'autorizzazione potrebbe arrivare già nella serata di stasera (in Italia sarà notte) e non domani. In queste ore gli esperti del governo stanno così mettendo a punto i documenti necessari alla approvazione, ed in particolare le istruzioni per medici e centri sanitari che somministreranno il vaccino. "Potremo vedere le prime persone vaccinate già lunedì o martedì della prossima settimana", ha detto l'attuale segretario della salute e dei servizi umani nell'amministrazione Trump, Alex Azar, in una intervista alla Abc.

A cura di Annalisa Cangemi
11 Dicembre
19:29

Natale, OMS: "Senza precauzione la gioia può trasformarsi in tristezza"

"Abbiamo più di 66 milioni di casi di Covid-19 e più di 1,5 milioni di morti, la maggioranza dei casi in Europa e America. Nelle ultime 6 settimane il numero di morti su base settimanale è aumentato di circa il 60%. E la maggior parte dei casi e dei decessi si verificano in Europa e nelle Americhe. Si avvicinano le feste di fine anno, ma la gioia della celebrazione può rapidamente trasformarsi in tristezza senza le giuste precauzioni" contro il virus. A dirlo il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra. "Per favore, per favore – ha aggiunto accorato il Dg – il dono migliore che possiamo fare e che possiamo farci è: salute, vita, amore, gioia e speranza".

A cura di Davide Falcioni
11 Dicembre
18:47

Campania, 507 morti di Covid nei primi 10 giorni di dicembre

Sono 507 i morti dovuti a Covid-19 in Campania nei primi dieci giorni di dicembre: la metà dell’intero mese di novembre, che con i suoi 1.045 morti era stato quello più nefasto da inizio pandemia. Intanto, Vincenzo De Luca avverte: “Quest’anno Natale e Capodanno non esistono”, annunciando nuove misure restrittive per le festività imminenti.

A cura di Davide Falcioni
11 Dicembre
18:21

Report ISS: "Indice RT sceso da 0,91 a 0,82"

Stando all’ultimo report settimanale diffuso dall’Istituto superiore di sanità l’indice di contagio Rt in Italia è passato da 0,91 a 0,82: “Si riscontrano valori di Rt puntuale inferiore a 1 in 20 Regioni. Di queste, 19 hanno un Rt inferiore a uno anche nel suo intervallo di credibilità maggiore, indicando una diminuzione significativa nella trasmissibilità”.

A cura di Davide Falcioni
11 Dicembre
18:12

Il vaccino contro il covid cinese efficace al % contro casi moderati e gravi

Il vaccino contro il covid della società farmaceutica pubblica cinese Sinopharm è stato ufficialmente registrato negli Emirati Arabi Uniti, dove è stato testato in uno studio clinico che ha coinvolto 31mila persone. L’analisi ad interim ha inoltre indicato il 100% di efficacia nel prevenire casi moderati e gravi di Covid-19. Si tratta del quinto vaccino con un dato di efficacia, il primo per cui si parla di protezione dall’infezione.

A cura di Davide Falcioni
11 Dicembre
18:02

OMS: "L'autorizzazione dei primi vaccini è un risultato sbalorditivo"

"Avere vaccini sicuri ed efficaci contro un virus a noi completamente sconosciuto appena un anno fa è un risultato scientifico sbalorditivo. Ma un risultato ancora più grande sarebbe garantire che tutti i Paesi godano dei benefici della scienza in modo equo". A dirlo il direttore generale dell'Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa a Ginevra. "Questa settimana i vaccini contro Covid-19 hanno iniziato a essere lanciati nel Regno Unito e ci aspettiamo che altri paesi seguano in queste ore". È fondamentale non solo una distribuzione equa di questi prodotti, ma anche che i Paesi siano preparati e dotati delle infrastrutture chiave per la somministrazione di questi vaccini, ha ricordato il Dg.

A cura di Davide Falcioni
11 Dicembre
17:57

I cani fiutano il coronavirus annusando le ascelle dei positivi

Un team di scienziati franco-libanese ha dimostrato che i “cani molecolari” opportunamente addestrati possono essere capaci di fiutare i positivi al coronavirus SARS-CoV-2 annusando il sudore delle ascelle. Nei test condotti a Parigi e Beirut i sei cani coinvolti hanno avuto un tasso di successo dal 76 al 100 per cento. I risultati dovranno essere confermati da indagini più approfondite.

A cura di Davide Falcioni
11 Dicembre
17:26

Coronavirus Campania, oggi 1.340 contagi e 63 morti per Covid

Sono 1.340 i nuovi positivi a Covid-19 in Campania, su 18.023 tamponi analizzati nelle ultime 24 ore. Aumentano i ricoveri: +43 rispetto a ieri. Boom di guariti: quasi 3mila in un solo giorno. I nuovi decessi sono invece 63. Questi i dati del bollettino covid Campania di venerdì 11 dicembre

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
17:24

Covid Italia, calano ricoveri e persone in terapia intensiva

Calano i ricoveri covid e le persone in terapia intensiva in Italia secondo il bollettino dell'emergenza coronavirus di oggi, venerdì 11 dicembre. Nel conteggio totale i ricoveri calano di 526 unità mentre le terapie intensive calano di 26 unità. Sono 208 gli ingressi del giorno in terapia intensiva per un totale di 3.265. Sono invece 28.562 le persone ricoverati nei normali reparti covid

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
17:13

Coronavirus italia, oggi 18.727 contagiati e 761 morti covid: il bollettino

Sono 18.727 i nuovi contagiati da coronavirus in Italia  registrati nelle ultime 24 ore mentre sono 761 i morti covid segnalati nell'ultima giornata. Sono i dati del bollettino dell'emergenza covid in Italia di oggi, venerdì 11 dicembre. Sono 190.416 i tamponi nell'ultima giornata con un tasso di positività sceso al 9,8% (-0,1%)

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
17:09

In Calabria 158 nuovi contagi e 6 morti covid in 24 ore

Sono 158 i nuovi contagi da coronavirus in Calabria nelle ultime 24 ore su 2.481 tamponi analizzati. Nell'ultima giornata registrati anche ulteriori 6 decessi covid. Sono i numeri del bollettino di oggi, venerdì 11 dicembre, dell'emergenza coronavirus in Calabria. In calo le persone in terapia intensiva che sono attualmente sono 21 rispetto alle 24 di ieri.

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
17:01

Scuola, Vacca (M5s) a Fanpage.it: “Non possiamo più permetterci chiusura, siamo al limite”

Il capogruppo del Movimento 5 Stelle in commissione Cultura e Istruzione, Gianluca Vacca, intervistato da Fanpage.it ribadisce la necessità di riaprire le scuole superiori il 7 gennaio: non farlo sarebbe una “tragedia”. “Non possiamo permetterci un giorno in più di chiusura delle scuole, siamo arrivati al limite”, afferma il deputato pentastellato.

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
16:44

Coronavirus Lazio, 1.230 nuovi casi e 68 morti covid in 24 ore

Diminuiscono i nuovi positivi nel Lazio. Nelle ultime 24 ore registrati 1.230 nuovi casi di coronavirus e 68 morti covid. Lo ha reso noto l'assessore alla Sanità regionale, Alessio D'Amato. Secondo i dati del bollettino odierno dell'emergenza covid nel Lazio, nell'ultima giornata sono stati processati 15mila tamponi. Il valore di Rt scende a quota 0.67. Attualmente i pazienti Covid-19 positivi ricoverati nei reparti ordinari degli ospedali del Lazio sono 3026. I pazienti ricoverati in terapia intensiva sono 339.

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
16:30

Francia mobilita 100mila poliziotti per il coprifuoco di Capodanno

La Francia impiegherà oltre 100.000 poliziotti e gendarmi per il coprifuoco di Capodanno. Lo ha annunciato il ministro dell'Interno francese, Gérald Darmanin. Gli agenti serviranno per assicurare il rispetto del coprifuoco dalle 20 alle 6 la sera dell'ultimo dell'anno. In Francia infatti la notte di Natale sarà senza limitazioni, ma a San Silvestro ci sarà il coprifuoco. “Non ci sarà alcuna tolleranza. Poliziotti e gendarmi proteggono delle vite facendo i controlli” ha sottolineato il ministro francese. In particolare i controlli serviranno ad evitare assembramenti non autorizzati ma anche sulle feste selvagge. “Contiamo sulla responsabilità di tutti per riuscire a controllare l'epidemia" ha aggiunto Darmanin

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
16:21

In Puglia 1.813 nuovi casi di coronavirus e 34 decessi covid in 24 ore

Sono 1.813 nuovi casi di coronavirus in Puglia nelle ultime 24 ore su 11.223 test analizzati mentre sono 34 i decessi covid nell'ultima giornata. Son i dati del bollettino di oggi, venerdì 11 dicembre, sulla situazione epidemica in Puglia. Dei nuovi positivi 667 in provincia di Bari, 215 in provincia di Brindisi, 332 nella provincia BAT, 258 in provincia di Foggia, 103 in provincia di Lecce, 219 in provincia di Taranto, 7 residenti fuori regione, 12 casi di residenza non nota. Tra i decessi 12 sono in provincia di Bari, 1 in provincia di Brindisi, 9 in provincia di Foggia, 2 in provincia di Lecce, 10 in provincia di Taranto.

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
16:09

Spostamenti tra Comuni a Natale, Conte: “Il Parlamento si assuma le responsabilità”

“Non possiamo permettere occasioni di convivialità tra parenti, amici e conoscenti. Dobbiamo mantenere queste restrizioni. Ma se poi il Parlamento, assumendosene tutta la responsabilità, vuole introdurre qualche eccezione per i Comuni più piccoli, io sono aperto al confronto. Quello che voglio dire però è questo: per qualsiasi misura che possa costituire una qualche eccezione rispetto al piano, mi raccomando cautela e attenzione”: così il Premier Giuseppe Conte si smarca dalle richieste di revocare il blocco degli spostamenti tra Comuni a Natale, Santo Stefano e Capodanno, arrivate dall’opposizione tanto quanto dalla maggioranza.

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
15:56

Quali sono i vaccini anti Covid acquistati nel mondo

I governi dei singoli paesi sono i protagonisti di una vera e propria corsa al vaccino anti Covid, acquistando lotti dai produttori e delineando una sorta di nuova “geopolitica” fatta di alleanze sanitarie. Ecco, allora, dall’Unione europea agli Stati Uniti, dal Brasile, dall’Argentina alla Turchia, l’elenco dei vaccini comprati paese per paese.

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
15:41

Covid Campania, De Luca: “Quest’anno Natale e Capodanno non esistono. A gennaio rischiamo ecatombe”

“La Regione Campania è contraria a rilassamento, all'apertura della mobilità, alle manfrine tra Comuni grandi e piccoli, del che fare a Natale, Vigilia e Capodanno. Noi dobbiamo sapere che in queste due settimane ci giochiamo il futuro del Paese. Se ci sarà una ecatombe a gennaio oppure no. Quest'anno Natale e Capodanno non esistono devono essere giorni di raccoglimento familiare e religioso ma non delle feste normali”. Così il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, intervenuto al consueto appuntamento in streaming del venerdì sul suo profilo Facebook si è detto contrario alla mobilità tra comuni di cui si sta discutendo nel Governo. "Noi siamo per il rigore. Vietato l'arrivo nelle seconde case. Mentre dal 21 ci sarà l'ordinanza del Governo nazionale che mi auguro senza cedimenti alla demagogia di qualche regione del nord che mantenga la linea del rigore".

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
15:27

In Alto Adige 364 nuovi casi su oltre 4.200 test

Sono 364 i nuovi casi di Coronavirus In Alto Adige su oltre 4.200 test effettuati nelle ultime 24 ore  nella provincia autonoma di Bolzano. L'azienda sanitaria provinciale scinde le positività in base ai test: Su 2.142 tamponi Pcr esaminati nelle ultime 24 ore, 252 sono risultati positivi mentre su 2.172 test antigenici eseguiti, 112 hanno dato esito positivo. I decessi covid avvenuti ieri sono stati 17 che fanno arrivare a 629 le persone morte dall'inizio della pandemia. I pazienti covid ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono 242 mentre quelli che necessitano delle cure della terapia intensiva sono 27

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
15:07

In Usa prime vaccinazioni covid lunedì o martedì, ministro della salute: "Fda approverà vaccino Pfizer"

Tutto pronto in Usa  per avviare la campagna vaccinale covid. "Le prime vaccinazioni lunedì o martedì" ha dichiarato il ministro della Salute statunitense  Alex Azar spiegando che nelle prossime pore la  "Fda approverà il vaccino Pfizer". Nele scorse ore il comitato di advisor scientifici dell'Fda ha già raccomandato l'autorizzazione d'emergenza alla distribuzione negli Usa del vaccino Pfizer-BioNtech contro il Covid-19 e per la somministrazione si attende ora il via libera dell'Fda che di solito segue il parere, non vincolante, del comitato scientifico. "La Food and Drug Administration ha informato la Pfizer che intende procedere rapidamente con l'autorizzazione del vaccino che la casa farmaceutica Usa ha sviluppato con la tedesca BioNTech" ha  affermato il ministro americano spiegando che l'ok arriverà entro un paio di giorni.

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
15:00

Consiglio di Stato approva l’uso dell’idrossiclorochina ma l’efficacia anti Covid è dubbia

Il Consiglio di Stato approva l’uso dell’idrossiclorochina. i giudici amministrativi hanno deciso di accogliere il ricorso di alcuni medici di base che si erano opposti alla sospensione dell’AIFA sull’uso “off label” dell’idrossiclorochina nei pazienti Covid. Da ora in poi, sotto la stretta responsabilità dei medici, sarà di nuovo possibile usufruire del trattamento. Sull’efficacia del farmaco, tuttavia, non ci sono evidenze scientifiche, ma tantissimi dubbi.

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
14:46

Spostamenti tra comuni a Natale, Boccia: "No agli allentamenti, sarebbe da irresponsabili"

"No agli allentamenti delle misure per Natale perché sarebbe da irresponsabili", lo ha ricordato il ministro per gli Affari Regionali Francesco Boccia parlando delle possibile modifiche al dpcm di Natale sugli spostamenti tra comuni. "Il Parlamento è sovrano, se si vuole chiarire meglio il passaggio sui comuni confinanti, non ci sono problemi. Ma aprire un dibattito politico per aprire i confini dei comuni e province è da irresponsabili. Chi vuole aprire tutto se ne assuma la responsabilità" ha sottolineato Boccia ribadendo la sua contrarietà.

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
14:24

In Toscana 657 nuovi contagi su 12.197 tamponi, Giani: "Meno ricoveri, chiude reparto covid"

I nuovi casi positivi al coronavirus registrati nelle ultime 24 ore in Toscana sono 657 su 12.197 tamponi molecolari e 3.718 test rapidi effettuati. Lo ha annunciato il governatore Eugenio Giani anticipando i dati le bollettino di oggi sulla situazione epidemica in Toscana. Gli attualmente positivi in toscana sono oggi 20.824, -6,8% rispetto a ieri. I ricoverati sono 1.509 (61 in meno rispetto a ieri), di cui 241 in terapia intensiva (6 in meno). Oggi si registrano 50 nuovi decessi: 31 uomini e 19 donne con un'età media di 84,3 anni. "Per la minor pressione, a Firenze chiude il reparto con 22 posti letto Covid ‘high care' ricavato per l'emergenza all'ex ospedale Palagi. Struttura che così recupera spazi per ambulatori per visite specialistiche e chirurgia in ‘day surgery' oltre a una serie di servizi sanitari specifici erogati senza degenza" ha scritto su Facebook Giani, aggiungendo: "Non abbassiamo la guardia, continuiamo a fare la nostra parte".

A cura di Antonio Palma
11 Dicembre
14:06

Ministro Lamorgese è negativa: suo tampone era falso positivo

Il ministro dell'Interno Luciana Lamorgese è negativa al Covid. La positività riscontrata nel tampone del 7 dicembre, spiega la direzione generale dell'ospedale Sant'Andrea di Roma, è da attribuirsi ad un errore nella processazione del campione. Successivi due test molecolari per SARS-CoV-2, eseguiti nelle giornate del 9 e 10 dicembre, sono risultati negativi. La diffusione della notizia tramite i media della positività riscontrata e' antecedente a tali successivi controlli.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
13:52

Veneto, Zaia: "Rt sceso sotto 1, rimarremo in zona gialla"

"Ci diranno questa sera in che area saremo, ma con un Rt che scende ed è sceso a 0,92, rimarremo in quella gialla. Non ci sono alternative". Lo ha detto il presidente del Veneto, Luca Zaia. Specificando: «L’Rt che viene pubblicato, legato alla valutazione che si basa su rapporto sintomatici-asintomatici, è 0,92, quello aggiustato con tutte le componenti è dello 1,01. Anche il professore Brusaferro ci ha confermato che il dato è positivo ed è al di sotto dell’1 nella valutazione dello scenario. Abbiamo anche un Rt basato su sintomatici che è invece dello 0,91 che è il dato più reale ed è su quello che si basa la valutazione della regione". Oggi in Veneto si registrano 3.883 nuovi positivi e 108 decessi.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
13:38

Lombardia, Rt sceso stabilmente sotto 1

In Lombardia l'indice di contagiosità Rt “è sceso ormai stabilmente sotto l'uno e si accompagnerà intorno alla 0,8 probabilmente anche nella prossima settimana”. Lo ha spiegato il dirigente della Direzione generale Welfare della Regione Lombardia, Danilo Cereda, durante un aggiornamento sulla situazione del Covid in commissione Sanità del Consiglio regionale. Il dato ancora provvisorio, arrivato ieri dall'Iss, si riferisce all'andamento dell'Rt “per inizio sintomi mi quindi nuovi casi”, che in Lombardia si attesta appunto intorno allo 0,8. Quanto all'Rt per ricoveri, “anche questo lentamente sta scendendo ed è più basso di 0,8. Questo sta a significare che anche la settimana prossima probabilmente le cose andranno migliorando” ha commentato Cereda.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
13:28

Covid Veneto, boom di nuovi casi: oggi sono 3.883, 108 i morti

La corsa del Coronavirus non rallenta in Veneto dove anche oggi i nuovi contagi viaggiano vicino quota 4.000: sono esattamente 3.883 i casi di positività nelle ultime 24 ore, per un totale di 181.451 infetti dall'inizio dell'epidemia. Lo riferisce il bollettino della Regione. Altro balzo anche per i decessi: sono 108 le vittime in più da ieri, per un numero complessivo di 4.659 morti.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
13:11

Mattarella: "Servono serietà e unità"

 La lotta al virus "richiede a tutti noi serietà, sacrifici e unità ma anche grazie alle risorse morali e materiali che siamo riusciti a mobilitare possiamo e dobbiamo guardare al dopo, cominciare a costruirlo". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando in video-conferenza al Premio Nazionale per l'Innovazione ‘Premio dei Premi' Cotec. Il capo dello Stato ha spiegato che il Paese non deve "arrendersi ai danni che la pandemia puo' arrecare alla struttura sociale". Danni, ha aggiunto, che si "aggiungono a quelli di stagioni non felici che hanno visto il prevalere delle
logiche finanziarie sull'economia reale".

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
12:58

Conte: "Consiglio europeo storico. Lavoriamo insieme in Ue per evitare terza ondata"

Giuseppe Conte ha parlato con la stampa al termine del Consiglio europeo. Ecco quello che ha detto:

"Questo è un Consiglio europeo storico: ieri abbiamo raggiunto un accordo sul Recovery Fund. Siamo arrivati a questo risultato senza rinunciare ai nostri principi, non abbiamo rinunciato allo Stato di diritto. Abbiamo raggiunto anche l'accordo sul clima con un obiettivo fondamentale. Cioè quello di tagliare le emissioni del 55% entro il 2030 e di raggiungere la neutralità climatica entro il 2050. Abbiamo anche trattato il tema del coronavirus, abbiamo ribadito la necessità di coordinare gli sforzi europei, soprattuto in vista delle festività per evitare una terza ondata. Dobbiamo coordinarci anche per le campagne di vaccinazione da gennaio: se ci riusciremo cercheremo anche di organizzare il Vaccino Day. Sugli scenari internazionali, abbiamo dedicato particolare attenzione alla Turchia. Dovevamo dare un segnale ad Ankara e l'abbiamo fatto con una listing di alcuni individui e un regime sanzionatorio. Ma abbiamo lasciato anche aperti tutti i canali di dialogo. Poi c'è stato il Eurosummitt, di cui si è parlato tanto in Italia per la questione Mes: abbiamo concordato quello che è il lavoro comune da fare".

A cura di Annalisa Girardi
11 Dicembre
12:50

Morto il “gigante” Tommy Lister, ex wrestler e attore per Tarantino: aveva sintomi Covid

L’attore ed ex wrestler Tommy ‘Tiny’ Lister, noto per i ruoli interpretati nei film ‘Il cavaliere oscuro’ di Christopher Nolan e ‘Jackie Brown’ di Quentin Tarantino, è morto all’età di 62 anni. Da una settimana, ha spiegato a People la sua manager Cindy Cowan, aveva manifestato sintomi riconducibili al coronavirus pur non essendosi sottoposto a test.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
12:47

Morto il regista sudcoreano Kim Ki-duk: aveva il Covid

Il regista sudcoreano Kim Ki-duk è morto in Lettonia, in seguito a complicazioni correlate al Covid-19. Secondo il sito Delfi.lt, Kim Ki-duk era arrivato in Lettonia il 20 novembre, probabilmente per acquistare una casa nella località marittima di Jurmala, ma non si era presentato ad un incontro e dal 5 dicembre il suo entourage aveva del tutto perso i contatti. Cinquantanove anni, il regista, sceneggiatore e produttore cinematografico sudcoreano era stato premiato con il Leone d’oro e del Leone d’argento al Festival di Venezia e a Cannes nella sezione Un Certain Regard.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
12:23

I medici morti in Italia sono 251

Salgono a 251 i nomi dei medici caduti per il Covid, riportati nel memoriale sul sito della Federazione nazionale degli Ordini dei Medici Fnomceo. Gli ultimi sono
quelli di Francesco Gasparini, anestesista veneziano, già in pensione ma rientrato per l'emergenza, e di Flavio Bison, amatissimo medico di famiglia di Legnano, con studio ad Arconate, comuni della Città metropolitana di Milano.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
12:02

Germania, situazione allarmante: "Lockdown serve subito: a Natale è tardi"

La Germania ha bisogno di un lockdown più rigido sin da subito. Questa la posizione che si delinea all'interno del governo tedesco. I provvedimenti in atto per contenere la diffusione del Covid 19 verranno prorogate oltre gennaio, come ha annunciato il ministro dell'Economia tedesco Peter Altmaier dopo che nel Paese si è registrato un record di 598 morti per complicanze legate al virus nelle ultime 24 ore. "Il lockdown per il Covid-19 verrà esteso", ha dichiarato Altmaier, spiegando che i nuovi picchi di contagi e di morti riconducibili all'infezione potrebbero richiedere "misure più rigide e prolungate".

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
11:46

Consiglio di Stato, sì a uso idrossiclorochina per curare il Covid

La III Sezione del Consiglio di Stato ha accolto, in sede cautelare, il ricorso di un gruppo di medici di base e ha sospeso la nota del 22 luglio scorso di Aifa che vietava la prescrizione off label (ossia per un uso non previsto dal bugiardino) dell'idrossiclorochina per la lotta al Covid. «La perdurante incertezza circa l'efficacia terapeutica dell'idrossiclorochina, ammessa dalla stessa Aifa a giustificazione dell'ulteriore valutazione in studi clinici randomizzati – si legge nell'ordinanza – non è ragione sufficiente sul piano giuridico a giustificare l'irragionevole sospensione del suo utilizzo sul territorio nazionale».

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
11:23

AstraZeneca combinerà il suo vaccino con lo Sputnik V russo

Il farmaceutico AstraZeneca ha annunciato venerdì che combinerà il suo vaccino con lo Sputnik V russo in un nuovo studio per valutare se l'uso di entrambi aiuti ad aumentare l'efficacia contro il coronavirus, qualcosa che gli scienziati russi hanno suggerito alla fine di novembre. Questa sperimentazione sarà la prima al mondo in cui vengono combinati due vaccini.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
11:06

Valle d'Aosta: da domani in vigore la legge sulle riaperture

È stata pubblicata oggi sul Bollettino ufficiale regionale ed entrerà in vigore domani la legge della Valle d’Aosta che consente al presidente della Regione autonoma di disporre autonomamente l’apertura tra l’altro di esercizi commerciali, bar e ristoranti, la pratica sportiva e la libertà di movimento dei cittadini, in deroga ai decreto del presidente del Consiglio dei ministri (Dpcm). La contestata norma, di cui il Governo ha già annunciato di voler valutare l’impugnativa, era stata approvata dal Consiglio regionale lo scorso 2 dicembre con i voti degli autonomisti e della Lega. Il centrosinistra, che fa parte della maggioranza regionale, si è astenuto.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
10:44

Falsi positivi all'Hiv: Australia blocca i test del vaccino

Stop alla sperimentazione del vaccino anti-Covid sviluppato dall’Università del Queensland in collaborazione con la società di biotecnologie australiana Commonwealth Serum Laboratories (CSL). La decisione di non proseguire con la sperimentazione clinica dopo che i dati della fase 1 hanno indicato la produzione di anticorpi diretti contro un componente utilizzato per stabilizzare il vaccino, i cui livelli hanno inaspettatamente interferito con alcuni test per l’HIV.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
10:32

Arcuri assicura: il vaccino in Italia "ci sarà per tutti, per dosi c'è piano B"

Il vaccino anti-Covid ci sarà per tutti gli italiani. Se anche il vaccino di AstraZeneca dovesse subire un ritardo, c'è già un piano B, perché "l'Europa ha concordato con Moderna la possibilità di raddoppiare da 80 a 160 milioni le dosi da destinare al nostro Continente". Lo spiega il commissario all'emergenza coronavirus, Domenico Arcuri, in un'intervista alla Stampa. Arcuri smentisce ritardi dell'Italia: "Le dosi arriveranno nello stesso giorno in tutti i Paesi europei, una volta ottenute le necessarie autorizzazioni degli enti regolatori", assicura. "Non ci sarà un Paese che partirà prima degli altri. Se le aziende consegneranno subito, già a metà gennaio si potrebbe partire".

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
10:24

Lombardia, la situazione degli spostamenti dopo il passaggio in zona gialla

Da domenica 13 dicembre la Lombardia passerà dalla zona arancione alla zona gialla, con un allentamento delle restrizioni anti Coronavirus. Dopo oltre un mese sarà di nuovo possibile uscire dal proprio comune di residenza e circolare liberamente senza autocertificazione. Possibile anche il passaggio in altre regioni con lo stesso colore, ma non tra il 21 dicembre e il 6 gennaio. Ecco come cambiano gli spostamenti.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
09:59

Ippolito: “Vaccino è l’unica strada per un’estate normale, o lo accettiamo o non ne usciremo”

Il direttore dello Spallanzani di Roma, Giuseppe Ippolito, ha lanciato un appello, chiedendo di abbassare la pressione mediatica, ma soprattutto chiarendo il valore del vaccino anti–Covid: “È l’unica strada che abbiamo per una prossima estate il più normale possibile, se non accettiamo questo, non ne usciremo,” ha affermato l’esperto ad Agorà su Rai3. “È una scommessa di credibilità. La decisione di Fda pubblicata ieri con tutti i dettagli è un atto di trasparenza e sono convinto che Ema continuerà l’analisi integrandosi e collaborando con le altre agenzie“. “La struttura commissariale sta lavorando a un modello e sto apprezzando quello sta facendo. Saprà trovare il modo di comunicare, ma dobbiamo smetterla di essere partigiani di fazioni, ma solo se si va avanti tutti insieme riusciremo a venire a capo di questa situazione“.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
08:54

La nuova mappa dell'Italia: le regioni che cambieranno colore oggi

Con il nuovo monitoraggio dell’Iss, in arrivo oggi, alcune Regioni potrebbero cambiare colore nella mappa dell’Italia divisa nelle tre zone di rischio. A passare dalla zona arancione alla zona gialla potrebbero essere Lombardia, Piemonte e (forse) anche Toscana, mentre per l’Abruzzo potrebbe arrivare la conferma di un ritorno dalla zona rossa alla zona arancione. Ma preoccupa il caso Veneto.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
08:47

Germania, quasi 30mila casi giornalieri

Continua a crescere il numero di casi giornalieri di nuove infezioni in Germania: nelle ultime 24 ore, registra il Robert Koch Institute, hanno raggiunto la cifra di 29.875, per un totale dall’inizio della pandemia di 1.272.078. Le vittime nelle ultime 24 ore sono state 598, cifra che ha portato il numero complessivo dei decessi a 20.970.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
08:43

Fauci: "Con vaccino normalità in Usa nell'autunno 2021"

"Gli Stati Uniti potrebbero tornare alla normalità per la prossima estate o all'inizio dell'autunno se tutti si vaccineranno contro il Covid-19. Lo ha detto il direttore del National Institute of Allergy and Infectious Diseases, Anthony Fauci, intervistato dalla Cnn. "Dipende dalla velocità e dal numero di persone che verranno vaccinate", ha spiegato il noto virologo. "Se il programma di vaccinazione andrà avanti senza intoppi e tutti riceveranno il vaccino velocemente", ha predetto, potremmo tornare a una qualche forma di normalità piuttosto velocemente questa estate e certamente in autunno", ha dichiarato Fauci.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
08:36

Piano vaccini, ecco come funzionerà in Italia

Ci sarà una app per telefonini per prenotare e controllare le vaccinazioni e le prime dosi andranno al personale sanitario e agli anziani nelle residenze, che saranno vaccinati attraverso delle unità mobili anche con l’aiuto di medici in pensione e gli specializzandi. Ecco come avverrà la somministrazione di massa del vaccino anti Covid (gratuito e non obbligatorio).

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
08:18

Argentina, al presidente prima dose del vaccino russo

Il presidente argentino Alberto Fernandez ha annunciato che sarà il primo cittadino del Paese a ricevere il vaccino russo Sputnik V contro il Covid-19 "in modo che nessuno ne abbia paura", dopo l'annuncio fatto ieri di un accordo con la Russia per l'acquisto di dosi sufficienti a vaccinare 10 milioni di persone. "Una volta approvato dall'ANMAT (National Administration of Drugs, Foods and Medical Technologies), sarò il primo a essere vaccinato in modo che nessuno abbia paura", ha detto Fernandez durante una conferenza stampa, nell'intento di rassicurare la popolazione e opporsi a coloro che mettono in dubbio l'affidabilità del vaccino russo.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
07:56

I possibili cambiamenti sulle restrizioni a Natale

Nulla è ancora il deciso, ma il governo sembrerebbe aperto alla discussione sul blocco degli spostamenti tra Comuni previsto per il giorno di Natale, Santo Stefano e Capodanno. Non sono solo le Regioni e l’opposizione a chiedere a Palazzo Chigi di fare retromarcia: anche dalla stessa maggioranza arrivano pressioni affinché si rivedano le regole anti-contagio pensate per i giorni festivi. Anche se il ministro Roberto Speranza continua a essere irremovibile.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
07:39

Vaccino Sanofi/Gsk: "Ci sono ritardi, arriverà non prima di fine 2021"

La francese Sanofi e la britannica Gsk hanno annunciato che il loro candidato vaccino per il Covid-19 non sarà pronto prima di fine 2021, dopo che i risultati provvisori dei trial hanno rilevato una bassa risposta immunitaria negli anziani.
"Sanofi e Gsk annunciano un ritardo nel loro programma sul vaccino per il Covid-19 per migliorare la risposta immunitaria negli adulti più anziani", si legge nel comunicato, in cui si sposta "da metà 2021 al quarto trimestre del 2021" la potenziale disponibilità del siero.

A cura di Biagio Chiariello
11 Dicembre
07:15

Le ultime notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, 11 dicembre

Nelle ultime 24 ore sono stati registrai 16.999 nuovi casi di Coronavirus in Italia (ieri erano stati 12.756) per un totale dall'inizio dell'emergenza sanitaria di 1.787.147 contagiati. Ancora in aumento il numero dei morti: ne sono 887 secondo il bollettino di giovedì. Complessivamente i tamponi eseguiti nelle ultime 24 ore sono stati 171.586. La Regione con più casi positivi su base giornaliera è il Veneto, dove i contagi sono oltre quattromila nelle ultime 24 ore, seguita da Lombardia, Lazio ed Emilia Romagna.

Questa la situazione regione per regione:

Lombardia: +2.093

Piemonte: +974

Campania: +1.198

Veneto: +4.197

Emilia Romagna: +1.453

Lazio: +1.488

Toscana: +517

Sicilia: + 1.059

Liguria: +320

Puglia: +1.332

Marche: +323

Abruzzo: +227

Friuli Venezia Giulia: +672

Umbria: +182

P.A. Bolzano: +244

Sardegna: +248

P.A. Trento: +217

Calabria: +169

Valle d'Aosta: +18

Basilicata: +48

Molise: +22

Si fa largo l'ipotesi di un decreto ad hoc per stabilire alcune concessioni agli spostamenti tra Comuni a Natale e Capodanno. Se Speranza "resta sulla linea di massima prudenza", dichiarando che le regole così "sono giuste", Di Maio si dice favorevole: "Permettiamo gli spostamenti tra i piccoli Comuni". L'orientamento, a quanto emerge da fonti di governo, sarebbe però quello di allargare le maglie del dpcm approvato il 2 dicembre dal Consiglio dei ministri e stabilire deroghe al blocco agli spostamenti, soprattutto per venire incontro alle difficoltà di chi abita nei Comuni più piccoli.

A cura di Biagio Chiariello
278 CONDIVISIONI
29784 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni