Coronavirus
10 Settembre 2021
07:18
AGGIORNATO11 Settembre

Le notizie del 10 settembre sul coronavirus

Le notizie in tempo reale sul Covid-19 in Italia e nel mondo, gli aggiornamenti e il bollettino di venerdì 10 settembre.

Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Coronavirus
10 Settembre
22:25

USA, i non vaccinati hanno una probabilità di morire 11 volte più alta dei vaccinati

Le persone non vaccinate hanno una probabilità 11 volte più alta – rispetto a quelle vaccinate – di morire di Covid-19. È quanto emerge da uno studio dei Centers for Disease Control and Prevention degli Stati Uniti: la ricerca ha esaminato contagi, ricoveri e decessi in 13 stati riscontrando "ulteriori prove sull'efficacia della vaccinazione", ha detto il direttore del CDC, la dott.ssa Rochelle Walensky.

A cura di Davide Falcioni
10 Settembre
21:46

Fauci: "Grazie ai vaccini la prossima sarà una primavera più normale"

"Se si riuscirà a proseguire con le campagne vaccinali e a immunizzare la stragrande maggioranza della popolazione possiamo sperare in una primavera 2022 più normale, in cui si potrà tornare a viaggiare e a riprendere una serie di abitudini perdute, ma sarà necessaria anche una solidarietà globale tra tutti i paesi del mondo". A dirlo Anthony Fauci, immunologo statunitense, in una video intervista presentata durante il panel "Ritorno al futuro, la lezione di Covid e la medicina di domani", il secondo di cinque giornate dedicate a una serie di eventi e interventi organizzati a Roma, Torino, Trieste, Padova e Genova per il Festival di Salute. Commentando la situazione emergenziale, l'immunologo americano spiega che "in questo momento la variante Delta rappresenta il 99 per cento dei campioni sequenziati. Stiamo monitorando anche la diffusione della Mu, che per adesso si riscontra in meno dello 0,5 per cento dei campioni analizzati, ma speriamo che l'impatto dei vaccini contribuisca a mantenere il controllo della situazione. Sappiamo che i vaccini sono efficaci contro le
varianti note, ma ci sono ancora moltissime persone che non hanno ricevuto l'immunizzazione".

A cura di Davide Falcioni
10 Settembre
19:55

Sospesi 70 dipendenti no vax dell’azienda ospedaliera di Cagliari

Sono 70 i dipendenti dell’Azienda ospedaliero universitaria inadempimenti all’obbligo vaccinale nei confronti dei quali sono scattati i provvedimenti previsti dalla legge, ovvero la sospensione da incarico e stipendio. “Abbiamo una grande responsabilità nei confronti dei pazienti – dice il commissario straordinario dell’Aou di Cagliari, Agnese Foddis – vaccinarsi non è solo un obbligo di legge ma anche un atto di etica sociale e civile, uno strumento importante che consente di mettere in sicurezza i soggetti fragili sia per il proprio bene sia della comunità. Se queste categorie sono coperte si alleggerisce il sistema sanitario e si può prestare maggiore attenzione alle altre patologie”.
Le lettere di sospensione sono partite non appena gli uffici dell’Igiene Pubblica di Ats hanno fatto pervenire all’Aou gli elenchi dei non vaccinati.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
19:36

Quali sono le regioni più a rischio zona gialla in base a ricoveri e terapie intensive

Nessuna Regione cambierà colore la prossima settimana, ma guardando all’aggiornamento quotidiano dei dati Agenas sull’occupazione di posti letto d’ospedale in terapia intensiva e in area medica è possibile ipotizzare quali Regioni rischiano la zona gialla dal 20 settembre. Intanto la Sicilia resta l’unica Regione in fascia gialla, il resto d’Italia è in zona bianca.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
19:13

Vaccino: aggiornamento ore 18 Italia, 80.413.885 dosi

Sono 80.413.885 le dosi di vaccino somministrate in Italia, l'87,6% del totale di quelle consegnate, pari finora a 91.848.927 (nel dettaglio 64.706.620 Pfizer/BioNTech, 13.149.685 Moderna, 12.033.835 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.958.787 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono 39.581.283, il 73,29% della popolazione over 12. E' quanto si legge nel report del commissario straordinario per l'emergenza sanitaria aggiornato alle 18.03 di oggi.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
18:51

Medico No vax a Torino firma esenzioni dal vaccino: la Asl lo diffida

Un medico negazionista firma esenzioni dal vaccino. La Asl e i carabinieri stanno valutando la posizione del dottor Giuseppe D. di Borgaro, medico di famiglia già alla ribalta delle cronache, l'anno scorso, per un video su Youtube in cui sollevava dubbi sull'esistenza della pandemia Covid. Stando ad alcune segnalazioni, il medico avrebbe iniziato a rilasciare certificati per l'esonero del vaccino anti Covid, senza però essere a tutti gli effetti uno dei medici vaccinatori. Tanto che ieri anche l'Asl To4 gli ha inviato una diffida e questa mattina i carabinieri del Nas hanno effettuato un'ispezione nel suo studio.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
18:41

Tampone e vaccino sono due cose diverse, lo dice l'ISS

“Il tampone ci dice solo se quella persona che ha fatto il test alberga o no il virus. Ma potrebbe contrarre il virus qualche ora dopo. Si assume che, visto il tempo di incubazione, la possibilità di trasmissione sia bassa. Ma la persona non è protetta”: lo ha detto il presidente dell’Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, rispondendo a una domanda di Fanpage.it sul vaccino e il tampone, entrambi strumenti tramite cui si può ottenere il Green Pass.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
18:19

Per Brusaferro (ISS) tutte le regioni sono a rischio basso

"Tutte le regioni sono con uno scenario di tipo 1 con l'Rt sotto il valore di uno. Quasi tutte sono a rischio basso". Lo ha detto Silvio Brusaferro, presidente dell'Istituto Superiore di Sanita', nel corso della conferenza stampa sull'analisi dei dati del monitoraggio regionale Covid 19.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
17:54

Bollettino Covid Italia: 5.621 positivi e 62 decessi oggi

Aumentano leggermente i casi Covid in Italia: nelle ultime 24 ore ne sono stati registrati 5.621 su 286.028 test effettuati, stando a quanto emerge dal bollettino di oggi, venerdì 10 settembre. Il tasso di positività si attesta al 2%. Altre 62 vittime da ieri. La Sicilia resta la regione con più contagi giornalieri.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
17:24

Covid Lombardia: oggi 594 positivi e 2 decessi

Sono 594 i nuovi casi di Coronavirus in Lombardia, con 2 morti. Lo ha comunicato il ministero della Salute nel suo ultimo bollettino pubblicato nel pomeriggio di oggi, venerdì 10 settembre. Aumentano i ricoveri in terapia intensiva (59 pazienti) e diminuiscono quelli in degenza ordinaria (391). Ecco i dati relativi all’andamento epidemiologico in Lombardia.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
16:51

Covid Campania, 359 casi e 7 decessi oggi

Sono 359 i nuovi casi di contagio registrati in Campania nelle ultime 24 ore, a fronte di 15.958 tamponi processati. Lo comunica l’Unità di crisi della Regione Campania.
Sono 7 i decessi.
Sono 21 i posti letto occupati nelle terapie intensive (656 il totale dei posti disponibili); 346 i posti letto di degenza occupati (3.160 il totale dei disponibili).

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
16:36

Brunetta: "In futuro green pass per tutti i lavoratori"

In futuro il green pass deve valere sia per il lavoro pubblico che quello privato. Lo ha detto il ministro della Funzione pubblica, Renato Brunetta parlando di misura “geniale” perché aumenta il costo sia psichico che monetario “per gli opportunisti contrari al vaccino” costringendoli a fare il tampone e diminuisce la circolazione del virus e quindi la nascita di nuove varianti. Per Brunetta il Green pass dovrebbe essere introdotto per tutto il lavoro pubblico e privato ma anche per chi utilizza i servizi pubblici e privati.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
16:02

Covid Calabria: nelle ultime 24 ore 304 nuovi casi di Coronavirus

In Calabria, ad oggi, il totale dei tamponi eseguiti sono stati 1.121.246 (+4.677). Le persone risultate positive al Coronavirus sono 80.405 (+304) rispetto a ieri". Lo ha riferito la Regione nel consueto bollettino sull'emergenza.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
15:47

Per Ornella Vanoni "la vaccinazione deve essere obbligatoria"“

“La vaccinazione deve essere obbligatoria. Come è stato per il vaiolo o la poliomielite”. Ornella Vanoni lancia il suo appello pro-vax dalla Mostra del Cinema di Venezia dove è protagonista oggi del film di Elisa Fuksas ‘Senza fine’ e dove ha ricevuto il Soundtrack Stars Award alla carriera.
“L’unica perplessità su questo vaccino è che è stato fatto in fretta ma ha salvato un sacco di persone. Io i no vax non li capisco. Vogliono essere liberi di cosa? Di morire? Pure il no al green pass non lo capisco, anche se ho amici come Massimo Cacciari che sono contrari. Io francamente non vedo il problema, non vedo questa limitazione di libertà “, conclude la cantante.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
15:28

Covid Sardegna, 156 nuovi casi e un morto

Ci sono 156 nuovi casi di Coronavirus in Sardegna, nell'aggiornamento dell'Unità di crisi regionale, ed un decesso, quello di una donna di 85 anni residente nella Città metropolitana di Cagliari. Sono 2.685 le persone testate, poco più di 5mila i tamponi processati, fra molecolari e antigenici.
I pazienti ricoverati nei reparti di terapia intensiva sono 25 (nessun incremento rispetto a ieri), 220 quelli in area medica (7 in meno rispetto a ieri). Le persone in isolamento domiciliare sono 5.287 (157 in meno rispetto a ieri).

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
15:12

Moderna annuncia richiamo combinato anti Covid e influenza

 Moderna ha annunciato l'avvio dello sviluppo di un potenziale nuovo vaccino che combina un richiamo contro il Covid-19 e un antinfluenzale stagionale. "Oggi annunciamo il primo passo nel nostro nuovo programma di vaccini respiratori con lo sviluppo di un vaccino monodose che combina un richiamo contro il Covid-19 e un richiamo contro l'influenza", ha dichiarato l'amministratore delegato di Moderna, Stéphane Bancel.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
14:58

Medico vaccinato muore di Covid, la figlia invita a immunizzarsi: per la leghista Donato è una "barzelletta

Arrivano le scuse da parte Francesca Donato, europarlamentare siciliana della Lega dopo le polemiche intorno ad un suo tweet che aveva provocato una dura replica di Anna Ditta, figlia di un medico siciliano di Castelvetrano deceduto a causa del Covid nell'ospedale di Marsala.

"Sul mio tweet c'è stata una polemica pretestuosa, mi scuso con la figlia del medico morto di Covid», spiega la Donato. Poi, la leghista, paladina della libertà di scelta sui vaccini e contraria al green pass, ci tiene a sottolineare come "il moralismo ipocrita di chi accusa me di non rispettare la sensibilità dei vaccinisti ad oltranza, mentre colpevolizza e infanga i morti di Covid non vaccinati marchiandoli con l’etichetta infamante di novax, evidenzia ancor più quanto siamo immersi in un clima d’odio e di propaganda a senso unico teso solo a dividere il Paese".

Stamattina, Donato, tramite i suoi canali social, attraverso un video postato su Facebook aveva provato a chiudere la polemica, chiarendo il suo pensiero. L’eurodeputata rivolgendosi alla Ditta, la figlia del medico deceduto di Covid a 64 anni nonostante la doppia dose di vaccino, ha scritto: "Non intendevo affatto offendere lei né la sua famiglia e tantomeno speculare sulla perdita di suo padre. Ero scettica rispetto al fatto che nel momento del lutto ci teneste a consigliare il vaccino a tutti".

Arrivano le scuse da parte Francesca Donato, europarlamentare siciliana della Lega (in realtà lei è riginaria di Ancona ma è sposata con u professionista siciliano e qui è stata eletta a Bruxelles), dopo le polemiche intorno ad un suo tweet che aveva provocato una dura replica di Anna Ditta, figlia di un medico siciliano di Castelvetrano deceduto a causa del Covid nell'ospedale di Marsala.

«Sul mio tweet c'è stata una polemica pretestuosa, mi scuso con la figlia del medico morto di Covid», spiega la Donato. Poi, la leghista, paladina della libertà di scelta sui vaccini e contraria al green pass, ci tiene a sottolineare come «il moralismo ipocrita di chi accusa me di non rispettare la sensibilità dei vaccinisti ad oltranza, mentre colpevolizza e infanga i morti di Covid non vaccinati marchiandoli con l’etichetta infamante di novax, evidenzia ancor più quanto siamo immersi in un clima d’odio e di propaganda a senso unico teso solo a dividere il Paese».

Questa mattina, Donato, tramite i suoi canali social, attraverso un video postato su Facebook aveva provato a chiudere la polemica, chiarendo il suo pensiero. L’eurodeputata rivolgendosi alla Ditta, la figlia del medico deceduto di Covid a 64 anni nonostante la doppia dose di vaccino, ha scritto: «Non intendevo affatto offendere lei né la sua famiglia e tantomeno speculare sulla perdita di suo padre. Ero scettica rispetto al fatto che nel momento del lutto ci teneste a consigliare il vaccino a tutti».

La leghista poi cancellato il tweet incriminato: "Ieri su un mio tweet è stata gonfiata una polemica pretestuosa. Ho affermato che mi sembrava credibile quanto una barzelletta che di fronte al lutto familiare la figlia trovasse tempo e voglia di occuparsi della strategia vaccinale. Ho erroneamente attribuito quelle parole ad una iniziativa del giornalista".

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
14:32

Stop a tutte le restrizioni in Danimarca: è il primo Paese Ue

La Danimarca è il primo Paese dell’Unione Europea in cui sono state sollevate tutte le restrizioni legate al contrasto al Covid-19. Grazie al successo del piano vaccinale, che ha già portato all'immunizzazione completa del 75% della popolazione sopra i 12 anni, le autorità danesi hanno abolito tuttte le limitazioni rimaste come l'obbligo di mascherina nei luoghi pubblici, a eccezione degli aeroporti. "Non direi che è troppo presto. Abbiamo aperto la porta, ma possiamo chiuderla, se necessario", ha detto all'agenzia di stampa Associated Press Soeren Riis Paludan, professore di virologia all'Università danese di Aarhus.

A cura di Biagio Chiariello
10 Settembre
14:05

Covid Puglia, oggi  200 contagi  e 11 morti

In Puglia si registrano 200 nuovi casi di Coronavirus su 11.376 test giornalieri e 11 morti covid. Sono i numeri del bollettino covid di oggi diffusi dalla Regione Puglia. L'incidenza sugli 11.376 test giornalieri è dell'1,75%. I nuovi casi sono stati individuati 40 nel Barese, 37 nella provincia Bartletta-Andria-Trani, 24 nel Brindisino, 27 nel Foggiano, 49 nel Leccese, 18 nel Tarantino. Due casi riguardano 2 residenti fuori regione mentre per altri tre la provincia è in via di definizione. Su 3.753 persone attualmente positive, 186 sono ricoverate in area non critica, 23 in terapia intensiva.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
13:56

Covid Veneto, oggi 618 contagi e 6 morti 

Sono 618 i nuovi casi di positività al coronavirus riscontrati oggi inVeneto per un totale dall’inizio dell’epidemia di 460.903. Si contano anche ulteriori 6 decessi covid rispetto a ieri con il numero di morti che sale così a 11.7198. Sono i numeri del bollettino covid di oggi, venerdì 10 settembre, diffuso dalla Regione Veneto. Gli attuali positivi ammontano a 13.173 (+72), mentre è stabile la situazione dei ricoveri ospedalieri, con 250 (-1) malati nei reparti non critici, e 58 (+1) nelle terapie intensive. "In Veneto l'incide Rt è a 0.91, e restiamo in zona bianca. L'incidenza è di 81,3 positivi  su 100mila abitanti, a settimana, mentre l' occupazione in area medica è al 3%, e in terapia intensiva 5%. abbiamo 58 pazienti Covid in terapia intensiva", lo ha sottolineato il presidente del Veneto, Luca Zaia oggi nel corso del punto stampa.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
13:48

In Germania commissione vaccini dà ok a vaccinazione per donne incinte e in fase di allattamento

In Germania la commissione permanente per i vaccini si è dichiarata a favore della vaccinazione anti coronavirus delle donne incinte e in fase di allattamento.Lo ha annunciato oggi il Robert Koch Institut. "Dopo una consultazione approfondita e la valutazione delle prove disponibili", lo Stiko raccomanda la vaccinazione con due dosi di siero mRna per le gestanti a partire dal secondo trimestre e per le donne che allattano, ha reso noto l'istituto. "Le donne incinte e che allattano ora hanno anche una chiara raccomandazione per la vaccinazione – ha commentato il ministro della Sanità , Jens Spahn, aggiungendo: "Dopo diversi mesi con molte domande senza risposta significa che ora abbiamo finalmente una certezza scientificamente fondata".

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
13:33

Ministero della Salute: "Se contagiati oltre 14 giorni dopo prima dose di vaccino non serve il richiamo"

Chi ha contratto un'infezione da Sars-Cov-2 oltre il 14esimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, non dovrà sottoporsi alla seconda. "La ’schedula’ vaccinale è da considerarsi completata in quanto l’infezione è equivalente alla somministrazione della seconda dose, ma il secondo vaccino non è comunque controindicato" spiega in una circolare dal ministero della Salute, il direttore generale della Prevenzione Giovanni Rezza “In caso di infezione invece entro il 14esimo giorno dalla somministrazione della prima dose di vaccino, la seconda dose andrà effettuata entro i sei mesi dalla data del primo test molecolare positivo”.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
13:18

La tecnologia alla base dei vaccini Covid a mRNA vince l’Oscar della Scienza

Gli organizzatori dei Breakthrough Prize, gli “Oscar della Scienza”, hanno annunciato i vincitori per le categorie Scienze della Vita, Fisica Fondamentale e Matematica del 2022. Tra i premiati (con 3 milioni di dollari) ci sono i ricercatori che hanno messo a punto la tecnologia alla base dei vaccini Covid a mRNA e la nuova tecnica di sequenziamento del DNA.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
13:00

Timori per cortei no green pass, Lamorgese: “Toni salgono, c’è rischio estremismi”

La ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, esplicita i suoi timori sulle manifestazioni dei no green pass che si stanno tenendo da settimane nelle città italiane: “La preoccupazione c’è perché vedo che i toni salgono sempre di più e c’è il rischio che ci siano estremismi che vanno a incidere sulle manifestazioni”.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
12:48

Vaccino, open day a Napoli per le donne in gravidanza al Policlinico Vanvitelli

L’azienda ospedaliera Policlinico Luigi Vanvitelli, nel centro storico di Napoli, ha organizzato open day vaccinali contro il Coronavirus rivolto alle donnein gravidanza che non abbiano ancora ricevuto la propria dose. A partire dal prossimo 16 settembre, ogni giovedì mattina, dalle 9 alle 12.30, le donne incinte potranno recarsi nell’hub dell’ospedale per ricevere il vaccino. Sempre  a Napoli invece ci sarà una settimana di Open Day per vaccinare contro il Covid i cittadini a partire da 12 anni in su, soprattutto prof e studenti, che ancora non l’hanno fatto, a partire dal 13 settembre prossimo e fino a domenica 19, proprio in concomitanza con l’avvio dell’anno scolastico 2021-22, mercoledì 15 settembre. A lanciare l’iniziativa è l’Asl Napoli 1 Centro.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
12:32

"Ti ammazzeremo, meriti di essere squartato vivo" minacce novax a Speranza, denunciato 35enne 

“Un 35enne della provincia di Latina è stato denunciato per ’minaccia aggravata’ in quanto ritenuto responsabile di aver inviato, ad aprile 2021, email dal contenuto minaccioso rivolte al ministro della Salute, Roberto Speranza”. Lo riferisce il Nas dei Carabinieri in una nota a “conclusione di articolate indagini e accertamenti telematici condotti sotto la direzione della Procura della Repubblica di Roma”. “Di estrema gravità le minacce formulate, connesse con le misure e le restrizioni governative adottate in relazione all'emergenza pandemica da Covid-19: utilizzando toni offensivi, infatti, nei messaggi venivano prospettate azioni violente nei confronti del ministro, contenenti anche esplicite minacce di morte " evidenzia la nota Tre le cose scritte dal 35enne contro Speranza: “Tu hai rovinato la vita a noi italiani e anche a me … tu sicuro farai una brutta fine per forza … meriti di essere bruciato vivo e uno ti deve squartare vivo con i vermi ti devono mangiare vivo… ti ammazzeremo tutti quanti”. “L'odierno indagato si aggiunge, come detto, alle altre 4 persone già identificate e deferite, per analogo reato, alla Procura di Roma dai militari del Reparto Operativo del Nas nell'aprile scorso: le indagini sinora condotte non hanno fatto emergere collegamenti tra loro”, conclude la nota del Nas.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
12:18

In Francia 10.969 contagi e 104 decessi covid

Nelle ultime 24 ore, in Francia si sono registrati 10.969 nuovi contagi e 104 decessi per il covid-19. Lo rendono noto le autorità sanitarie francesi. Ieri i contagi erano 12.828 e giovedì scorso erano stati 15.911. Attualmente vi sono 10.323 ricoverati per il covid-19, con 2.195 in terapia intensiva. Per quanto riguarda i vaccini, 49.448.505 persone hanno ricevuto almeno una dose (73,3% della popolazione totale) e 46.221.399 anche la seconda (68,6%)

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
12:01

Covid Toscana, oggi 423 nuovi casi con tasso positività al 2,48%

I nuovi casi di Coronavirus registrati in Toscana sono 423 su 17.047 test di cui 7.476 tamponi molecolari e 9.571 test rapidi (411 confermati con tampone molecolare e 12 da test rapido antigenico). Lo annuncia sui social il presidente della Toscana Eugenio Giani anticipando i dati del bollettino covid di oggi venerdì 10 settembre. Il tasso dei nuovi positivi è 2,48% (6,9% sulle prime diagnosi). si registrano anche ulteriori tre decessi covid.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
11:49

L’Ivermectina non provoca sterilità nell’85% degli uomini, ma non va usata per la Covid

Negli ultimi giorni sta circolando su internet la notizia che l’antiparassitario ivermectina provocherebbe infertilità nell’85 percento degli uomini. In realtà si tratta dell’ennesima bufala su questo farmaco, balzato agli onori della cronaca internazionale sin dall’inizio della pandemia di COVID-19. Ecco perché non è raccomandato contro il coronavirus SARS-CoV-2, ma è sicuro ed efficace contro altre patologie.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
11:28

Green pass Covid per i genitori a scuola, Presidi: "Rischio assembramenti e problemi enormi"

"Capisco l'esigenza di estendere il green pass ai genitori" che accompagnano i figli a scuola ma questo creerà "un enorme problema alle scuole". Lo ha detto Antonello Giannelli, Presidente nazionale della associazione presidi dopo le novità dell’ultimo decreto che estende l’obbligo di green pass anche ai genitori che accompagnano i figli in classe o entrano negli istituti per i colloqui con i docenti. "Per i controlli si creeranno code all'esterno o all'interno delle scuole con il rischio di creare assembramenti", ha fatto presente Giannelli per il quale non si può fare "un paragone con i ristoranti o con le stazioni perché in questi casi non entrano tutti allo stesso minuto come avviene invece nelle scuole". "L'assembramento non c'è, i genitori hanno sempre portato i figli alle porte della scuola" ha replicato il ministro dell'istruzione Patrizio Bianchi, a margine di un convegno, spiegando: "La sigla sindacale dei presidi segnala ancora una volta problemi che ci segnalano da aprile. Credo che alla base ci sia un principio fondamentale: i grandi tutelano i piccoli. Questo e' quello che stiamo facendo da sempre. Il genitore che deve entrare a scuola per parlare con un insegnante, lo farà nella tutela di tutti. È quello che stiamo facendo e che abbiamo sempre fatto".

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
11:18

Incidenza casi Covid maggiore in Sicilia, Calabria e Bolzano ma nessun cambio di colore

Sicilia, Calabria e Provincia autonoma di Bolzano sono le Regioni/Provincie autonome dove questa settimana si registra l'incidenza di casi di Covid-19 più alta, secondo la bozza del monitoraggio attualmente all'esame della Cabina di regia. L'incidenza è pari a 148,7 casi per 100mila abitanti in Sicilia, 92,1 in Calabria e 91,4 a Bolzano (periodo di riferimento 3-9 settembre 2021). La scorsa settimana anche la Sardegna registrava una incidenza tra le maggiori con Calabria e Sicilia (pari a 117,4), mentre questa settimana la Sardegna scende ad un valore di 73,4. La Sicilia comunque resta gialla e le altre regioni in zona bianca. I dati che saranno presentati oggi, secondo quanto si apprende, infatti non segnalano situazioni di ulteriore peggioramento e la Sicilia non rischia un passaggio in zona arancione. Il miglioramento dei parametri ha messo al sicuro anche alcune altre regioni come la Sardegna e la Calabria che assieme alle altre restano bianche.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
11:00

Biontech chiederà l'ok al vaccino anti covid per bimbi dai 5 anni: "Distribuzione da metà ottobre"

L'azienda tedesca Biontech è in procinto di chiedere l'autorizzazione per il vaccino anticovid prodotto con Pfizer anche per i bambini dai 5 anni agli 11 anni. Si tratta dello stesso prodotto Biontech-Pfizer usato per gli adulti, ha spiegato allo Spiegel la cofondatrice Ozlem Tureci, "ma verrà somministrato in dosi minori e avrà bisogno di temperature meno basse" per la conservazione. Biontech sta "già preparando la produzione" e conta sulla distribuzione già da metà ottobre.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
10:44

Vaccino, Troppi infermieri no vax sospesi: ospedale Borgo Valsugana blocca i ricoveri

Pronto soccorso dell’ospedale San Lorenzo di Borgo Valsugana, in Trentino, in affanno a causa delle troppe sospensione di infermieri non vaccinati contro il coronavirus e di conseguenza ricoveri bloccati in alcuni reparti. Il personale infatti non è stato sostituito, ma deve essere rimpiazzato dai colleghi del reparto di chirurgia e così è stato deciso di chiudere l’unità chirurgica da venerdì sera al lunedì con trasferimento dei pazienti in medicina e blocco dei ricoveri. Lo ha deciso l’azienda sanitaria provinciale di Trento che, a fronte dell’emergenza sospensioni, sta studiando la riorganizzazione di tutti i reparti.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
10:27

Aifa: "Terza dose del vaccino covid almeno 28 giorni dall’ultima somministrazione"

La Commissione Tecnico Scientifica (Cts) dell'Aifa, ha "espresso il proprio parere sulla somministrazione di dosi aggiuntive di vaccino contro il Covid-19" e ha ritenuto "appropriato, in attesa dell’autorizzazione di Ema, rendere disponibili i vaccini Comirnaty (Pfizer) e Spikevax (Moderna). Lo sottolinea una nota dell'Agenzia italiana del farmaco. La Cts, "rispondendo ai quesiti posti dal ministero della Salute" ha osservato "che la priorità della campagna vaccinale rimane il raggiungimento di un’elevata copertura vaccinale con il completamento dei cicli attualmente autorizzati per ridurre la circolazione del virus e lo sviluppo di varianti e prevenire efficacemente l’insorgenza di patologia grave e di decessi". La Cts ha che ‘dose addizionale' di vaccino Covid, sarà somministrata "almeno 28 giorni dall’ultima somministrazione, a completamento del ciclo vaccinale nei soggetti adulti e adolescenti di età superiore ai 12 anni (vaccino Comirnaty) o sopra i 18 anni (vaccino Spikevax) in condizione di immunosoppressione clinicamente rilevante. Rientrano nella suddetta categoria i trapiantati di organo solido e i soggetti che presentino, sulla base della valutazione clinica, un livello di immunocompromissione assimilabile".

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
10:15

Controlli covid dei Nas in terme e spa, chiuse 11 strutture

I Carabinieri dei Nas, d’intesa con il Ministero della Salute, hanno condotto su tutto il territorio nazionale una campagna di controlli presso terme, centri benessere e spa per verificare il rispetto delle norma anti-Covid. Le attività di controllo hanno interessato complessivamente 628 strutture e attività, accertando irregolarità in 95 di esse, pari al 15% degli obiettivi ispezionati, delle quali 11 oggetto di provvedimenti di sospensione a causa di gravi carenze. Mancato uso delle mascherine e assenza di sanificazione sono tra le infrazioni maggiormente segnalate.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
09:49

Crisanti: "I No vax sono problema mediatico sopravvalutato"

Rispetto all'anno scorso "la differenza più importante è che abbiamo i vaccini e che la maggior parte delle persone si è vaccinata. I no vax sono più un problema mediatico e sopravvalutato che non un problema sociale". Lo ha detto il microbiologo dell'università di Padova, Andrea Crisanti. "Io sono favorevole all'obbligo vaccinale, però è importante dire agli italiani anche che questi vaccini hanno bisogno di frequenti richiami. Certo mi piacerebbe anche che oltre l'obbligo vaccinale si chiarisse come viene implementato l'obbligo vaccinale: cioè che tipo di sanzione viene comminata a chi non si vaccina. E che possibilità ci sono poi di comminare questa sanzione" ha aggiunto Crisanti, spiegando: "L'obbligo vaccinale non deve essere come il green pass ma deve essere qualcosa di più". Per quanto riguarda la terza dose a partire dagli immunodepressi e fragili, "A livello precauzionale mi trova completamente d'accordo con queste categorie, però l'aumentata suscettibilità in Israele e in Inghilterra potrebbe essere legata al fatto che alcune varianti hanno maggiore potere di trasmissione. Tra un mese avremo dei dati e sapremo con esattezza l'efficacia della terza dose. Se in Israele la terza dose riesce a risolvere il problema, ben venga per tutti. Se non lo risolve, allora la terza dose sarà aggiornata alle varianti".

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
09:34

Monitoraggio Iss: solo 3 regioni a rischio moderato, Lombardia, Bolzano, Friuli Venezia Giulia

Solo tre le Regioni e Province autonome che risultano classificate a rischio moderato questa settimana nel monitoraggio Iss. Si tratta di Friuli Venezia Giulia, Lombardia e Provincia autonoma di Bolzano, le restanti 18 Regioni/Province autonome risultano classificate a rischio basso. Nessuna riporta molteplici allerte di resilienza. La scorsa settimana erano invece 17 le Regioni a rischio moderato. E' quanto emerge dalla bozza di monitoraggio settimanale attualmente all'esame della Cabina di regia.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
09:02

Covid Italia, Monitoraggio Iss, calano Rt e incidenza del contagio

Calano sia l'indice Rt che l'incidenza del contagio da coronavirus in Italia nell'ultima settimana. Secondo il monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità, infatti nell'ultima settimana l'Rt è sceso ulteriormente a 0,92 confermando il trend in calo ma questa volta scende anche l'incidenza che passa da 74 a 64

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
08:57

In India quasi 35mila nuovi contagi e 260 vittime covid in 24 ore

Nelle ultime 24 ore in India sono stati registrati 34.973 nuovi contagi, con 260 vittime per covid. I casi totali dall’inizio della pandemia sono 33,17 milioni, con 442.009 decessi.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
08:41

Monitoraggio Iss, solo la Sicilia in giallo, l’Italia resta in zona bianca

Nessun cambio di colore dal 13 settembre, da lunedì nessun’altra Regione dovrebbe entrare in zona gialla: Calabria e Sardegna hanno mantenuto dati da zona bianca sui ricoveri. Resta, quindi, in zona gialla solamente la Sicilia. Tuttavia i territori che rischiano un passaggio alla fascia con maggiori restrizioni nelle prossime settimane non sono solo questi: ecco tutte le cifre su terapie intensive e ricoveri ordinari.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
08:26

Sottosegretaria Floridia: “Ora abbiamo vaccini e Green Pass, Dad non esisterà più”

“Ovviamente il rischio zero non esiste, ma abbiamo ragionevoli garanzie sul mantenimento della didattica in presenza per tutti gli studenti di tutte le scuole di ogni ordine e grado. In ogni caso la DAD come sin qui conosciuta non esisterà più”: lo ha detto la sottosegretaria all’Istruzione, Barbara Floridia, in un’intervista con Fanpage.it. Che sull’addio alla mascherina in classe ha invece detto: “È un obiettivo condiviso. Ovviamente sono necessarie ulteriori valutazioni e va sempre considerato l’andamento dei contagi”.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
08:05

In Germania 12.969 nuovi casi e 55 decessi covid nelle ultime 24 ore

Sono 12.969 i nuovi casi  di coronavirus in Germania e 55 i decessi covid registrati nel Paese nelle ultime 24 ore. Sono questi i dati report del Robert Koch Institute con gli ultimi dati sulla pandemia in Germania. I numeri totali da inizio pandemia sono quindi di 4.059.081 e 92.553 decessi.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
07:52

Speranza: "Obbligo di vaccino anti covid è ipotesi concreta, ora green pass per lavoratori di ristoranti e bar"

Introdurre l’obbligo vaccinale anti covid "è una facoltà che la nostra Costituzione ci offre. È già previsto per tutti gli operatori sanitari e, con l'ultimo decreto, anche per i lavoratori non sanitari delle Rsa, dagli amministrativi agli addetti alle pulizie. L'ipotesi dell'obbligo è concreta e resta in campo, valuteremo in base all'andamento della campagna vaccinale e al futuro quadro epidemiologico", lo ha spiegato il ministro della Salute Roberto Speranza. "Posso confermare che ci sarà un'ulteriore estensione dell'obbligo di Green pass in vari settori. A cominciare da quelli in cui il certificato viene chiesto ai clienti ma non ai lavoratori, come i ristoranti e i bar: un'anomalia che sarà sanata nel più breve tempo possibile" ha aggiunto il ministro in un’intervista a La Stampa, concludendo: "La verità da dire è che l'alternativa ai vaccini sono le chiusure: la coperta è stretta, o la tiriamo dalla parte dei vaccini oppure rischiamo di ritornare a misure che sono da scongiurare".

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
07:45

Ciciliano (Cts): “L’80% di vaccinati non basta, green pass Covid è unico metodo per evitare chiusure”

"L’80 per cento di vaccinati non ci garantirà l’immunità di gregge, la variante Delta non consente di sentirci al sicuro. Il green pass è l'unico modo per evitare nuove chiusure" lo ha spiegato Fabio Ciciliano, componente del Cts, in una intervista al Corriere della sera. "Da un punto di vista epidemiologico, l’obbligo vaccinale, che in fondo è già in vigore per altre 10 categorie di infezioni, garantirebbe il risultato. Ma in teoria. Invece bisogna essere pragmatici. Il vaccino contro il Covid, purtroppo, è diventato argomento di contrapposizioni ideologiche che nulla hanno a che fare con l’evidenza scientifica" ha spiegato Ciciliano, quindi "L’unica alternativa all’obbligo di green pass è ricorrere di nuovo a chiusure e limitazioni"

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
07:37

Vaccino, In Usa Biden impone l’obbligo per i lavoratori: “Siamo stati pazienti, ora basta”

Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, annuncia l’introduzione di nuove misure contro il Covid, a partire dall’obbligo vaccinale per tutti i dipendenti federali e per i contractor che lavorano per il governo, così come l’obbligo di vaccino o test settimanale per i lavoratori di tutte le aziende private con almeno 100 dipendenti. Le misure messe in campo dall’amministrazione Usa riguardano, potenzialmente, circa 100 milioni di americani.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
07:34

Vaccino anti covid: in Italia 39 milioni e mezzo di vaccinati completi

In Italia quasi 39 milioni e mezzo di vaccinati completi. Secondo l'ultimo aggiornamento del report del ministero della salute con i dati alle 6 di oggi, venerdì 10 settembre, sono precisamente 80.293.447 le dosi di vaccino somministrate in Italia, l'87,4% del totale di quelle consegnate, pari finora a 91.848.799 (nel dettaglio 64.706.561 Pfizer/BioNTech, 13.149.635 Moderna, 12.033.816 Vaxzevria-AstraZeneca e 1.958.787 Janssen). Le persone che hanno completato il ciclo vaccinale sono invece 39.491.954, il 73,12% della popolazione over 12.

A cura di Antonio Palma
10 Settembre
07:24

Le notizie sul Coronavirus Covid-19 di oggi, venerdì 10 settembre

Ultimi aggiornamenti sull'emergenza Covid-19 in Italia e nel mondo di oggi venerdì 10 settembre. Nelle ultime 24 ore nel nostro Paese sono stati registrati 5.923 casi e 69 morti per Covid. Nell'ultima giornata sono stati eseguiti 291.468 test, tra tamponi molecolari e antigenici con il tasso di positività che si attesta all'1,9%. Gli attualmente positivi sono ora 129.918 (-1.663). Ricoveri Covid in calo nelle ultime 24 ore . È quanto emerge dall'ultimo bollettino del Ministero della Salute. Ecco, di seguito, il dettaglio territoriale:

  • Lombardia: +663
  • Veneto: +530
  • Campania: +410
  • Emilia-Romagna: +449
  • Lazio: +310
  • Piemonte: +234
  • Sicilia: +929
  • Toscana: +495
  • Puglia: +178
  • Friuli-Venezia Giulia: +118
  • Marche: +209
  • Liguria: +165
  • Abruzzo: +131
  • Calabria: +296
  • P.A. Bolzano: +30
  • Sardegna: +147
  • Umbria: +111
  • P.A. Trento: +44
  • Basilicata: +34
  • Molise: +4
  • Valle d'Aosta: +1

Oggi nuovo monitoraggio Iss Ministero della Salute su incidenza del contagio Rt in Italia:  Sardegna e Calabria verso permanenza in zona bianca, Sicilia unica in zona gialla. Il governo ha esteso l'obbligo di Green Pass a lavoratori di scuola e Rsa. L'Aifa ha dato il via libera alla terza dose di vaccino anti covid ma solo per i fragili: “Al momento evidenze non sufficienti per terza dose a tutti”. La Campagna vaccinale fa segnare quota 80,2 milioni di somministrazioni 34,9 milioni di vaccinati completi. Nel mondo oltre 223 milioni di casi da inizio pandemia e 3,6 milioni di morti per covid. In Usa Biden vara l'obbligo di vaccino per 100 milioni di lavoratori. Nel Regno Unito ricoveri a livello più alto da marzo.

A cura di Antonio Palma
27454 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni