815 CONDIVISIONI
Covid 19
10 Settembre 2021
12:52

Manifestazioni no green pass, Lamorgese lancia l’allarme: “Toni salgono, c’è rischio estremismi”

La ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, esplicita i suoi timori sulle manifestazioni dei no green pass che si stanno tenendo da settimane nelle città italiane: “La preoccupazione c’è perché vedo che i toni salgono sempre di più e c’è il rischio che ci siano estremismi che vanno a incidere sulle manifestazioni”.
A cura di Stefano Rizzuti
815 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Non nasconde i suoi timori la ministra dell’Interno, Luciana Lamorgese, sulle manifestazioni contro il green pass e sul clima che si respira nelle ultime settimane nelle città italiane sull’obbligo vaccinale e sulla certificazione verde. Intervenendo alla presentazione del Libro Blu 2020 dell’Agenzia delle Dogane e Monopoli, la titolare del Viminale esplicita le preoccupazioni sulle prossime manifestazioni: “La preoccupazione c’è perché vedo che i toni salgono sempre di più e c’è il rischio che ci siano estremismi che vanno a incidere sulle manifestazioni”. Estremismi che, a parere della ministra, potrebbero poi scaturire in proteste di piazza anche più violente e più difficili da gestire da un punto di vista dell’ordine pubblico.

Lamorgese ritiene che questa clima così divisivo possa incidere anche su persone “che non avrebbero quella tendenza”, ovvero a prendere posizioni più estreme. Ma proprio queste tensioni, secondo la ministra, possono “confluire” nelle manifestazioni, provocando un “grande disagio per i cittadini”. Lamorgese ricorda come siano stati svolti, da inizio pandemia, 50 milioni di controlli e come ci siano anche state “manifestazioni con infiltrazioni della criminalità”. La ministra dell’Interno non nasconde i timori legati ad alcune delle ultime proteste di piazza: “In questo momento abbiamo avuto manifestazioni che ci davano preoccupazione, come il blocco delle stazioni, dove ci ci siamo impegnati particolarmente ed è andato tutto bene”.

Per quanto riguarda, in generale, la situazione legata al Covid, Lamorgese lascia intravedere uno spiraglio di ottimismo: “Il piano vaccinale è andato benissimo anche grazie a Figliuolo. Il numero dei vaccinati ci consente di guardare al futuro con ottimismo, ma non dobbiamo bloccare la ripartenza del Paese: è necessario proseguire su questa strada e il green pass è uno strumento fondamentale”. Green pass che la ministra difende, quindi, rivendicando la decisione del governo e augurandosi che le proteste di chi è contrario possano essere pacifiche.

815 CONDIVISIONI
27599 contenuti su questa storia
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni