Litigare “è normale”, ma non bisogna mai farlo davanti ai bambini. Questo è il messaggio rivolto da Papa Francesco durante l’omelia della messa per il Battesimo di Cristo celebrata nella Cappella Sistina. Per il pontefice “è normale che gli sposi litighino, sarebbe strano il contrario. Fatelo pure, ma fatelo in modo che loro non vedano e non sentano. Non sapete l’angoscia che riceve un bambino quando vede litigare i genitori”. Il succo del suo appello è quindi semplice: “Non litigate mai davanti ai vostri bambini”.

Il Papa oggi ha battezzato 27 bambini, spiegando che il battesimo “è il miglior regalo che abbiamo ricevuto” perché “ci fa appartenere a Dio e ci dona la gioia della salvezza”, come scritto in un tweet da Bergoglio. Al termine dell’omelia, inoltre, Papa Francesco si è rivolto alle mamme presenti ‘consentendo’ loro di allattare i bambini anche in chiesa. “Se i bimbi hanno fame potete tranquillamente allattarli in chiesa, perché il Signore vuole quello”, ha affermato il pontefice parlando alle mamme. Un invito arrivato dal Papa in seguito al pianto di alcuni dei 27 bambini battezzati oggi: “Prima di continuare vorrei dirvi un'altra cosa: voi sapete che i bambini si sentono oggi in un ambiente che è strano, un po' di caldo, troppo, sono coperti, sentono l'aria afosa. Un'altra cosa è che piangono perché hanno fame. Hanno fame. E un terzo motivo di piangere è il pianto preventivo: siccome è una cosa strana e non sanno cosa succederà, ma io piango per primo poi vedremo. È una difesa”, ha spiegato Bergoglio invitando le mamme ad allattare i figli se piangono per fame.