10 Giugno 2022
13:49

Amazon lancia la realtà aumentata per provare le scarpe prima di acquistarle

Basta puntare la fotocamera ai propri piedi e selezionare il paio di calzature desiderato per vedere come appare da diverse angolazioni. Sono inclusi marchi come New Balance, Adidas, Reebok.
A cura di Lorena Rao

I clienti Amazon di Canada e Stati Uniti possono contare su una nuova funzione che sfrutta la tecnologia AR, la realtà aumentata. Tale funzione permette di effettuare delle prove virtuali di scarpe prima di acquistarle, con la partecipazione di marchi come New Balance, Adidas e Reebok. Basta puntare la fotocamera ai propri piedi e selezionare il paio di calzature desiderato per vedere come appare da diverse angolazioni. Tuttavia, la nuova funzione di Amazon non permette di determinare la taglia.

Vi è un'altra precisazione doverosa da fare: questo strumento al momento è disponibile solo sui dispositivi iOS, in particolare iPhone 7 e versioni successive. La società ha però precisato sul proprio blog che presto anche i dispositivi Android verranno coinvolti. Intanto, i clienti canadesi e americani possono eseguire la scansione del codice QR sul sito Web di Amazon per effettuare la prova in AR oppure possono cercare il termine "Virtual Try-On Shoes" nell'app di Amazon per iPhone.

Questa non è l'unica funzionalità di Amazon legata alla tecnologia AR. Nel 2017 è stata lanciata all'interno dell'app un'opzione in realtà aumentata che permette ai clienti di visualizzare in anteprima l'aspetto di un mobile nel loro spazio domestico o di lavoro. Un'altra iniziativa simile è quella fatta in collaborazione con L'Oréal, che consente di provare virtualmente cosmetici e make-up, alla quale si aggiunge Amazon Salon dedicata ad acconciature e capelli. Vi è poi un'altra funzione in AR per provare occhiali e magliette personalizzate Made for You.

È evidente quanto Amazon punti sulla tecnologia. Andando oltre la realtà aumentata, a gennaio scorso la società ha inaugurato a Los Angeles il primo negozio di abbigliamento fisico smart: Amazon Style. Sugli appendiabiti vi sono codici QR scansionabili per avere dettagli come taglie e colori disponibili del prodotto, valutazioni degli altri clienti e altre informazioni. Nei camerini vi sono schermi touch-screen per avere gli abiti richiesti, più altre proposte scelte dall'algoritmo. Il pagamento avviene tramite app. Un altro aspetto su cui punta Amazon è la consegna via droni, ma su questo versante i risultati non sono affatto soddisfacenti. Resta tuttavia chiara la volontà della società di sfruttare le innovazioni tecnologiche per i suoi servizi.

Perché dovresti togliere le scarpe prima di entrare dentro casa
Perché dovresti togliere le scarpe prima di entrare dentro casa
Google ci riprova: ecco i nuovi occhiali in realtà aumentata che traducono le lingue
Google ci riprova: ecco i nuovi occhiali in realtà aumentata che traducono le lingue
Rinviato di nuovo il lancio di Samantha Cristoforetti verso lo spazio: ecco quando dovrebbe partire
Rinviato di nuovo il lancio di Samantha Cristoforetti verso lo spazio: ecco quando dovrebbe partire
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni