409 CONDIVISIONI
4 Ottobre 2022
18:24

Il 5 ottobre magnifica congiunzione astrale tra la Luna e Saturno: come vederla a occhio nudo

La prima congiunzione astrale di ottobre 2022 avrà per protagonisti la Luna e Saturno. Ecco tutto quello che c’è da sapere per osservare lo spettacolo celeste.
A cura di Andrea Centini
409 CONDIVISIONI
Saturno (Credit: NASA) e la Luna (Credit: Andrea Centini)
Saturno (Credit: NASA) e la Luna (Credit: Andrea Centini)

La sera di mercoledì 5 ottobre potremo ammirare nel cielo una spettacolare congiunzione astrale tra la Luna e Saturno. Si tratterà del primo “valzer celeste” dei quattro previsti durante il mese e segnalati dall'Unione Astrofili Italiani (UAI). Durante l'incontro col “Signore degli Anelli” il satellite della Terra sarà già oltre la fase di Primo Quarto – raggiunta alle 02:14 del 3 ottobre – e diretto verso quella di plenilunio, la Luna Piena del Cacciatore, attesa per le 22:55 di domenica 9 ottobre. Ecco tutto quello che c'è da sapere per non perdersi lo spettacolo astronomico.

Sia la Luna che Saturno sorgeranno attorno alle 17:00 del 5 ottobre a Sud Est. La porzione del disco lunare sarà immediatamente visibile non appena supererà la soglia dell'orizzonte, mentre per vedere Saturno dovremo attendere che i raggi solari lascino spazio all'oscurità. Il sesto pianeta del Sistema solare, infatti, è molto distante (in media circa 1,4 miliardi di chilometri dalla Terra) e dunque ci appare come un debole puntino luminoso, dal colore biancastro-giallognolo. Apparirà nel firmamento dopo le 19:00, a pochi gradi di distanza sopra la Luna. Solo in quel momento avrà inizio la congiunzione astrale. Entrambi gli oggetti saranno incastonati nella costellazione del Capricorno, dove duetteranno fino alle 02:30 circa di giovedì 6 ottobre, quando spariranno oltre l'orizzonte.

Simulazione della congiunzione astrale di mercoledì 5 ottobre tra la Luna e Saturno alle ore 22:00 circa. Credit: Stellarium
Simulazione della congiunzione astrale di mercoledì 5 ottobre tra la Luna e Saturno alle ore 22:00 circa. Credit: Stellarium

La massima elevazione di Saturno e della Luna sarà raggiunta attorno alle 22:00, quando si troveranno esattamente a Sud. Individuarli sarà molto semplice. Saturno si troverà infatti appena sopra la Luna, leggermente spostato a destra. Come indicato, ha una colorazione tenue e non brilla come gli astri circostanti sulla volta celeste. La ragione risiede nel fatto che la luminosità del pianeta è quella riflessa del Sole, mentre le stelle emettono luce propria attraverso le reazioni nucleari. La congiunzione astrale sarà perfettamente visibile a occhio nudo, ma per godere appieno dei dettagli dei due oggetti si consiglia l'uso di un piccolo telescopio. Del resto il momento migliore per osservare (e fotografare) la Luna attraverso un telescopio è proprio attorno alle fasi di primo e ultimo quarto, quando si notano maggiori dettagli di crateri, maria e catene montuose. Inoltre un piccolo strumento amatoriale è più che sufficiente per ammirare i magnifici anelli di Saturno, purtroppo invisibili senza strumenti.

Non resta che attendere la sera del 5 ottobre e sperare che il meteo non rovini lo spettacolo celeste. Le successive congiunzioni astrali di ottobre si verificheranno sabato 8 (Luna – Giove), mercoledì 12 (Luna – Pleiadi) e venerdì 14 (Luna – Marte).

409 CONDIVISIONI
Oggi la Luna abbraccia le Pleiadi: come vedere la magnifica congiunzione astrale a occhio nudo
Oggi la Luna abbraccia le Pleiadi: come vedere la magnifica congiunzione astrale a occhio nudo
Questa sera la Luna danza con Marte: come vedere la congiunzione astrale a occhio nudo
Questa sera la Luna danza con Marte: come vedere la congiunzione astrale a occhio nudo
Questa sera la Luna e Giove duettano nel cielo: come vedere la spettacolare congiunzione astrale
Questa sera la Luna e Giove duettano nel cielo: come vedere la spettacolare congiunzione astrale
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni