230 CONDIVISIONI
21 Giugno 2022
20:28

Cosa sono i Panzerhaubitze 2000, le unità di artiglieria inviate in Ucraina dalla Germania

Si tratta di obici semi moventi di produzione tedesca con cannone d’artiglieria da 155 mm ed elevata cadenza di fuoco, uno dei più sistemi d’arma più potenti dei tempi moderni.
A cura di Valeria Aiello
230 CONDIVISIONI
Un Panzerhaubitze 2000 olandese spara un colpo in Afghanistan  / wikipedia
Un Panzerhaubitze 2000 olandese spara un colpo in Afghanistan  / wikipedia

La Germania ha consegnato all’Ucraina, come parte degli aiuti alla sicurezza, una prima spedizione di Panzerhaubitze 2000, o PzH 2000, un tipo di obice semimovente con cannone d’artiglieria da 155 mm, uno dei sistemi d’arma più potenti schierato nei tempi moderni. I primi PzH 2000, riferisce Ukrinform, sono stati ricevuti nelle ultime ore dalle forze di resistenza ucraine e, come osservato dal ministro della Difesa ucraino Oleksii Reznikov, che ha dato la notizia su Facebook, sono il sesto tipo di sistema di supporto utilizzato dalla difesa ucraina, le cui forze armate stanno già combattendo contro le truppe russe con gli M777, gli FH70, e M109, gli AHS Krab e i Caesar.

Il Panzerhaubitze 2000, l'obice semimovente tedesco

Il Panzerhaubitze 2000 (obice corazzato 2000), abbreviato PzH 2000, è un obice semi movente da 155 mm sviluppato da Krauss-Maffei Wegmann (KMW) e Rheinmetallobice, capace di una cadenza di fuoco molto alta. Due operatori possono caricare 60 proiettili in meno di 12 minuti, e in modalità burst, il Pzh 2000 può sparare tre colpi in nove secondi e dai dieci ai tredici colpi al minuto. Il semimovente  ha il supporto automatico per un massimo di 5 round di impatto simultaneo a colpi multipli (MRSI)  e il rifornimento delle conchiglie automatizzato.

Diversi eserciti hanno testato il sistema e la capacità del PzH 2000 di fornire un fuoco accurato a 40 km, e l’ampia copertura del campo di battaglia con il cannone d’artiglieria a 155 mm/LS2 è sempre stato un suo grande punto di forza. Il PzH è stato utilizzato sia in scenari di combattimento combinato sia in scenari di combattimento asimmetrici, per supporto del fuoco indiretto, e gode di completa autonomia in termini di comando, navigazione e controllo del fuoco grazie al computer con calcolo balistico integrato e collegamento dati radio a un sistema di guida dell’artiglieria.

I PzH 2000 utilizzati anche in Afghanistan

Cadenza elevata, unita a mobilità e autonomia eccezionali e prestazioni di fuoco fanno del PzH 2000 il punto di riferimento per l’artiglieria moderna a canne. Il PzH 2000 è stato scelto anche dagli eserciti di Italia, Paesi Bassi, Grecia, Lituania, Ungheria, Qatar e Croazia, per lo più per sostituire i vecchi sistemi come l'obice M109.

I Panzerhaubitze 2000 sono stati utilizzati per la prima volta in combattimento dal Comando di supporto antincendio dell’esercito reale olandese nell’agosto 2006 contro obiettivi talebani nella provincia di Kandahar, in Afghanistan, e ampiamente impiegati a sostegno delle truppe della coalizione nella provincia di Uruzgan, in Afghanistan, e durante la battaglia di Chora, dove era conosciuto anche come “il braccio lungo dell’ISAF”. L’Italia ne possiede 70, ordinati nel 2002 e consegnati tra il 2004 e il 2008.

230 CONDIVISIONI
Cosa sono le flechettes, le insidiose munizioni freccia utilizzate dalla Russia in Ucraina
Cosa sono le flechettes, le insidiose munizioni freccia utilizzate dalla Russia in Ucraina
Cosa sono i potenti obici M777 da 155 mm consegnati dal Canada all'Ucraina
Cosa sono i potenti obici M777 da 155 mm consegnati dal Canada all'Ucraina
Cosa sono i letali corazzati “Terminator” schierati dalla Russia in Ucraina
Cosa sono i letali corazzati “Terminator” schierati dalla Russia in Ucraina
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni