444 CONDIVISIONI
3 Febbraio 2023
16:53

Ucraina, Zelensky chiede armi a lungo raggio: “Così possiamo vincere prima la guerra”

Durante il summit Ue-Ucraina, Volodymyr Zelensky in conferenza stampa con Ursula von der Leyen e Charles Michel ha chiesto armi a lungo raggio, dicendosi fiducioso di poter vincere prima la guerra in questo modo.
A cura di Annalisa Girardi
444 CONDIVISIONI

L'Ucraina ha chiesto agli alleati armi a lungo raggio, affermando che da queste può dipendere l'esito del conflitto. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky, in conferenza stampa a Kiev con la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il presidente del Consiglio europeo, Charles Michel, ha detto: "Le armi a lungo raggio possono cambiare l'andamento della guerra. Siamo fiduciosi nella vittoria, ma le armi a lungo raggio possono renderla più rapida. L'Ucraina lo sa e lo sa anche la Russia".

I vertici delle istituzioni europee sono tornati a Kiev per il summit Ue-Ucraina. "Sono molto grato a tutti quei Paesi che sostengono l'Ucraina fin dall'inizio", ha proseguito Zelensky, sottolineando che le armi rimangano la priorità per il Paese. "La nostra resistenza dipende dalle armi e dalla motivazione. Io penso che sin dall'inizio lo spirito ci ha aiutato. In alcune città ci potrebbe esser stato un rilassamento e penso che rilassarsi sia un segno di debolezza. Dobbiamo rafforzare lo spirito e ricordare come tutto è iniziato. Il nostro compito è non permettere una vendetta dei russi, un'invasione", ha aggiunto il presidente ucraino, dicendo di essere convinto che "la Russia voglia prendersi l'Est".

Da parte sua, Michel ha detto che l'Ue condivide con l'Ucraina l'obiettivo comune di porre fine alla guerra: "Sosteniamo l'iniziativa della formula di pace dell'Ucraina e collaboreremo attivamente al piano di pace in dieci punti. Appoggiamo anche l'idea di un vertice sulla formula della pace per lanciare questo piano", ha detto in conferenza stampa.

Invece von der Leyen ha parlato delle sanzioni economiche contro la Russia: "La società e l'economia russa stanno già pagando un prezzo altissimo per le sanzioni che abbiamo imposto. Il decimo pacchetto è in preparazione e abbiamo l'obiettivo di adottarlo per il 24 febbraio. Vale circa 10 miliardi di euro", ha detto.

Inoltre, ha concluso la presidente dell'esecutivo Ue, a Bruxelles si stanno raccogliendo le prove dei crimini di guerra commessi in Ucraina. "Stiamo valutando con i nostri partner le opzioni che abbiamo a disposizione per far pagare alla Russia la distruzione che sta causando. tiamo discutendo su quale tipo di assetto istituzionale sia necessario, ma per noi è importante avere la volontà politica di far pagare alla Russia ciò che ha fatto all'Ucraina".

444 CONDIVISIONI
Ucraina, Zelensky:
Ucraina, Zelensky: "Situazione a Bakhmut sempre più complicata". Tensione Usa-Cina su armi a Mosca
Ucraina, per Zelesky
Ucraina, per Zelesky "la pace non basta". Putin accusa: "Nato partecipa alla guerra con armi a Kiev"
Meloni si riunisce con i leader del G7 a un anno dallo scoppio della guerra: c'è anche Zelensky
Meloni si riunisce con i leader del G7 a un anno dallo scoppio della guerra: c'è anche Zelensky
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni