Un drammatico incidente ferroviario è costato la vita a due persone nelle scorse ore a Wallan, poco a nord di Melbourne, in Australia, dove un treno passeggeri è improvvisamente deragliato finendo su terreni che costeggiano i binari. La tragedia si è consumata oggi giovedì 20 febbraio nel tardo pomeriggio ora locale, la mattinata in Italia. Il treno coinvolto era partito da Sydney alcune ore prima ed era diretto proprio a Melbourne con circa 160 passeggeri a bordo quando, nei pressi di Wallan e per motivi ancora da accertare, è deragliato. Un portavoce della compagnia di trasporto ferroviario ha confermato che il treno è uscito dai binari vicino alla città di Wallan, 45 chilometri a nord della capitale  dello stato australiano di Victoria.

Secondo le autorità locali sono deragliate cinque carrozze più la locomotiva. Di queste alcune si sono capovolte su un fianco compresa la motrice. Due le vittime accertate mentre decine le persone ferite, fortunatamente la maggior parte in maniera non grave. Numerosi i servizi di emergenza accorsi sul posto dopo l'allarme lanciato verso le 19:45, compresi due elicotteri di soccorso. Per le due vittime, però, purtroppo non c'è stato nulla da fare. Tra i feriti più gravi una persona è stata trasportata in elisoccorso a Melbourne. Sempre a Melbourne è stato ricoverato un altro ferito grave mentre otto persone sono state portate al Northern Hospital e tre sono stati ricoverati al Kilmore Hospital con ferite di media gravità.

Drammatico il racconto di  alcuni passeggeri che erano a bordo. "All'improvviso mi è sembrato come se stessimo rallentando molto rapidamente. Poi le cose sono volate via dai nostri tavoli, la gente ha iniziato a muoversi, i bagagli sono volati via e poi anche noi. La nostra carrozza è finita nel terreno" ha raccontato ai media locali un passeggero che è uscito illeso dal treno. A seguito dell'incidente la linea ferroviaria locale è stata interrotta