Negli USA le persone che hanno fatto il vaccino contro il Covid potranno stare all'aperto in compagnia (in situazioni come a un concerto, allo stadio o a una conferenza) senza usare la mascherina. Ad annunciarlo è stato il presidente Joe Biden in un discorso pronunciato ieri, martedì 27 aprile. Parlando dalla Casa Bianca, il numero uno americano ha confermato quanto già anticipato dal Centers for Disease Control and Prevention (Cdc), nell'aggiornamento delle linee guida anti Covid. "Quando ho assunto il mio incarico a gennaio, perdevamo letteralmente decine di migliaia dei nostri anziani ogni settimana – ha detto Biden – a quell'epoca, meno dell'1% degli anziani erano completamente vaccinati. Oggi, in meno di 100 giorni, oltre il 67%, due terzi dei nostri anziani, sono completamente vaccinati e oltre l'80% hanno avuto almeno una dose", ha sottolineato il presidente Usa. Questo successo della campagna vaccinale, ha detto ancora Biden, "è risultato in un calo dell'80% dei morti tra gli americani anziani e un calo del 70% nei ricoveri ospedalieri".

Dove invece è ancora obbligatoria la mascherina negli USA

Secondo le nuove linee guida dei Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie "in generale per le persone vaccinate le attività all'esterno senza mascherina sono sicure in ogni caso raccomandiamo di tenerla in luoghi aperti affollati o in situazioni come stadi e concerti, dove c'è una ridotta capacità di mantenere il distanziamento e dove possono esserci molte persone non vaccinate", ha spiegato la direttrice Rochele Walensky. Gli esperti hanno chiarito che chi è stato vaccinato potrà fare sport da solo o con membri della famiglia senza indossare il dispositivo di protezione. Potrà inoltre incontrarsi all'aperto con persone vaccinate e non vaccinate senza dover indossare la mascherina, lo stesso nei ristoranti con tavoli all'aperto. Le mascherine restano invece obbligatorie per tutti in ambienti chiusi fino a quando la maggior parte della popolazione USA non sarà vaccinata: quindi parrucchieri, centri commerciali, musei, cinema e luoghi di culto.