31 Maggio 2019
22:37

Migranti, scandalo al confine Usa: 900 stipati in centro per 125

In una stanza con una capacità massima di dodici persone ce n’erano 76, 41 invece in un’altra che poteva accoglierne 8. Molti se ne stavano in piedi nei gabinetti per mancanza di posto,
A cura di Davide Falcioni

Scandalo al confine col Messico sulle condizioni dei migranti detenuti negli Stati Uniti. L'ispettore generale del ministero dell'interno ha infatti scoperto una struttura di accoglienza super affollata a El Paso, Texas, a pochi chilometri di distanza dalla frontiera sud: 750 e 900 persone, rispettivamente il 7 e l'8 maggio, in un centro che ne può ospitare al massimo 125. Lo rende noto la Cnn, secondo cui in una stanza con una capacità massima di dodici persone ce n'erano 76, 41 invece in un'altra che poteva accoglierne 8. Molti se ne stavano in piedi nei gabinetti per mancanza di posto, rendendo impossibile l'accesso ai servizi. La scoperta rappresenta una conferma del crescente numero di migranti che varcano i confini statunitensi ma anche dell'impreparazione a gestire l'emergenza.

Nel solo mese di aprile di quest'anno sono stati 109mila i migranti che hanno oltrepassato il confine meridionale tra Messico e Stati Uniti, numero che potrebbe ulteriormente aumentare a maggio. Un "fiume" di persone che non si arresta, quindi, nonostante le promesse fatte dal presidente Donald Trump in campagna elettorale. Il capo di stato ha proprio ieri annunciato che dal 10 giugno saranno imposti dazi su tutti i prodotti "made in Mexico" esportati negli Stati Uniti, come forma estrema di "rappresaglia" nei confronti del governo messicano che secondo Washington non farebbe abbastanza per fermare le partenze dei propri cittadini. Le barriere tariffarie saranno del 5% in un primo momento. Saliranno al 10% in luglio, al 15% in agosto, poi al 20% in settembre, fino a raggiungere il 25% nel mese di ottobre. Trumo vuole costringere il governo messicano a intervenire con politiche più incisive per contrastare i flussi di immigrazione clandestina che attraversano il paese e arrivano fino al confine americano.

Migranti, la poesia di “Nauaghia Naufragium” nella sofferenza di chi varca i confini
Migranti, la poesia di “Nauaghia Naufragium” nella sofferenza di chi varca i confini
Rastrellamenti a Tripoli contro i migranti: "Ci hanno picchiato e portato nei campi di detenzione"
Rastrellamenti a Tripoli contro i migranti: "Ci hanno picchiato e portato nei campi di detenzione"
Oltre 30mila migranti sono stati intercettati nel Mediterraneo e respinti in Libia nel 2021
Oltre 30mila migranti sono stati intercettati nel Mediterraneo e respinti in Libia nel 2021
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni