12.781 CONDIVISIONI
1 Dicembre 2022
16:22

Mamma mangia una volta al giorno per evitare che i figli “muoiano di fame”: ricoverata per malnutrizione

Kelly Thomson vive con 40 sterline a settimana (poco più di 45 euro) per fare la spesa per se stessa e i suoi due figli. Ma negli ultimi tempi ha preferito privarsi di un pasto piuttosto che “far morire di fame” i suoi ragazzi, di 11 e 14 anni.
A cura di Biagio Chiariello
12.781 CONDIVISIONI

Vive con un solo pasto al giorno per fare in modo che i suoi figli "non muoiano di fame". Una situazione che ha portato Kelly Thomson, 43enne inglese, al ricovero in ospedale per malnutrizione in due diverse occasioni. La donna vive con appena 40 sterline a settimana (poco più di 45 euro) per sfamare se stessa e i suoi due figli – e afferma che gli aumenti dell'inflazione hanno già paralizzato la sua famiglia in difficoltà. Sebbene gli aiuti statali coprano il suo affitto mensile di £ 1.300 e alcuni altri costi, alla donna rimangono solo £ 160 al mese per fare la spesa.

Ma con l'aumento del costo della vita degli ultimi mesi, Kelly afferma che è quasi impossibile nutrire se stessa e la sua famiglia. Ha perso due chili perché mangia solo una volta al giorno ed ha avuto bisogno di trasfusioni di sangue per reintegrare i suoi livelli di ferro esauriti perché non può permettersi cibo fresco.

“Odio svegliarmi ogni mattina e pensare ‘oh mio Dio, non di nuovo’. Il costo della vita è pazzesco ora e non so cosa farò. Non abbiamo niente. Sento onestamente che dovrò ricorrere all'accattonaggio. Ho pensato al furto, ma non posso sopportare il pensiero di cosa succederebbe ai miei figli se venissi arrestata" ha detto a The Independent.

"Piango ogni giorno perché sta peggiorando e mi sento così intrappolata, come se stessi soffocando e non c'è niente che possa fare. Sembra che tutto stia andando fuori controllo: abbiamo bisogno di qualcuno che intervenga e aiuti le persone che ne hanno bisogno", ha continuato Kelly, che viva a Slough, nel Berkshire.

La situazione finanziaria per la 43enne è diventata complicata da quando ha contratto il Covid nel dicembre 2020 ed è stata licenziata (lavorava come donna delle pulizie). Ha detto che durante l'inverno lei e i figli (di 11 e 14 anni) erano soliti rimanere senza elettricità e usare le candele per illuminare la loro casa perché non poteva permettersi di pagare le bollette.

“Sono preoccupato per la mia salute, svengo sempre per la fame. Ho combattuto e combattuto e non so più cosa fare. A giugno, i miei figli mi hanno vista crollare. Non sono mai stato così spaventata in vita mia e l'impatto sulla loro salute mentale deve essere terribile" ammette.

 “Sono fortunata se ricevo un pasto al giorno. Mi alzo ogni mattina e vado avanti perché devo, lo faccio per i miei figli".

La donna poi si rivolge al governo affinché intervenga per aiutare i più bisognosi, prima che abbiano altre "morti tra le mani". “È terribile. La verità è che è come se tutti soffrissero mentre le persone in cima fanno festa".

12.781 CONDIVISIONI
Accoltellata dal compagno la Vigilia di Natale, Giorgia torna a casa:
Accoltellata dal compagno la Vigilia di Natale, Giorgia torna a casa: "Sono stata fortunata"
Alfredo Cospito non mangia da cento giorni: uno Stato che si vendica di un
Alfredo Cospito non mangia da cento giorni: uno Stato che si vendica di un "nemico" non è credibile
Mamma e 2 figli muoiono congelati in auto: la donna era fuggita di casa. Salva sorellina di 10 anni
Mamma e 2 figli muoiono congelati in auto: la donna era fuggita di casa. Salva sorellina di 10 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni