3.725 CONDIVISIONI
21 Dicembre 2021
18:28

L’ex moglie dello sceicco di Dubai ottiene un assegno di divorzio da 650 milioni di euro

Lo ha stabilito il giudice dell’Alta Corte di Londra nel procedimento che vede contrapporti i due ex coniugi, Mohammed bin Rashid Al Maktoum e la principessa Haya di Giordania.
A cura di Antonio Palma
3.725 CONDIVISIONI

Oltre 554 milioni di sterline, pari a circa 650 milioni di euro, è l'assegno di divorzio che dovrà sborsare lo sceicco e principe ereditario di Dubai Mohammed bin Rashid Al Maktoum a beneficio dell'ex moglie, la principessa Haya di Giordania. Lo ha stabilito il giudice Philip Moor dell'Alta Corte di Londra nel procedimento che vede contrapporti i due ex coniugi in una aspra battaglia legale sulla custodia dei loro due figli. Una cifra enorme ma comunque rapportata alle possibilità dello sceicco e al tenore di vita della moglie sorellastra del re Abdullah di Giordania. Secondo il giudice britannico, il grosso della somma serve a garantire il tenore di vita della principessa Hayaer e dei figli ma anche per difenderli dal "grave rischio" per la loro sicurezza che potrebbe arrivare proprio dal principe ereditario.

La donna infatti era fuggita da Dubai nel 2019 e da allora vive blindata in una lussuosa residenza di Londra e si dice "terrorizzata" dall'ex marito. Secondo il giudice in effetti la somma non serve solo risarcire la donna dei beni che ha perso a causa della rottura del matrimonio ma anche per garantirle una sicurezza personale. I giudici dell'Alta Corte infatti hanno già riconosciuto che lo sceicco ha anche orchestrato il rapimento di due dei suoi altri figli e sottoposto Haya a una campagna di intimidazione come l'acquisto di un'abitazione vicina o la sorveglianza dei telefoni.

Lo sceicco dovrà ora sborsare una somma tantum di 251,5 milioni di sterline entro tre mesi a Haya per la manutenzione delle sue dimore britanniche con tutta la servitù, per coprire le spese per gioielli e cavalli da corsa e per i futuri costi per la sua sicurezza. Haya infatti a Dubai riceveva 83 milioni di sterline all'anno per le spese domestiche più un'indennità di 9 milioni di sterline all'anno. Lo sceicco, che è anche vicepresidente e primo ministro degli Emirati Arabi Uniti, deve inoltre pagare 3 milioni di sterline per l'istruzione dei figli Jalila, 14 anni, e Zayed, 9 anni, più altri 9,6 milioni di sterline di arretrati. infine deve sborsare 11,2 milioni di sterline all'anno per il mantenimento dei bambini e per la loro sicurezza quando diventeranno adulti. I pagamenti saranno garantiti tramite un titolo di 290 milioni di sterline detenuto dalla banca HSBC .

La somma finale, nonostante sia ritenuta da alcuni avvocati londinesi il più grande assegno mai stabilito da un tribunale inglese per un divorzio, è meno della metà degli 1,4 miliardi di sterline che Haya aveva originariamente chiesto. La 47enne ex consorte dello sceicco aveva affermato che il pagamento una tantum del cospicuo assegno richiesto avrebbe consentito di rompere definitivamente con lo sceicco e di rimuovere la presa del monarca su di lei e sui loro figli. "Voglio davvero essere libera e voglio che i miei figli siano liberi", ha dichiarato davanti  alla corte.

3.725 CONDIVISIONI
L'oligarca russo Sergey Protosenya trovato impiccato in Spagna: accanto i cadaveri di moglie e figlia
L'oligarca russo Sergey Protosenya trovato impiccato in Spagna: accanto i cadaveri di moglie e figlia
Pensioni, in estate arriva il maxi assegno tra quattordicesima e bonus da 200 euro
Pensioni, in estate arriva il maxi assegno tra quattordicesima e bonus da 200 euro
Si tuffa dalla scogliera ma sbatte sulle rocce, l’ex calciatore muore davanti a moglie e figli
Si tuffa dalla scogliera ma sbatte sulle rocce, l’ex calciatore muore davanti a moglie e figli
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni