831 CONDIVISIONI
Covid 19
2 Febbraio 2022
09:56

La Francia segue la Danimarca, via le restrizioni Covid: stop mascherine all’aperto e smart working

Da oggi in Francia vengono allentate alcune delle misure anti Covid come primo passo della nuova strategia di gestione della pandemia del Governo di Parigi: stop all’uso delle mascherine all’aperto e allo smart working, che tuttavia resta “raccomandato”.
A cura di Ida Artiaco
831 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Covid 19

Dopo la Danimarca anche la Francia allenta una parte delle misure anti Covid come primo passo della strategia di convivenza con il virus. A partire da oggi, mercoledì 2 febbraio, infatti, non sarà più obbligatorio indossare le mascherine all'aperto e lo smart working, seppur "raccomandato", potrà essere superato. Saranno revocati anche i limiti di presenze nelle sale dei concerti e agli eventi sportivi. D'altronde, lo aveva annunciato già nei giorni scorsi il premier Castex: "A febbraio toglieremo la maggior parte delle restrizioni introdotte per contenere la pandemia" grazie al nuovo pass vaccinale. E così è stato. Il prossimo step del cammino verso la normalità riguarda la riapertura delle discoteche, chiuse dalle scorso dicembre e in programma dal 16 febbraio, quando sarà anche possibile partecipare ad eventi pubblici in piedi.

Parigi ha così confermato la tabella di marcia adottata le scorse settimane perché ci sono "segnali incoraggianti", ha spiegato il portavoce del governo Attal, sottolineando che "abbiamo assistito a un'inversione di tendenza ancora fragile, ma con meno casi dichiarati ogni giorno rispetto a quanto avveniva solo una settimana fa".

E tutto ciò mentre l'ondata di Omicron, che sembrerebbe più lieve delle varianti precedenti seppur molto più contagiosa, è ancora nel vivo: solo ieri sono morte in Francia altre 382 persone per Covid, secondo i risultati di Public Health France. Attualmente sono ricoverati in ospedale 32.894 pazienti, di cui 3.917 arrivati ​​nelle ultime 24 ore, e 3.751 sono in cura nei reparti di terapia intensiva, in numero stabile rispetto ai 7 giorni precedenti. I nuovi contagi sono stati 416.896 in un solo giorno. Ma si procederà lo stesso gradualmente con l'allentamento delle misure Covid. "Dobbiamo rimanere vigili, perché la pressione ospedaliera rimane alta", ha spiegato Emmanuel Macron in un'intervista a La Voix du Nord pubblicata online martedì sera. "Chi pensa che avremmo finito con l'epidemia, sbaglia", ha aggiunto.

Proprio questa situazione spiega perché in Francia non sia stato ancora abbandonato il pass vaccinale, a differenza della Danimarca, dove il Green pass è stato eliminato da ieri. "Il loro livello di occupazione dei posti letto in terapia intensiva è molto più basso del nostro", ha spiegato ai senatori Jean-François Delfraissy, presidente del Comitato tecnico scientifico d'oltralpe, il che sarebbe dovuto ad un tasso di vaccinazione più basso tra gli anziani, più a rischio di sviluppare una forma grave.

831 CONDIVISIONI
32462 contenuti su questa storia
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni