19 Febbraio 2018
14:50

L’Happy Meal non sarà più come prima, McDonald’s modifica la ricetta del box

Svolta del colosso del fast food: nella scatola dedicati ai bambini sempre meno calorie e sempre più prodotti freschi e salutari.
A cura di A. P.

Per decenni è stato un dei prodotti di punta del colosso del fast food McDonald’s, amato dai piccini in ogni parte del mondo, ma ben presto il suo contenuto come lo conosciamo oggi sarà solo un ricordo. Stiamo parlando del famoso Happy Meal, la famosa scatola che insieme al pasto include sorprese e giocattolini legati a serie di animazione, film o fumetti. L'azienda americana infatti ha imposto a tutti i suoi ristoranti un svolta salutista senza precedenti per i prodotti da vendere a partire proprio da quelli dedicati ai bambini. L'Happy Meal quindi sarà completamente rivisitato nel contenuto calorico puntando su prodotti più leggeri e adatti ai piccoli.

L'azienda ha già stilato una tabella precisa a cui i ristoranti del gruppo dovranno attenersi e che indica come limite massimo le 600 calorie a pasto, non più del 10% di calorie legate a grassi saturi, non oltre il 10% di calorie provenienti da zuccheri aggiunti e non più di 650 milligrammi di sodio . Questo significherà stravolgere gli attuali standard del gruppo che per questo ha previsto tempi lunghi. La modifica infatti avverrà gradualmente entro il 2022 in tutti i mercati del mondo in cui McDonald’s è presente.

Ovviamente i tempi saranno diversi per ogni paese, negli Stati Uniti ad esempio la trasformazione sarà più veloce ed entro giugno dovrebbe essere già a regime. Un cambiamento che, a parte le diverse personalizzazioni dell’Happy Meal nei vari Paesi, è radicale. Si parte dalle porzioni di patatine per arrivare alla composizione delle bevande passando per il piatto principale che è il panino. Proprio per facilitare questi cambiamenti, McDonald's intende aggiungere e modificare le voci del menu, come ad esempio l'introduzione del panino con pollo alla griglia lanciato recentemente in Italia o l'addio al cheeseburger nella scatola come avvenuto in Usa. Il nostro obiettivo è “aiutare a consumare più frutta, verdura, cereali integrali, acqua, fonti proteiche magre e prodotti lattiero-caseari a basso contenuto di grasso negli Happy Meal” hanno spiegato dal gruppo in una nota.

McDonald’s lascia la Russia ma i fast food non chiudono: come si chiameranno i ristoranti
McDonald’s lascia la Russia ma i fast food non chiudono: come si chiameranno i ristoranti
La storia dell'elefante Happy e la battaglia per farla diventare una "persona"
La storia dell'elefante Happy e la battaglia per farla diventare una "persona"
Bonus 200 euro anche per autonomi e percettori Reddito cittadinanza: ok a modifiche al decreto aiuti
Bonus 200 euro anche per autonomi e percettori Reddito cittadinanza: ok a modifiche al decreto aiuti
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni