310 CONDIVISIONI
30 Giugno 2022
09:31

In Germania un uomo ha abbandonato una testa umana sui gradini del Tribunale di Bonn

Un uomo due sere fa ha abbandonato una testa umana di fronte al Tribunale di Bonn: la polizia ha arrestato un 38enne con precedenti penali per reati di droga.
A cura di Davide Falcioni
310 CONDIVISIONI

Un uomo tedesco è stato tratto in arresto due giorni fa per aver abbandonato una testa umana sui gradini del tribunale di Bonn, in Germania. I fatti, che hanno dell'incredibile, si sono verificati martedì sera, quando alla polizia è arrivata una telefonata da alcune persone che si trovavano a passare davanti al palazzo di Giustizia e avevano visto un individuo posizionare una testa mozzata sulle scale dell'edificio, noncurante della presenza di possibili testimoni o di quella – assolutamente certa, vista la sensibilità del luogo – di telecamere di videosorveglianza.

Gli agenti si sono quindi precipitati sul posto e hanno rimosso il resto umano: si ritiene che possa appartenere a un corpo trovato decapitato poche ore prima a poche centinaia di metri di distanza, nei pressi della riva del fiume Reno.

Un sospettato, un uomo di 38 anni di Bonn, è stato tratto in arresto mentre si aggirava nei pressi del tribunale. La polizia ha spiegato il detenuto è da tempo noto agli agenti, in particolare per reati di droga. Quanto alla vittima invece non è stata ancora identificata ma si pensa possa essere un uomo di 44 anni senza fissa dimora. Le indagini sono ancora in corso, non è stata ancora rinvenuta l'arma del delitto e le forze dell'ordine stanno in questi giorni cercando testimoni. "Il background del crimine non è ancora chiaro", ha affermato il portavoce della polizia Robert Scholten, citato dal generale Anzeiger. "Finora abbiamo solo due resti umani. Non è inoltre noto il percorso intrapreso dal sospettato. Al momento possiamo solo descrivere le scene dei ritrovamenti". Sconosciuto anche il movente dell'efferato crimine.

310 CONDIVISIONI
Giallo a Rovereto: il cadavere di un uomo trovato all'interno di un furgone abbandonato
Giallo a Rovereto: il cadavere di un uomo trovato all'interno di un furgone abbandonato
Stupra una 12enne ma si difende: “Era consenziente”. E la legge in Nuova Zelanda glielo permette
Stupra una 12enne ma si difende: “Era consenziente”. E la legge in Nuova Zelanda glielo permette
Perché Beppe Pedrazzini potrebbe essere stato ucciso: tutti gli indizi che puntano su figlia e genero
Perché Beppe Pedrazzini potrebbe essere stato ucciso: tutti gli indizi che puntano su figlia e genero
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni