La nave Lifeline, bloccata in mezzo al Mediterraneo a causa della chiusura dei porti italiani imposta dai ministri Salvini e Toninelli, sbarcherà a Malta. Ad annunciarlo è stato il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, che ha dichiarato: "Ho appena sentito al telefono il presidente Muscat: la nave della Ong Lifeline attraccherà a Malta. Con il Presidente maltese abbiamo concordato che l'imbarcazione sarà sottoposta a indagine per accertarne l'effettiva nazionalità e il rispetto delle regole del diritto internazionale da parte dell'equipaggio. Coerentemente con il principio cardine della nostra proposta sull'immigrazione – secondo cui chi sbarca sulle coste italiane, spagnole, greche o maltesi, sbarca in Europa -, l'Italia farà la sua parte e accoglierà una quota dei migranti che sono a bordo della Lifeline, con l'auspicio che anche gli altri Paesi europei facciano lo stesso come in parte già preannunciato".

Il governo maltese ha annunciato di aver aperto "un'inchiesta sul capitano della Lifeline che ha ignorato le istruzioni delle autorità italiane date in accordo alle leggi internazionali" e ha inoltre esortato "gli Stati volenterosi a proseguire la condivisione di responsabilità per evitare un'escalation della crisi umanitaria".

Un portavoce della Commissione Ue ha fatto sapere che Bruxelles segue da vicino il caso della nave della ong tedesca" e che "il premier Muscat ha fatto una dichiarazione; il presidente Tusk, il presidente Juncker e Muscat stanno lavorando in piena collaborazione per trovare una soluzione per le persone a bordo della Lifeline e trovare un porto dove possano sbarcare".

Il ministro degli Interni Matteo Salvini commenta soddisfatto quella che considera una vittoria dell'esecutivo giallo-verde: la nave Aquarius, dopo il rifiuto di Malta, passerà da Marsiglia per uno scalo tecnico, necessario ogni tre settimane per rifornimento e cambio di equipaggio. Il vicepremier scrive su Twitter: "‘Il clima non è più favorevole alle Ong' in Italia lamenta Frédéric Penard della nave #Aquarius, quella che abbiamo mandato in Spagna. Per loro questa settimana niente scalo al porto di Catania, come facevano sempre, ma andranno diretti al porto di #Marsiglia. Come mi dispiace…"