Un uomo che, alla guida della sua auto, passa col semaforo rosso e il passeggero al suo fianco, evidentemente ben consapevole che quella cosa proprio non si può fare in base al codice della strada, non esita a prendere il telefono e a chiamare la polizia. Anche se ha solo cinque anni e l’uomo che ha commesso l’errore davanti ai suoi occhi è suo padre. È quanto accaduto alcuni giorni fa in Germania, nella città bavarese di Wurzburg, e a raccontare il curioso episodio è stata la stessa polizia locale, che sulla sua pagina Facebook ha riportato le parole di questo integerrimo piccolo cittadino rispettoso del codice della strada. “Papà è passato due volte con il rosso, dovete portarlo in galera”, ha urlato il bambino dopo aver strappato il telefono dalle mani del padre.

Il bambino ha sottratto il cellulare al padre per parlare con la polizia – Il piccolo infatti, evidentemente subito dopo aver visto il papà non rispettare il semaforo rosso, aveva preso il telefono del genitore e digitato il numero di emergenza ma il poliziotto che ha risposto alla telefonata ha sentito dall’altra parte solo qualcuno che borbottava. Così l’agente ha subito richiamato su quel numero e questa volta ha sentito la voce di un adulto. È stato in quel momento che il bimbo ha sottratto il cellulare al papà e ha detto testuali parole: “Papà è passato due volte con il rosso, lo dovete mettere dentro”. Alla fine, a quanto pare, il papà trasgressore non è stato arrestato come chiedeva suo figlio che però, sotto indicazione dell’agente di polizia, ha potuto fargli una ramanzina. E probabilmente il genitore la prossima volta che porterà suo figlio in auto ci penserà due volte prima di commettere qualche errore alla guida.