672 CONDIVISIONI
News sul killer di Budrio
29 Aprile 2021
09:14

Igor il Russo condannato all’ergastolo in Spagna: colpevole di 3 omicidi avvenuti nel 2017

Norbert Feher, vero nome di Igor il Russo, è stato condannato in Spagna alla massima pena per uno dei tre omicidi di cui è considerato colpevole, avvenuti nel 2017 in Aragona, dopo la fuga dall’Italia dove aveva commesso altri crimini. L’ergastolo potrà essere sospeso a determinate condizioni, nel suo caso, dopo 30 anni.
A cura di Susanna Picone
672 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
News sul killer di Budrio

Norbert Feher, meglio conosciuto come Igor il Russo, è stato condannato in Spagna alla massima pena — un ergastolo che potrà essere sospeso a determinate condizioni, nel suo caso, dopo 30 anni — per uno dei tre omicidi di cui è considerato colpevole, avvenuti nel 2017 in Aragona. Per gli altri due delitti la pena decisa dal giudice è di 25 anni ciascuno. Nei giorni scorsi Igor il Russo era stato dichiarato colpevole di tre omicidi da una giuria popolare in Spagna. La Procura aveva chiesto la massima pena per tutti e tre i casi, mentre la difesa aveva sostenuto durante il processo che gli ultimi due furono per legittima difesa. Feher inoltre dovrà risarcire le famiglie delle vittime con più di tre milioni di euro. Le vittime furono l'allevatore José Luis Iranzo, 40 anni, e gli agenti della Guardia Civil Víctor Romero, 30 anni, e Víctor Jesús Caballero, 38 anni. Il criminale, già condannato anche in Italia, è stato dichiarato colpevole anche di altri reati come attentato all'autorità o porto d'armi illecito.

I delitti commessi da Igor il Russo in Italia e Spagna

Igor il Russo, serbo di 40 anni, era stato arrestato in Spagna nel 2017 al termine di una lunga latitanza di otto mesi, dopo i due omicidi commessi in Italia nelle province di Bologna e Ferrara, per cui è stato condannato all'ergastolo in appello. Prima dell'arresto, uccise in Spagna due agenti della Guardia Civil e un allevatore. Nella provincia aragonese di Teruel, nell'est della Spagna, era arrivato passando inosservato a tutti: Feher prima sparò a due abitanti della zona di Albalate del Arzobispo, che si salvarono per miracolo. Per questo episodio, giudicato un tentativo di omicidio, è stato condannato a 21 anni. Poi, scatenò la sua furia nei dintorni di Andorra. Dopo aver ucciso tre persone, fuggì a bordo dell'auto di una di loro. Spostatosi verso sud di circa 85 chilometri, ebbe un incidente in piena notte e venne catturato dalle forze dell'ordine spagnole. Nelle scorse settimane Norbert Feher aveva fatto parlare di sé anche per aver mandato in ospedale cinque persone. Secondo i media spagnoli, il detenuto aveva tentato di ferire un funzionario della prigione di Duenas, colpendolo con due piastrelle prese dal bagno della cella, e aveva ferito altre persone, operatori carcerari, per evitare di essere trasferito a Zuera (Saragozza) per il processo. La Comarca racconta che i cinque aggrediti sono stati portati in ospedale con ferite di varia entità, nessuna grave.

672 CONDIVISIONI
25 contenuti su questa storia
Igor il russo condannato all'ergastolo in Appello: "Fate spegnere il suo ghigno in carcere"
Igor il russo condannato all'ergastolo in Appello: "Fate spegnere il suo ghigno in carcere"
Igor il Russo a processo in Spagna, sorridente fa il segno di vittoria dalla gabbia di vetro
Igor il Russo a processo in Spagna, sorridente fa il segno di vittoria dalla gabbia di vetro
Igor il russo vuole scontare la sua pena in Italia, l’ultima richiesta del killer di Budrio
Igor il russo vuole scontare la sua pena in Italia, l’ultima richiesta del killer di Budrio
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni