Almeno 20 persone sono state ricoverate in ospedale sabato, tra cui due in condizioni critiche, dopo che un'esplosione ha distrutto parti di un centro commerciale nella città di Plantation, nel sud della Florida, come confermato dalle autorità. “I vigili del fuoco sono alla ricerca di altri feriti ma crediamo che tutti siano stati messi in salvo per il trattamento” ha detto il vice capo del Plantation Fire Department, Joel Gordon. All'origine della deflagrazione, dicono le prime informazioni, ci sarebbe una fuga di gas. Sul posto, dopo l'allarme, si sono riversate forze dell'ordine e squadre di soccorso, che hanno fatto evacuare la struttura, procedendo poi al salvataggio delle persone coinvolte, trasportate negli ospedali della città. La polizia di Plantation ha twittato: "Tutti i negozi e le attività commerciali nell'area di Fountains Plaza e nella piazza del Plantation Marketplace vicino a LA Fitness sono state chiuse fino a nuovo avviso e comunque fino a quando il personale non sarà in grado di stabilire il ritorno alla normalità”.

Non è chiaro se il centro commerciale fosse aperto al momento dell'esplosione. In un video sui social media pubblicato dopo l'esplosione, si vedono persone che osservano le conseguenze, tra cui danni alle auto e una cascata d'acqua da un piano superiore di un edificio. "L'intero edificio è esploso", si sente dire da un uomo. L’emittente locale WPLG, affiliato della CNN, ha riferito che tutti i vigili del fuoco di Plantation, Davie, Lauderhill, Coral Springs e Broward Sheriff Fire Rescue hanno risposto alla chiamata."Una bomba è esplosa", ha detto un testimone all’emittente.