628 CONDIVISIONI
16 Novembre 2020
15:52

Anche la Svezia adesso chiude: vietati gli assembramenti con più di 8 persone

In Svezia saranno vietati gli assembramenti con più di otto persone. Lo ha annunciato il primo ministro svedese, Stefan Löfven, in una conferenza stampa, spiegando che la misura sarà valida a partire dal prossimo 24 novembre per un mese. Se non dovesse riuscire a limitare il numero dei contagi di coronavirus, sarà estesa anche a Natale e Capodanno. Uno dei Paesi più permissivi nei provvedimenti di lotta al Covid-19, ha quindi cambiato strategia.
A cura di Annalisa Girardi
628 CONDIVISIONI

In Svezia saranno vietati gli assembramenti con più di otto persone. Uno dei Paesi più permissivi per quanto riguarda le restrizioni messe in campo nella lotta al coronavirus cambia quindi strategia: lo ha annunciato il primo ministro svedese, Stefan Löfven, in una conferenza stampa questo lunedì. "Questa deve essere la nuova regola per l'intera società svedese: non andate in palestra, non andate nelle librerie e non organizzate cene. Cancellate tutto", ha detto. La misura, secondo quanto riporta il quotidiano svedese Dagens Nyheter, dovrebbe entrare in vigore il prossimo 24 novembre: a partire da quella data non saranno più permessi gli incontri con più di otto persone.

Un limite che si riduce drasticamente, dal momento che il tetto precedentemente fissato era a 300 persone. Stoccolma, d'altronde, ha attirato l'attenzione internazionale per il suo approccio alla lotta contro l'emergenza coronavirus: una strategia basata più sulle raccomandazioni alla popolazione che su effettive chiusure e divieti. Che però non ha risparmiato il Paese dai contagi: al contrario, la Svezia fa oggi i conti con dei numeri, specialmente per quanto riguarda i decessi, molto più elevati che quelli registrati negli altri Paesi scandinavi.

Per quanto riguarda la nuova restrizione anti-assembramenti, il primo ministro Löfven ha annunciato che resterà in vigore per quattro settimane. Sempre secondo quanto riportato dalla stampa svedese, se il provvedimento non dovesse riuscire in questo arco di tempo a ridurre i contagi, il limite di otto persone sarà esteso anche a Natale e Capodanno. "Facciamo ognuno il nostro dovere, assumiamoci la responsabilità di fermare la diffusione dell'infezione", ha aggiunto il primo ministro.

Il ministro dell'Interno svedese, Mikael Damberg, ha ribadito come il limite vale anche per gli incontri privati mentre il direttore generale dell'Agenzia svedese per la sanità pubblica, Johan Carlson, ha confermato che la situazione epidemiologica sta deteriorando nel Paese. Come sta accadendo nel resto d'Europa. "Ma siamo ancora convinti di poter rallentare l'infezione", ha aggiunto Carlson ricordando l'importanza di rispettare tutte le regole e seguire le raccomandazioni delle autorità.

628 CONDIVISIONI
In Austria al via lockdown light per i non vaccinati: vietato l'accesso a ristoranti, movida e sport
In Austria al via lockdown light per i non vaccinati: vietato l'accesso a ristoranti, movida e sport
Assembramenti in discoteca per Halloween: Tony Effe si lancia sulla folla al Cromie
Assembramenti in discoteca per Halloween: Tony Effe si lancia sulla folla al Cromie
1.187 di antoizzo86
Tragedia al concerto tributo per gli Abba, precipita da balconata su spettatori: 2 morti e 1 ferito
Tragedia al concerto tributo per gli Abba, precipita da balconata su spettatori: 2 morti e 1 ferito
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni