4 Luglio 2022
11:12

Cosa è successo a Copenaghen, quello che sappiamo sull’attacco al centro commerciale

Tre persone sono state uccise e tre sono in gravi condizioni nel centro commerciale Field’s, il più grande della città: è stato arrestato un ragazzo danese 22enne con problemi psichici.
A cura di Biagio Chiariello

La polizia ha arrestato una persona di 22 anni perché sospettata di essere il responsabile della sparatoria di domenica pomeriggio, che ha causato tre morti e quattro feriti gravi a Copenaghen vicino al centro commerciale Field's. I fatti sono avvenuti intorno alle 17.35 di ieri 3 luglio, e una decina di minuti dopo la polizia è intervenuta arrestando il presunto autore. Le autorità si sono limitate a specificare che l’uomo era noto alle forze dell’ordine e che probabilmente ha agito da solo. Durante una conferenza stampa tenuta lunedì mattina, il capo della polizia locale, Søren Thomassen, ha aggiunto che l’uomo aveva problemi psichiatrici e che si esclude che l’attacco compiuto possa essere stato di tipo terroristico. L’aggressore ha agito da solo e secondo gli inquirenti, non per motivazioni razziste, ha detto Thomassen.

Chi sono le vittime

Le vittime sono state identificate come una donna e un uomo danesi, di 17 anni, e un cittadino russo di 47 anni residente in Danimarca. I quattro feriti sono due donne danesi di 19 e 40 anni, due cittadini svedesi, un uomo di 50 anni e una ragazza di 16 anni.

Chi è il responsabile della sparatoria

Nelle ultime ore sui social sono circolati diversi video che sembrano mostrare come sono andate le cose: si vede un uomo che indossa pantaloncini al ginocchio, una canotta e tiene nella mano destra quello che sembra essere un fucile e corre nei corridoi del centro commerciale sparando contro i passanti. “Sembrava molto violento e arrabbiato“, ha raccontato a Tv2 un testimone oculare, Mahdi Al-Wazni. “Mi ha parlato e, mentre lo stavo filmando, mi ha detto che (il fucile) non era reale. Sembrava molto orgoglioso di quello che stava facendo”, ha aggiunto il testimone.

Dove è avvenuto l'attacco

L’attacco è avvenuto nel centro commerciale Field’s, il più grande della città, con oltre 140 locali, tra negozi e ristoranti. Si trova nel quartiere Amager, vicino all’aeroporto e a poche centinaia di metri dalla Royal Arena, dove domenica sera ci sarebbe dovuto essere un concerto del cantante britannico Harry Styles, poi annullato in seguito all'accaduto. Su Snapchat, il cantante ha scritto: "Io e il mio team preghiamo per tutti coloro che sono coinvolti nella sparatoria al centro commerciale di Copenaghen. Sono scioccato".

Cosa è successo ad Adriano Pacifico, che per due settimane non si è accorto che lo stavano cercando
Cosa è successo ad Adriano Pacifico, che per due settimane non si è accorto che lo stavano cercando
Che cosa trasportava l'aereo cargo ucraino che si è schiantato in Grecia e cosa è successo
Che cosa trasportava l'aereo cargo ucraino che si è schiantato in Grecia e cosa è successo
Cosa dice il rapporto di Amnesty sulla guerra in Ucraina che ha provocato l'ira del presidente Zelensky
Cosa dice il rapporto di Amnesty sulla guerra in Ucraina che ha provocato l'ira del presidente Zelensky
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni