Come già avvenuto nei mesi precedenti a causa dell'emergenza coronavirus, anche per agosto l'Inps ha previsto un calendario anticipato e differenziato per il versamento della pensione. Una misura con la quale si punta ad evitare assembramenti per ritirare il proprio assegno pensionistico. L'istituto ha quindi confermato che anche per il mese di agosto il pagamento della pensione sarà anticipato all'ultima settimana di luglio. A partire da oggi quindi, lunedì 27 luglio, verranno pagate le pensioni.

Da oggi, lunedì 27 luglio, verranno accreditate le pensioni per i titolari di un libretto di risparmio, di un conto BancoPosta o di una Postepay Evolution. I titolari di carta Postamat, Carta Libretto o di Postepay Evolution potranno prelevare in contanti a partire dalla stessa data. Per i pensionati che intendono recarsi agli uffici postali è stato invece predisposto un calendario, in modo da permettere il ritiro in sicurezza, evitando assembramenti.

Il calendario per il ritiro della pensione di agosto alle Poste

I pensionati dovranno recarsi agli uffici postali rispettando le misure anti-contagio. Essendo state predisposte delle turnazioni per ordine alfabetico, non dovrebbero formarsi code e assembramenti al di fuori degli uffici postali. I pagamenti delle pensioni non avverranno quindi solo in anticipo, ma anche in diverse giornate. Chi ritira l’assegno allo sportello dovrà seguire il calendario dei pagamenti elencato di seguito in ordine alfabetico.

  • Dalla A alla B: lunedì 27 luglio
  • Dalla C alla D: martedì 28 luglio
  • Dalla E alla K: mercoledì 29 luglio
  • Dalla L alla O: giovedì 30 luglio
  • Dalla P alla R: venerdì 31 luglio
  • Dalla S alla Z sabato 1° agosto

Pensione, consegna a domicilio per gli over 75

Gli over-75 possono anche scegliere di non recarsi agli uffici postali e ricevere l'assegno della pensione direttamente a casa propria. La consegna a domicilio della pensione, un'altra misura messa in campo dalle autorità a causa dell'emergenza coronavirus, è gratuita e può essere richiesta da quei pensionati che di norma riscuotono la pensione in contanti. E che non hanno già delegato altri soggetti al ritiro dell’assegno. In alternativa si possono anche delegare i carabinieri, rivolgendosi a Poste italiane attraverso il numero verde 800556670 oppure alla stazione dei carabinieri più vicina.