5 Luglio 2021
12:15

Contributo a fondo perduto alternativo, via a domande per ottenere gli aiuti: chi può accede e come

Da lunedì 5 luglio è possibile inviare la domanda per accedere al contributo a fondo perduto alternativo: le modalità sono più complesse a causa degli obblighi Ue sui limiti agli aiuti. Vediamo chi può presentare domanda, quali sono i requisiti e come effettuare la procedura per richiedere il contributo.
A cura di Stefano Rizzuti

Al via le domande per il contributo a fondo perduto alternativo. Una doppia partenza, fissata a lunedì 5 luglio per il canale telematico attraverso la pagina ‘Fatture e corrispettivi’ sul sito dell’Agenzia delle Entrate, e a mercoledì 7 luglio per chi usa Entratel o Fisconline. Per presentare domanda e ricevere i contributi ci sarà tempo fino al 2 settembre, come stabilito dal provvedimento delle Entrate firmato dal direttore Ernesto Maria Ruffini. Vediamo come presentare domanda e chi può accedere ai fondi.

Come presentare domanda per gli aiuti a fondo perduto

La nuova domanda è più complessa perché, per adeguarsi agli obblighi Ue, bisogna compilare anche un’autocertificazione con la quale si assicura che con tutte le agevolazioni legate al Covid non siano stati superati i limiti previsti per gli aiuti. In particolare parliamo di 1,8 milioni di euro per le imprese, con un limite diverso per quelle agricole (225mila) e per pesca e acquacoltura (227mila). L’altro limite da rispettare è quello sui costi fissi delle imprese, per un massimo di 10 milioni di euro. Nel caso in cui venga dichiarato il falso si va incontro anche a rischi penali. Una volta redatta l’autocertificazione devono poi essere segnalati i dati per ogni singola misura contenuti nel quadro A: esenzioni Irap, contributi automatici previsti dal decreto Sostegni, altri aiuti non fiscali e non erariali. Nel caso in cui vengano superati questi limiti è possibile richiedere un importo inferiore a quello spettante, per non oltrepassare i tetti imposti, attraverso un apposito modello.

Chi può accedere al fondo perduto alternativo e come

Chi deve presentare domanda si trova di fronte a un modello composto di cinque pagine, complesso da compilare per contribuenti e professionisti. Può accedere al fondo perduto alternativo chi nel 2021 ha avuto ricavi o compensi non superiori ai 10 milioni di euro e ha registrato un calo mensile medio del fatturato e dei corrispettivi dal primo aprile 2020 al 31 marzo 2021 di almeno il 30% rispetto al periodo 1 aprile 2019-31 marzo 2020. L’importo è legato alle fasce di ricavi o compensi e le percentuali variano in base all’ottenimento o meno del contributo automatico previsto dal decreto Sostegni bis. Si può scegliere se ricevere l’accredito sul conto corrente fornendo il proprio Iban o come credito d’imposta da spendere in compensazione nel modello F24.

Palestre e discoteche chiuse per Covid, arrivano 140 milioni a fondo perduto: chi può ottenerli
Palestre e discoteche chiuse per Covid, arrivano 140 milioni a fondo perduto: chi può ottenerli
Scadenze fiscali settembre 2021: il calendario delle date da ricordare
Scadenze fiscali settembre 2021: il calendario delle date da ricordare
Lavoro, Pini (Pd) a Fanpage.it: "I giovani non sono il problema ma la soluzione, bisogna ascoltarli"
Lavoro, Pini (Pd) a Fanpage.it: "I giovani non sono il problema ma la soluzione, bisogna ascoltarli"
487.682 di Fanpage.it
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni