Continuano i problemi con l'app Io all'indomani del primo giorno del piano cashback: ancora difficoltà per caricare i dati dopo i rallentamenti e le criticità nel registrare la propria carta incontrate ieri da diversi utenti. Sui social sono tantissime le segnalazioni: c'è chi non riesce a inserire sull'app i dati della carta di credito o debito e chi non riesce nemmeno ad utilizzare l'app, estremamente rallentata dai troppi accessi. Sembrano invece funzionare senza troppi intoppi le altre piattaforme di pagamento accreditate, come Satispay, Nexi, Yap o Hype. Intanto l'app Io di PagoPa è stata scaricata da oltre 7 milioni di persone, comunica Palazzo Chigi, e ieri gli accessi hanno toccato quota 8 mila al secondo. Solo nella mattinata del primo giorno del cashback di Natale si sono registrati 400 mila nuovi download le le richieste di caricamento della carta nella sezione Portafoglio dell'app sono state circa 12 mila al secondo: numeri troppo elevati per l'infrastruttura gestita da PagoPa, che è andata in tilt.

Partenza in salita per il Cashback di Natale

Nonostante i rallentamenti è stato comunque possibile registrare 2,3 milioni di strumenti di pagamento. "Il totale degli strumenti di pagamento elettronici già attivati ad oggi per partecipare al Cashback sono 2.256.098, malgrado i rallentamenti riscontrati dagli utenti nelle scorse ore sulla sezione Portafoglio dell’app IO dei quali ci scusiamo", scriveva ieri Palazzo Chigi in una nota. Per poi aggiungere: "PagoPa, insieme a Sia, il partner tecnologico che gestisce la sezione Portafoglio, sta continuando a potenziare l’infrastruttura e a effettuare interventi mirati, per consentire agli utenti che ancora non sono riusciti a completare il flusso di attivazione del Cashback, di farlo in tempi brevi".

L'app Io ancora non funziona

Nonostante ieri sera si fosse annunciata una risoluzione dei problemi riscontrati durante il giorno, basta fare una veloce ricerca sui social questa mattina per rendersi conto di quante criticità in realtà permangono. E l'app per poter richiedere il rimborso sui pagamenti tracciabili ancora non funziona.  "Si è verificato un errore temporaneo" o "Non è stato possibile caricare i metodi di pagamento": questi i messaggi che moltissimi utenti continuano a visualizzare.

Già si parla della possibilità di una proroga per il cashback di Natale. Il termine per gli acquisti con moneta elettronica che danno diritto al rimborso potrebbe slittare al 6 gennaio, in modo da compensare quelle persone che da ieri tentano di scaricare l'app o registrare la propria carta, senza successo.