7 Gennaio 2020
13:06

Dylan Dog fa 400 e per l’occasione uccide il suo “creatore” Tiziano Sclavi

Colpi di scena a ripetizione negli ultimi due numeri di Dylan Dog edito da Bonelli Editore. Nel numero 400, firmato da Roberto Recchioni, Angelo Stano e Corrado Roi, Dylan ucciderà il suo creatore, Tiziano Sclavi, quando ormai sarà già convolato a nozze con Groucho, il suo storico assistente in un vero e proprio “matrimonio d’amore”.
A cura di Redazione Cultura

Dylan Dog fa 400. Il numero speciale "E ora, l'Apocalisse!" dedicato al personaggio dei fumetti più amato nel nostro Paese chiude una fase della vita dell'eroe targato Bonelli e ne apre immediatamente un altro, con possibilità più o meno infinite di storie. Per l’Indagatore dell’Incubo, il numero 400 completamente a colori, con soggetto e sceneggiatura di Roberto Recchioni e disegni di Angelo Stano e Corrado Roi, ci mostra Dylan Dog e Groucho a bordo del Galeone, persi in un oceano ostile e senza nome, pronti a fronteggiare tempeste, mostri e luoghi impossibili, in una spirale visionaria che condurrà Dylan al cospetto di un impensabile, gigantesco avversario, dalla cui morte dipende il destino del mondo intero, e la speranza per un nuovo futuro. Con due sorprese, di cui almeno una enorme. Dylan Dog, infatti, ucciderà il suo disegnatore storico: Tiziano Sclavi.

Dylan Dog contro Tiziano Sclavi

Lo scontro con chi gli ha dato le origini, che lo ha letteralmente creato, sarà di quelli che si pongono come fratture insanabili nei confronti del passato e aprono feritoie narrative che ci portano in un altro, decisivo mondo. Dylan, infatti, ucciderà il suo stesso creatore, Tiziano Sclavi. Questione su cui Roberto Recchioni ha dichiarato:

Io a Tiziano ho detto: “Ti giro tutte le pagine della storia ma il finale te lo mando dopo, come ultima cosa”. Era chiaramente una provocazione anche nei suoi confronti ma per fortuna ha reagito benissimo anche perché non ho fatto altro che portare avanti quel discorso di eredità che lui stesso mi aveva chiesto all’inizio ma che io nei primi anni sono stato un po’ timoroso nel realizzare fino in fondo.

L'altro colpo di scena: Dylan sposa Groucho

Come se non bastasse rispetto a ciò che era già accaduto nel numero 399 della serie, in cui Dylan Dog era convolato a nozze con il suo storico assistente, Groucho. A riguardo, in un'intervista a Repubblica, sempre Recchioni aveva dichiarato:

Era da molto tempo che volevo scrivere una storia su cosa significa l’amore che per me è la risposta a tutte le paure e non riconosce diversità. Lo dicevano già i Beatles con All You Need Is Love: sembra facile ma è la cosa più difficile. Se invece di avere paura dei nostri simili che sbarcano sulle nostre coste avessimo un sentimento diverso, se avessimo empatia per il nostro prossimo, il mondo andrebbe decisamente meglio. Quindi il matrimonio tra Dylan e Groucho non è uno scherzo, non è una gag, non è un escamotage: è un matrimonio d’amore. Ci tenevo molto a scrivere una storia come questa.

Il virologo Burioni spiega perché non abbiamo ancora una cura contro il Covid
Il virologo Burioni spiega perché non abbiamo ancora una cura contro il Covid
Torino, donna fa manovra con l'auto in cortile ma investe e uccide l'amica
Torino, donna fa manovra con l'auto in cortile ma investe e uccide l'amica
Scoperta una necropoli romana con più di 400 tombe
Scoperta una necropoli romana con più di 400 tombe
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni