fonte: Twitter
in foto: fonte: Twitter

Un'opera di Banksy, certificata dallo stesso autore al momento della realizzazione, su una facciata nei pressi del Centre Pompidou di Parigi, è stata rubata nella notte scorsa. A riferirlo è il sito Franceinfo, che ha appreso del furto dagli investigatori sul caso. Si tratta del "topo onirico", un'opera attribuita al più famoso artista di strada del mondo dal 25 giugno 2018. Il murale rappresentava un'animale con una sciarpa e nell'atto di lanciare una bomba. L'opera si trovava sul retro di un segnale stradale in 36 rue Rambuteau nel 3 ° arrondissement di Parigi. Anche la parte in plexiglass del cartello che indicava la direzione del Centre Georges Pompidou è stata rubata.

I "topi" di Banksy a Parigi

fonte: Getty Images
in foto: fonte: Getty Images

Questo caso di "furto di opere d'arte", è stato affidato alla stazione di polizia del 4 ° distretto. Una dozzina di opere di Banksy, un artista di Bristol, in Inghilterra, si trovano a Parigi. Ma non si tratta del primo caso di furto. Già a inizio anno, un'opera raffigurata nei pressi del Bataclan, sede degli attentati terroristici del 13 novembre 2015, era stata rubata. Evidentemente opere di così alto valore, a maggior ragione per strada, fanno gola a molti "tombaroli" e ladri di opere d'arte, che agiscono di notte rimuovendo i graffiti, letteralmente staccandoli dai muri.

fonte: Getty Images
in foto: fonte: Getty Images

Non si tratta dell'unico "topo" che Banksy aveva realizzato in un suo stencil nella capitale francese. Sempre nel giugno del 2018, in altre zone della città parigina, l'artista anonimo più famoso al mondo aveva realizzato altre opere con soggetti simili (come riportato nelle foto all'interno dell'articolo.