Dopo essere stato tradotto in oltre 50 lingue, il best seller "Diario di una schiappa" con protagonista il mitico Greg, ora sarà anche in napoletano. Arriva nelle librerie ‘"‘O Diario ‘e nu Maccarone" (Il Castoro), edizione in napoletano, nella traduzione di Francesco Durante, del famoso "Diario di una schiappa" di Jeff Kinney. Lo stesso Durante, in proposito, ha dichiarato:

Ero immune a questo fenomeno e quando ci sono cascato dentro è stata la scoperta di un mondo nuovo. Una cosa divertente, inaspettata. I vocaboli italiano-napoletano sono ridotti all'essenziale. Ho rispettato la sua modernità" ha spiegato Durante all'uscita del libro che in copertina ha un disegno inedito di Kinney.

Il 27 maggio, nella sala del Capitolo, in piazza San Domenico Maggiore a Napoli, sarà dedicato uno degli eventi principali della manifestazione "Napoli Città Libro". Alla presentazione ci sarà un video-saluto ai suoi lettori di Jeff Kinney, che trova "affascinante" questa operazione e ha dedicato a Napoli una vignetta con la famiglia di Greg sotto il Vesuvio. In scena alcune delle situazioni più esilaranti presenti in Diario di una Schiappa portate sul palco dal regista e attore Roberto Del Gaudio, cofondatore della compagnia dei Virtuosi di San Martino, con i suoi giovani allievi.  A chiudere l'appuntamento, il grande pupazzo di Greg.

Con oltre duecento milioni di copie vendute in tutto il mondo, il "Diario di una Schiappa" rappresenta uno dei più straordinari fenomeni editoriali degli ultimi anni. Greg, l'antieroe ragazzino alle prese con i problemi della scuola media è diventato un personaggio universale. Il napoletano è la cinquantasettesima lingua in cui è stato tradotto.