Stanno andando a ruba soprattutto tra gli stranieri le case messe in vendita a partire da un euro dal comune di Sambuca di Sicilia: stanno infatti arrivando offerte dall'Inghilterra (si tratta di una delle notizie più lette sul Guardian), dalla Russia, dall'Arabia Saudita, Francia, Olanda, Cina e molte altre nazioni dopo che nei mesi scorsi l'amministrazione comunale ha deciso di mettere a bando – con il simbolico prezzo a base d'asta di 1 euro – 16 abitazioni abbandonate del centro storico. Il successo dell'iniziativa è stato sconvolgente e inatteso: sono infatti arrivate migliaia di richieste da ogni angolo del pianeta, complice la diffusione data dalla rete televisiva CNN: moltissime sono state le richieste di informazioni mentre le offerte vere e proprie arrivate ieri a Palazzo Panitteri, sede del museo civico, sono state 49, tutte comprese tra mille e oltre 20mila euro. Il rilancio più alto ha riguardato un edificio situato in via Marconi aggiudicato da una donna della Virginia, giunta dagli Stati Uniti a Sambuca per vedere di persona le case in vendita, per 21 mila euro.

I nuovi proprietari a questo punto avranno tre anni di tempo per effettuare le ristrutturazioni degli edifici, clausola inserita nel bando di gara: "Da quando nel 2016 siamo stati eletti ‘Borgo dei Borghi' – dichiara il vice sindaco di Sambuca, Giuseppe Cacioppo – la vita della nostra comunità è profondamente cambiata. Da allora, infatti, abbiamo conosciuto un vero e proprio boom turistico: sono aumentati i posti letto, con la nascita di decine di bed and breakfast, e anche il mercato immobiliare ha subito uno sviluppo senza precedenti". "Quando abbiamo lanciato il progetto delle ‘Case ad 1 euro' – aggiunge il primo cittadino, Leo Ciaccio – non ci aspettavamo questo successo. Siamo stati letteralmente invasi da centinaia di stranieri, molti dei quali hanno deciso di trasferirsi nel nostro paese. Oggi raccogliamo i frutti di questo lavoro".