1.045 CONDIVISIONI
7 Ottobre 2021
23:03

Trovato il bambino rapito a Padova: rintracciato dalla polizia in Romania insieme al padre

La polizia della Romania ha rintracciato il bambino rapito da Bogdan Hristache a Padova. Il piccolo, riferisce Quarto Grado, era insieme al padre su un treno. L’uomo, insieme a tre complici, aveva sottratto il minore alla madre ed era fuggito a bordo di un furgone, poi ritrovato. La mamma aveva lanciato un appello per ritrovarlo.
A cura di Susanna Picone
1.045 CONDIVISIONI

Il bambino sottratto alla mamma a Padova è stato ritrovato. A rintracciare il piccolo la polizia della Romania. Il bambino era stato rapito dal padre Bogdan Hristache martedì a Padova. La polizia lo avrebbe trovato insieme al genitore. A darne notizia è "Quarto grado". L’uomo, insieme a tre complici, aveva sottratto il minore alla madre ed era fuggito a bordo di un furgone. Alle 20 di questa sera i due sono stati rintracciati su un treno in una località al confine tra Ungheria e Romania. Il minore è stato posto sotto protezione.

Nelle scorse ore era stato già trovato il veicolo utilizzato per rapire il piccolo. I carabinieri di Limena (Padova) hanno rintracciato il furgone Mercedes Vito nero che era stato abbandonato nei pressi di una officina meccanica e sarebbe stato utilizzato dal padre del bambino, separato dalla madre e con un divieto di avvicinamento deciso dalla magistratura di Bucarest, per rapire il figlio. Il veicolo è stato trasportato in area protetta per l'esecuzione dei rilievi tecnici.

Il bambino, 5 anni, vive con la mamma a Padova. Intorno alle 8:20 di martedì 5 ottobre era uscito con lei per andare a scuola quando mamma e figlio sono stati fermati da tre uomini scesi da un furgone nero. Due di loro hanno immobilizzato la madre e un terzo, che la mamma del piccolo ha riconosciuto come il suo ex compagno e padre del bambino, ha preso il piccolo. Poi i tre sono scappati. Dopo la denuncia sono scattate le ricerche dei Carabinieri. A "Chi l’ha visto?" su Rai 3 la mamma Alexandra Moraru, 26enne rumena, aveva lanciato un appello rivolgendosi all'ex compagno: “Portami il bambino a casa, voglio sapere come sta. Lui ha bisogno di me e io di lui, per favore”.

1.045 CONDIVISIONI
Picchiata dal compagno, donna chiama il 112 e resta in silenzio: rintracciata e salvata dalla polizia
Picchiata dal compagno, donna chiama il 112 e resta in silenzio: rintracciata e salvata dalla polizia
Giallo in Australia, detenuto trovato morto in cella: in carcere per aver stuprato bimba di 9 anni
Giallo in Australia, detenuto trovato morto in cella: in carcere per aver stuprato bimba di 9 anni
Coltellate alla gola e un morso, l’autopsia su Pierpaolo Panzieri svela la brutalità dell’omicidio
Coltellate alla gola e un morso, l’autopsia su Pierpaolo Panzieri svela la brutalità dell’omicidio
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni