458 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Trovato cadavere nel bagno di casa, Filippo morto a 45 anni: disposta l’autopsia, a dare l’allarme i genitori

Il 45enne Filippo Gasperini è stato trovato morto nel bagno della sua casa di Pesaro da vigili del fuoco, personale del 118 e carabinieri. A dare l’allarme sono stati i suoi genitori che non riuscivano a contattarlo telefonicamente. Sul corpo dell’uomo è stata disposta l’autopsia per chiarire le cause del decesso.
A cura di Eleonora Panseri
458 CONDIVISIONI
A destra, il 45enne Filippo Gasperini
A destra, il 45enne Filippo Gasperini

Il 45enne Filippo Gasperini (aveva compiuto gli anni un mese fa) è stato trovato morto nel bagno della sua casa sul colle Ardizio, in via Luigi Pirandello, a Pesaro, dai vigili del fuoco, personale del 118 e carabinieri. A dare l'allarme sono stati i suoi genitori che, dopo aver tentato di contattare il figlio senza successo, si sono subito attivati.

L'uomo era un commerciante ambulante e, come si vede dal suo profilo Facebook, un grande amante di animali, soprattutto gatti. Spesso collaborava con le associazioni di volontariato per aiutarle a trovare una famiglia ad animali abbandonati.

il 45enne Filippo Gasperini
il 45enne Filippo Gasperini

Sul luogo del ritrovamento, come riporta il Corriere Adriatico, è giunta una squadra dei vigili insieme a un’ambulanza e a una pattuglia dell'Arma. I soccorritori sono entrati nella casa del 45enne e hanno rinvenuto il suo corpo nel bagno. Per l'uomo purtroppo non c'è stato nulla da fare.

Il ritrovamento è avvenuto nella notte tra sabato 11 e domenica 12 maggio e, secondo quanto è stato possibile stabilire dai primi accertamenti, sarebbe morto qualche ora prima. Sul cadavere è stata disposta l'autopsia, l'esame permetterà di fare chiarezza sulle cause del decesso.

La notizia della morte del 45enne si è diffusa rapidamente tra gli amici, i conoscenti e le associazioni di volontariato per il recupero di animali abbandonati a cui Gasperini dava il suo contributo nel tempo libero.

"Tanti pensieri, tanti perché, ma soprattutto tanto dolore. Qualche anno fa abbiamo conosciuto una persona veramente fantastica, con un cuore immenso e un amore smisurato per gli animali", si legge sulla pagina ‘Gli amici di Ettore', Associazione di volontari che si occupano di ridurre gli abbandoni, contrastare il randagismo e favorire le adozioni di cani e gatti, con cui Gasperini lavorava.

"Filippo è volato in cielo e non ci sono parole per spiegare ed accettare questo dolore per noi. Vogliamo rivolgere alla sua tanto amata famiglia le nostre più sincere condoglianze. – prosegue ancora il post – A noi rimane il ricordo e gli audio unici che ci faceva per darci forza, per non mollare mai. Ci hai sempre sostenuto, caro Filippo, e noi ora pregheremo per te e la tua anima pura. Un abbraccio al cielo".

458 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views