Un uomo è stato travolto e ucciso da un'auto questa notte intorno alle 2 sulla Tangenziale Sud di Torino. L'incidente è avvenuto vicino all'area di servizio di Nichelino. La vittima sarebbe un camionista 30enne di origini polacche.

La ricostruzione

Il conducente del veicolo, una Fiat 500 che procedeva in direzione sud Savona-Piacenza, non è riuscito a evitare la vittima, che camminava sul ciglio della superstrada, a causa al buio; è stato lo stesso automobilista a dare l'allarme, ma i sanitari del 118 non hanno potuto fare nulla. Il pedone è morto sul colpo. Sull'incidente, e sul fatto che la vittima camminasse sulla tangenziale, sta indagando la polizia stradale di Torino. La Polstrada ha svolto tutti gli accertamenti di rito, chiudendo parzialmente la circolazione per consentire il recupero del corpo.

Forse era ubriaco

Pare che il camionista aveva lasciato il suo mezzo nell'area di servizio. Si ipotizza che fosse ubriaco: prima dell'urto era stato visto camminare a zigzag dalla corsia d'emergenza a quella di sorpasso e viceversa. Alla guida della Fiat c'era una donna di 44 anni.

I precedenti

Non è il primo incidente di questo tipo che siamo costretti a dare. Una tragedia analoga è avvenuta nella serata di mercoledì 27 novembre a Bari, quando un uomo di trentasei anni è morto sulla Tangenziale sud di Bari mentre tentava di attraversare a piedi il tratto stradale all'altezza dello svincolo per Torre a Mare-Noicattaro. E ancora prima un uomo di 40 anni era deceduto in un incidente tra due auto e un furgone sull’autostrada A1 tra Incisa Reggello e Firenze sud. La vittima, per motivi ancora da chiarire, era sceso dalla sua auto ed è stato investito da una vettura che era stata sua volta tamponata da un furgone.