155 CONDIVISIONI
5 Luglio 2021
23:02

Torino, 18enne cade nel fiume Po: salvata da un passante. Avrebbe tentato il suicidio

Una ragazza di appena 18 anni è caduta nelle acque del fiume Po a Torino. A soccorrerla un passante che ha evitato che la corrente la trascinasse via. Successivamente sono intervenuti i sanitari del 118, i carabinieri e i vigili del fuoco. La ragazza avrebbe compiuto volontariamente il gesto. Attualmente ricoverata presso l’ospedale Molinette di Torino, le sue condizioni di salute non desterebbero preoccupazione.
A cura di Gabriella Mazzeo
155 CONDIVISIONI

Nel pomeriggio di oggi lunedì 5 luglio 2021, una ragazza di appena 18 anni è caduta nelle acque del fiume Po. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che l'hanno salvata con l'ausilio di un gommone. A fornire le cure di primo soccorso i sanitari del 118. Secondo i primi accertamenti, la ragazza avrebbe compiuto un gesto volontario. A impedire il peggio sarebbe stato un passante che l'ha afferrata per un braccio prima che la corrente del fiume potesse trascinarla via.

Sempre il soccorritore ha chiamato 118, polizia e vigili del fuoco per mettere in sicurezza la giovane poco più che adolescente. I carabinieri hanno effettuato i primi accertamenti sul luogo dell'incidente per accertare le dinamiche. La giovane è stata poi trasportata presso l'ospedale Molinette a Torino. Le sue condizioni di saluto sarebbero buone e non desterebbero preoccupazione nei medici che la stanno assistendo.

Chi vive una situazione di difficoltà e sta pensando al suicidio può contattare il 112 per avere aiuto. Esistono inoltre help line in grado di soccorrere coloro che si trovano in situazioni di emergenza o che conoscono persone che stanno meditando il suicidio: si può chiamare il Telefono Amico al numero 02 2327 2327 o mettersi in contatto con i volontari tramite una chat di Whatsapp al numero 345 036 1628. Al numero 06 77208977 risponderà invece la Samaritans Onlus, servizio attivo tutti i giorni dalle 13 alle 22. L'aiuto di figure specializzate quali medici e psicologi, inoltre, è in grado di prevenire gesti inconsulti.

L'episodio precedente

Un episodio simile si era verificato il 14 gennaio scorso: una donna si sarebbe buttata volontariamente nelle acque del fiume Po a Torino. Anche in questo caso, alcuni ragazzi che praticavano canottaggio sono riusciti a salvarla e a portarla a riva. Sul posto sono stati chiamati anche i vigili del fuoco e il personale sanitario del 118 che l'ha trasportata in ospedale in codice giallo.

155 CONDIVISIONI
Torino, ucciso in piazza a coltellate: l'assassino ha tentato il suicidio
Torino, ucciso in piazza a coltellate: l'assassino ha tentato il suicidio
Torino: cacciatore inciampa in un sentiero, cade sul fucile, si spara e muore
Torino: cacciatore inciampa in un sentiero, cade sul fucile, si spara e muore
Sassari, tenta di uccidere la compagna e si impicca: lei è gravissima in ospedale
Sassari, tenta di uccidere la compagna e si impicca: lei è gravissima in ospedale
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni