Una scossa di terremoto di magnitudo 3.4 è stato registrato all'alba di questa mattina, mercoledì 9 settembre, in Sicilia con epicentro nella zona di Salemi, in provincia di Trapani, precisamente nella zona nord del comune, vicino contrada Filici, nei pressi del piccolo Comune di Vita. Secondo quanto riporta l'Ingv, l'Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia, poco prima delle 7, il sisma si è verificato ad una profondità di 1,1 km. Al momento non si hanno notizie di danni a cose o persone, ma tanta è stata la paura della popolazione, che ha avvertito la scossa, come hanno scritto alcuni utenti sui social network. Molti hanno parlato di un boato che ha preceduto il movimento ondulatorio ma che tuttavia è durato pochissimo.

Nella lista dei Comuni entro 20 chilometri dall’epicentro, e quindi avrebbero avvertito il terremoto, ci sono Vita, Gibellina, Calatafimi-Segesta, Santa Ninfa, Partanna, Castelvetrano.