105 CONDIVISIONI
24 Dicembre 2021
07:43

Terremoto Catania, scossa di magnitudo 3.1 sveglia la popolazione. A Milo sisma di 3.6

La terra trema ancora in Sicilia. A Catania nuova scossa di terremoto questa mattina alle 7.14 in località Motta Sant’Anastasia. A Milo scossa magnitudo 3.6.
A cura di Susanna Picone
105 CONDIVISIONI

La terra continua a tremare nel Catanese. Dopo le scosse di terremoto di ieri sera, anche stamane i siciliani hanno avvertito distintamente un altro sisma. La terra ha tremato alle 7.14: secondo le stime dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV), il terremoto di magnitudo 3.1 è avvenuto nella zona di Motta Sant'Anastasia, nella provincia di Catania, a una profondità di 10 chilometri. Stando alle segnalazioni sui social, sono tanti i catanesi che hanno avvertito il terremoto. Misterbianco, Paternò, Camporotondo Etneo, Belpasso. San Pietro Carenza i Comuni – tutti nel Catanese – più vicini all’epicentro. La Protezione civile regionale ha invitato, a scopo precauzionale i sindaci
delle aree interessate ad attivare la ‘fase di attenzione' e quanto previsto dai piani di Protezione civile.

Una scossa ancor più forte, di magnitudo 3.6, è stata registrata alle 10.19 a Milo a una profondità di 7 km. Anche in questo caso decine le segnalazioni sui social di quanti hanno avvertito il terremoto.

Nella serata di ieri lo sciame sismico che ha interessato il Catanese è stato avvertito, nel momento della scossa più forte di magnitudo 4.3, in diverse aree della Sicilia, dalla provincia di Siracusa, all'Ennese e Messinese. "Sentivo le scale scivolare sotto di me”, una delle tante segnalazioni sui social. Qualcuno ha fatto notare come il terremoto in Sicilia sia diventato una “tradizione” di Natale: eventi simili infatti si sono verificati negli ultimi anni di questi tempi proprio nell'area del Catanese. Nella serata di ieri in un'ora circa si sono registrate nove scosse ma fortunatamente non ci sono segnalazioni di danni a persone o cose.

La SORIS Sale a emergenze di Protezione Civile ha fatto subito una ricognizione telefonica di tutti i sindaci del comprensorio di Motta Santa Anastasia per registrare eventuali danni a cose o persone. Il DG della Protezione Civile Siciliana Salvo Cocina ha tempestivamente chiamato il Presidente della Regione Nello Musumeci e ha anche ricevuto una telefonata da parte del Capo della Protezione Civile Nazionale Fabrizio Curcio.

105 CONDIVISIONI
Terremoto Firenze, dopo la scossa di 3.7 ne arriva un'altra pesante in serata: paura tra la popolazione
Terremoto Firenze, dopo la scossa di 3.7 ne arriva un'altra pesante in serata: paura tra la popolazione
Terremoto Firenze, due scosse di magnitudo 3.3 e 2.0 a Impruneta
Terremoto Firenze, due scosse di magnitudo 3.3 e 2.0 a Impruneta
L'Aquila, terremoto di magnitudo 3.1: il sisma avvertito dalla popolazione
L'Aquila, terremoto di magnitudo 3.1: il sisma avvertito dalla popolazione
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni