131 CONDIVISIONI
13 Settembre 2021
21:28

Sonia Lattari uccisa a coltellate nel Cosentino: il marito: “Ieri sera non è tornata a casa”

“Non è tornata a casa ieri sera, per questo abbiamo discusso”. Questo è quanto avrebbe dichiarato Giuseppe Servidio alle forze dell’ordine dopo aver ucciso a coltellate la moglie Sonia Lattari nella loro abitazione nel Cosentino. I due avevano due figli di 16 e 20 anni, entrambi assenti al momento del delitto.
A cura di Gabriella Mazzeo
131 CONDIVISIONI
Sonia Lattari e il marito
Sonia Lattari e il marito

Non era rientrata a casa ieri sera. Per questo motivo Giuseppe Servidio, di 52 anni, ha ucciso a coltellate la moglie 42enne Sonia Lattari nella cucina della loro casa di Fagnano Castello, in provincia di Cosenza. L'omicidio è avvenuto nel pomeriggio di lunedì 13 settembre. Si tratta del 42esimo femminicidio dall'inizio dell'anno. Secondo quanto accertato dalle forze dell'ordine, si sarebbe trattato di un omicidio avvenuto dopo un feroce litigio. Il camionista 52enne ha impugnato un coltello da cucina e ha colpito ripetutamente la moglie Sonia. Ad ucciderla, diversi colpi all'altezza dell'addome. La donna ha provato a difendersi, ma per lei non c'è stato nulla da fare.

Dopo la morte della 42enne, il marito ha avvertito i carabinieri di quanto fatto. Sul posto sono giunti i sanitari del 118 e i militari dell'Arma per i controlli del caso. Giuseppe Servidio ha riportato solo qualche ferita superficiale agli arti superiori durante la colluttazione con la moglie. Fermato e arrestato, è stato condotto presso la caserma dei carabinieri di San Marco Argentano per l'interrogatorio. Qui avrebbe ammesso di aver ucciso la compagna perché non era rientrata a casa la sera prima. Una motivazione banale per scatenare l'incredibile violenza del camionista. 

L'uomo aveva trascorso diversi mesi all'estero per motivi di lavoro. Aveva fatto rientro in Italia da poco tempo e secondo quanto accertato dalle autorità, a suo carico non vi erano segnalazioni pervenute al settore dei Servizi sociali del Comune di Fagnano Castello. I due però discutevano ormai da tempo e la volontà di controllo del 52enne stava aumentando in un crescendo ingestibile. La coppia aveva due figli di 20 e 16 anni. Entrambi non erano presenti al momento del delitto. Nel piccolo centro di Fagnano Castello i due erano molto conosciuti e nessuno, secondo quanto appurato dalle autorità, aveva mai avuto il sentore che tra i due potessero esserci problemi.

131 CONDIVISIONI
Femminicidio a Fagnano Castello, nel Cosentino: uccide la moglie a coltellate dopo una lite
Femminicidio a Fagnano Castello, nel Cosentino: uccide la moglie a coltellate dopo una lite
Femminicidio Cosenza, Sonia Lattari aveva subito maltrattamenti. L’appello: “Bisogna denunciare”
Femminicidio Cosenza, Sonia Lattari aveva subito maltrattamenti. L’appello: “Bisogna denunciare”
Uccisa con 40 coltellate il giorno del divorzio, Ada Rotini attirata in una trappola dal marito
Uccisa con 40 coltellate il giorno del divorzio, Ada Rotini attirata in una trappola dal marito
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni