26 Settembre 2017
19:43

Simeon, dalla Nigeria all’Italia per giocare a calcio ma arrivato fino alla laurea

Il giovane calciatore, da tempo in Sardegna, non ha mai smesso di studiare arrivando fino al traguardo della laurea in Economia.
A cura di A. P.

Era arrivato in Italia da giovanissimo col sogno di giocare a calcio nei grandi club del Nostro Paese, una passione coltivata nel tempo e mai spenta ma che per anni è andata di pari passo con la scuola e lo studio che ora lo ha condotto fino alla laurea. È la storia di Simeon Ezeadi, giovane calciatore nigeriano trasferitosi da tempo in Sardegna dove ora, alla soglia dei trenta anni, ha collezionato anche una laurea all'università di  Cagliari. Come racconta il quotidiano L'Unione sarda, infatti, il ragazzo, arrivato in Italia per fare un provino a soli sedici anni, non ha mai voluto rinunciare allo studio nonostante le difficoltà, sapendo che solo così poteva avere un futuro  e una vera integrazione.

"Quando arrivai in Italia sembrava il paradiso" ha raccontato il giovane ricostruendo il suo primo provino all'Inter. "C’erano Vieri e Adriano. E io avevo corso tanto, più di tutti. E quando siamo entrati in ufficio non capivo neanche una parola ma attorno a me c’erano persone dal volto radioso. Poi, prese le carte in mano, hanno iniziato a disperarsi pronunciando una parola che di lì a poco sarebbe diventata la mia ossessione: documento, documento. Non avevo documenti. Ero nessuno. Non potevo giocare da nessuna parte" ha ricordato Ezeadi.

Da allora cominciarono per lui mesi bui e di sofferenza: lasciato solo dal suo procuratore che sparì nel nulla. "Presi un treno per Roma, ero solo un ragazzino. Ho dormito in stazione e aiutavo le signore a mettere in auto la spesa" racconta ancora il neo dottore in Economia. Infine l'incontro con persone speciali che gli hanno teso una mano e i primi contratti nelle serie minori che gli hanno permesso di aiutare la sua famiglia dall’Italia senza mani dimenticare lo studio. "Ho permesso ai mie fratelli di laurearsi e studiare, è la cosa più importante per avere un futuro" ha dichiarato Simeon Ezeadi. Ora è arrivato il suo momento:  "Avevo promesso alla mia famiglia che non avrei mai dimenticato l'importanza dello studio. Tra tante difficoltà e con molti sacrifici ho finalmente tagliato il traguardo della laurea triennale".

Caldo in Italia, il meteo di Giuliacci: "Fino a 31 gradi, ma attenzione ai temporali da calore"
Caldo in Italia, il meteo di Giuliacci: "Fino a 31 gradi, ma attenzione ai temporali da calore"
Arrivato in Italia con un gommone salva una famiglia dalle fiamme: "Fatto il mio dovere, altri guardavano"
Arrivato in Italia con un gommone salva una famiglia dalle fiamme: "Fatto il mio dovere, altri guardavano"
"Con lo studio ho affrontato il dolore per la morte di mia moglie": Fernando si laurea a 80 anni
"Con lo studio ho affrontato il dolore per la morte di mia moglie": Fernando si laurea a 80 anni
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni