889 CONDIVISIONI
30 Agosto 2021
12:34

Serena Fasan ha gridato ‘aiuto’ prima di morire. I genitori: “Ha avuto un attacco epilettico”

Il grido della farmacista 37enne, trovata morta dal compagno nel loro appartamento di Castelfranco Veneto, è stato sentito da alcuni vicini, che però non ci hanno dato troppo peso, lungi dal pensare che la donna fosse in fin di vita. Nel frattempo la Procura di Treviso apre un nuovo fascicolo sulla morte per suicidio dello zio di Simona.
A cura di Biagio Chiariello
889 CONDIVISIONI

Un unico forte urlo proveniente dall'appartamento in cui si è avvenuta una tragedia ancora tutto da chiarire. Un urlo che forse era la richiesta di aiuto di Serena Fasan, la farmacista di 37 anni trovata senza vita dal compagno Matteo Piva mercoledì pomeriggio nel loro appartamento di Castelfranco Veneto. Un grido che sarebbe stato udito da alcuni vicini, che però in un primo momento non vi hanno dato troppo peso, anche perché nulla faceva pensare che potesse compiersi di lì a poco un dramma.

Attacco epilettico?

Secondo i genitori di Serena, Francesco e Laura, la figlia potrebbe essere stata colpita da un attacco epilettico, una tesi che il medico legale tenderebbe a confutare vista soprattutto la presenza di alcuni lividi sul collo di Serena. L'ipotesi è che  siano frutto dei disperati tentativi di rianimazione praticati dal compagno. "Quando ho aperto la porta era già morta, il corpo era rigido, le labbra serrate e schiumava sangue dalla bocca", ha riferito Piva. "Non sappiamo con certezza cosa l’abbia uccisa, so solo che era la figlia migliore del mondo", ha detto il padre ai giornalisti.

Il suicidio dello zio

Intanto la procura di Treviso ha inaugurato un fascicolo d’inchiesta – per ora senza indagati né ipotesi di reato – per fare luce sul suicidio di Simone Fasan, lo zio di Serena: il 55enne nella notte tra mercoledì e giovedì si è tolto la vita, gettandosi dal ponte sul torrente Astego, tra Crespano e Paderno del Grappa. Non vi sarebbe alcun collegamento con la morte della nipote (l'uomo era a lavoro quando Serena è deceduta) ma il sostituto procuratore Mara Giovanna De Donà ha ugualmente richiesto l’effettuazione di un’ispezione cadaverica esterna della salma dell’uomo

889 CONDIVISIONI
Dora Lagreca, l'audio sul fidanzato pochi giorni prima di morire e l'ultima foto mentre lo bacia
Dora Lagreca, l'audio sul fidanzato pochi giorni prima di morire e l'ultima foto mentre lo bacia
Femminicidio Montecchio, Alessandra picchiata dall'amico prima di morire: si indaga su premeditazione
Femminicidio Montecchio, Alessandra picchiata dall'amico prima di morire: si indaga su premeditazione
Quando i figli uccidono i genitori: dai Neumair a Laura Ziliani, analogie tra i parricidi odierni
Quando i figli uccidono i genitori: dai Neumair a Laura Ziliani, analogie tra i parricidi odierni
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni