1 CONDIVISIONI

“Se non paghi faccio vedere i video”: arrestato 32enne per ricatto a luci rosse a frate di Assisi

Un uomo di 32 anni è stato arrestato dai carabinieri per un tentativo di estorsione ai danni di un frate di Assisi: avrebbe chiesto al religioso varie somme di denaro per non rivelare dettagli dei loro incontri, video a luci rosse compresi.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Ida Artiaco
1 CONDIVISIONI
Immagine

Un uomo di 32 anni è stato arrestato per una presunta estorsione ai danni di un religioso di Assisi, al quale avrebbe chiesto varie somme di denaro per non rivelare particolari dei loro incontri a luci rosse, inclusi video. Tutto si sarebbe consumato in pochi giorni tra fine agosto e i primi di settembre.

Stando a quanto ricostruito dalle forze dell'ordine, secondo quanto denunciato, il 32enne, cittadino di origine albanese che vive a Perugia, a seguito di una prestazione sessuale, avrebbe preteso il pagamento di varie somme di denaro, minacciando il religioso di diffondere i particolari del loro appuntamento.

Secondo alcune testate, era anche in possesso di video girato con il cellulare. Il frate lo avrebbe conosciuto su un sito di incontri e avrebbe inseguito trovato il coraggio di rivolgersi ai carabinieri, che – come hanno spiegato gli stessi militari un un comunicato diffuso alla stampa – hanno fermato l'uomo con l’accusa di estorsione a sfondo sessuale in flagranza di reato, mentre appunto chiedeva i soldi alla vittima. I carabinieri, infatti, hanno fatto organizzare al frate un appuntamento a Perugia durante il quale il 32enne è stato fermato.

Dopo l’interrogatorio di garanzia nell’istituto detentivo perugino di Capanne, dove era stato trasferito, l’uomo è tornato in libertà: il giudice per le indagini preliminari ha convalidato l’arresto ma ha disposto l’obbligo di presentazione giornaliera alla polizia giudiziaria.

"Riguardo la vicenda che ha coinvolto un religioso dell’Ordine dei Frati Minori – ha detto l’avvocato Luca Gentili come riporta Il Messaggero – lo stesso Ordine, per mio tramite, precisa che il confratello appare rivestire la qualifica di persona offesa e, comunque, verranno svolti tutti i necessari accertamenti e verifiche".

1 CONDIVISIONI
Revenge porn ad Assisi: 25enne pubblica online i video della sua ex fidanzata. Il pm chiede il carcere
Revenge porn ad Assisi: 25enne pubblica online i video della sua ex fidanzata. Il pm chiede il carcere
In Italia più di 3mila Comuni sono rimasti senza banche: solo nel 2023 chiuse 823 filiali
In Italia più di 3mila Comuni sono rimasti senza banche: solo nel 2023 chiuse 823 filiali
Donna cieca prenota hotel in Trentino, rifiutata per il cane guida: "Miei diritti non riconosciuti"
Donna cieca prenota hotel in Trentino, rifiutata per il cane guida: "Miei diritti non riconosciuti"
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views