2.146 CONDIVISIONI
5 Novembre 2022
12:41

Ritrovato elicottero scomparso su tratta Foggia-Tremiti: nessun superstite, morta famiglia di turisti

Il velivolo della compagnia Alidaunia, con a bordo sette persone, è stato ritrovato a Castelpagano di Apricena, in un’area rurale del Foggiano. Tra le vittime anche un medico del 118.
A cura di Biagio Chiariello
2.146 CONDIVISIONI

È stato ritrovato poco fa tra San Severo ed Apricena l'elicottero disperso da questa mattina. Lo ha reso noto il vicepreside della Regione Puglia Raffaele Piemontese. Le sette persone a bordo –  oltre ai due piloti, un medico del 118 della zona e una famiglia di turisti sloveni – sarebbero tutte decedute. Tra le vittime anche due bimbi e un medico del 118. La zona del ritrovamento è Castelpagano di Apricena, in un'area rurale. Sul caso indagano Procura di Foggia e Arma dei Carabinieri.

Le ricerche dell'elicottero scomparso

Il velivolo era partito da Foggia alle 9:10 con arrivo previsto alle Tremiti alle 9:43 ma si sono persi i contatti radio dalle ore 9:27 mentre sorvolava la zona del Foggiano.

Le ricerche da parte dei vigili del fuoco sia a terra, sia con un elicottero di Pescara, sono partite subito dopo. Le battute di ricerca si sono concentrate tra terra e mare nella zona tra San Severo, Apricena e Rignano Garganico, sempre nel Foggiano. Alle ricerche in zona ha partecipato anche il corpo di polizia partito da Bari, oltre che un messo dell'Aeronautica Militare. "Un HH139 dell'84° CSAR del 15º Stormo – fa sapere l'Aeronautica su Twitter – si è alzato in volo da Gioia del Colle (Bari) per dirigersi nella zona da dove l'elicottero ha perso il contatto radio".

La famiglia di turisti

La famiglia, di Lubiana, era arrivata ieri alle Tremiti e sarebbe dovuta rientrare a Foggia già in serata ma a causa delle condizioni cattive del tempo il viaggio era stato rinviato ad oggi. Questi i nomi di turisti sloveni: Bostjan Rigler, di 54 anni; Jon Rigler di 44; MatejaCurk Rigler, di 44; e la piccola Liza Rigler, di 13 anni.

I due piloti dell'elicottero si chiamavano invece Luigi Ippolito e Andrea Nardelli.

Il medico del 118 a bordo

Tra le vittime Maurizio De Girolamo, 64enne medico della postazione del 118 presente alle Isole Tremiti che stava rientrando a casa dopo il turno di lavoro. Ne da conferma il sindaco dell'arcipelago a largo del Gargano Peppino Calabrese. "Il medico aveva appena terminato il turno di lavoro ed ha deciso di prendere l'elicottero anziché la nave per le condizioni meteo marine avverse. Qui da noi si è abbattuta una fitta nebbia" – ha aggiunto -. Il sindaco ha poi precisato che "l'ultimo contatto con il velivolo lo si è avuto nel territorio tra San Nicandro Garganico e San Marco in Lamis. La nostra comunità è sotto choc. Non era mai successo prima una cosa del genere in 30 anni di servizio", ha concluso. Alle 14 è stata convocata una riunione del centro coordinamento soccorsi in prefettura a Foggia.

La compagnia Alidaunia

Secondo le prime informazioni l'elicottero apparterrebbe all'Alidaunia', ditta in servizio sulla tratta Foggia-Vieste-Isole Tremiti. L'Alidaunia offre vari  collegamenti tra Foggia e le isole Tremiti, a volte con scalo a Vieste soprattutto nella stagione estiva. La compagnia, che ha una flotta di dieci velivoli alcuni in versione executive, assicura anche il servizio di eliambulanza per il 118 di alcune Regioni e il sostegno alla Protezione civile.

2.146 CONDIVISIONI
La storia di Florentina Nitescu, scomparsa nel 2013 e mai più ritrovata
La storia di Florentina Nitescu, scomparsa nel 2013 e mai più ritrovata
Camilla Di Pumpo, la mamma dell'avvocatessa morta a Foggia: “Figlia mia non verrai dimenticata”
Camilla Di Pumpo, la mamma dell'avvocatessa morta a Foggia: “Figlia mia non verrai dimenticata”
Turista finlandese scomparso a Palermo, l'appello dei genitori: “Non abbiamo sue notizie da ottobre”
Turista finlandese scomparso a Palermo, l'appello dei genitori: “Non abbiamo sue notizie da ottobre”
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni