55 CONDIVISIONI

Sciopero aerei oggi 15 luglio 2023, orari e voli garantiti: trasporto a rischio fino a 8 ore

Per la giornata di oggi, sabato 15 luglio 2023, è previsto uno sciopero del trasporto aereo che potrebbe causare ritardi, disagi e cancellazione di voli per tutta la giornata. Lo sciopero indetto da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl avrà una durata di 8 ore circa.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gabriella Mazzeo
55 CONDIVISIONI
Immagine

Dopo lo sciopero dei treni, è previsto nella giornata di oggi, sabato 15 luglio 2023, uno sciopero del trasporto aereo che potrebbe causare ritardi o cancellazioni dei voli fino a 8 ore. Gli orari dello sciopero riguarderanno i viaggi previsti nelle fasce orarie dalle 10 alle 18.

Il personale di terra degli aeroporti, servizi di handling e check-in incrocerà le braccia per protestare contro il rinnovo del contratto di lavoro scaduto da sei anni. Negli stessi orari non lavoreranno neppure piloti e assistenti di volo di alcune compagnie aeree quali Vueling (con Filt Cgil) e Malta Air (dalle 12 alle 16) che opera i voli di Ryanair.

Le sigle sindacali promotrici dello sciopero sono Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Ugl. Alla base della protesta, un accordo sottoscritto e definito "totalmente insoddisfacenti per i piloti e la categoria di lavoratori del settore". La "totale chiusura al dialogo da parte delle compagnie", sottolineano i sindacati, avrebbe portato allo sciopero di categoria.

Uno sciopero che avrà pesanti ripercussioni nei passeggeri, con voli cancellati e voli in ritardo. Secondo una stima di ItaliaRimborso, oltre 270mila i viaggiatori italiani che possono subire un disagio.

Sciopero oggi 15 luglio 2023, le motivazioni della protesta

Alla base della protesta, gli accordi insoddisfacenti siglati dalle compagnie aeree e la "mancanza di dialogo per il bene dei lavoratori" che hanno quindi deciso di aderire allo sciopero promosso da Filt Cgil Fit Cisl Uiltrasporti e Ugl Trasporto Aereo nel settore dei servizi a terra aeroportuali.

Lo sciopero risparmierà solo alcuni voli "garantiti" e riportati in un pdf allegato sul sito ufficiale dell'ENAC, l'Ente Nazionale per l'Aviazione. Lo stop ai servizi riguarderà la fascia oraria dalle 10 alle 18 e quella dalle 12 alle 16 per i piloti di Malta Air (Ryanair). Possibili disagi e cancellazione dei voli, con eccezione di alcuni voli di collegamento con le isole con unica frequenza giornaliera con esclusione del traffico continentale.

Gli orari dello sciopero del trasporto aereo

Lo sciopero del trasporto aereo riguarderà i voli e i viaggiatori dalle 10 alle 18 e dalle 12 alle 16 per i piloti di Malta Air. Lo stop voluto dalle sigle sindacali potrebbe causare ritardi e cancellazioni di voli per almeno 8 ore con le eccezioni indicate sul sito ufficiale di Enac. Gli aerei garantiti nel corso dello sciopero sono riportati nella lista pubblicata online.

L'elenco dei voli garantiti oggi 15 luglio 2023

I voli garantiti per la giornata di oggi 15 luglio riguarderanno i collegamenti con le isole con unica frequenza giornaliera e con esclusione del traffico continentale e i voli charter da e per le isole regolarmente autorizzati o notificati anteriormente alla data di proclamazione dello sciopero. Dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21, i voli compresi nelle "fasce di tutela" saranno comunque effettuati.

L'elenco completo dei voli esclusi dallo sciopero.

  • DAT 1821 PALERMO (LICJ) PANTELLERIA (LICG)
  • DAT 1900 PANTELLERIA (LICG) CATANIA (LICC)
  • DAT 1901 CATANIA (LICC) PANTELLERIA (LICG)
  • EJU 4115 NAPOLI (LIRN) OLBIA (LIEO)
  • EJU 4116 OLBIA (LIEO) NAPOLI (LIRN)
  • EJU 4061 VENEZIA (LIPZ) OLBIA (LIEO)
  • EJU 4062 OLBIA (LIEO) VENEZIA (LIPZ)
  • VOE1662 VERONA (LIPX) OLBIA (LIEO)
  • VOE1214 VENEZIA (LIPZ) OLBIA (LIEO)
  • VOE1533 VERONA (LIPX) PALERMO (LICJ)
  • VOE1436 NAPOLI (LIRN) LAMPEDUSA (LICD)
  • VOE1802 VERONA (LIPX) LAMPEDUSA (LICD)
  • VOE1722 MILANO LINATE (LIML) LAMPEDUSA (LICD)
  • VOE1217 LAMPEDUSA (LICD) VENEZIA (LIPZ)
  • VOE1240 VENEZIA (LIPZ) PANTELLERIA (LICG)
  • VOE1673 PANTELLERIA (LICG) NAPOLI (LIRN)
  • VOE1843 PANTELLERIA (LICG) VERONA (LIPX)
  • LAV 2487 BOLOGNA (LIPE) LAMPEDUSA (LICD)

I voli cancellati da Ita Airways

Per lo sciopero proclamato per la giornata di oggi, la Compagnia Ita Airways ha dovuto cancellare 133 voli tra i nazionali e gli internazionali previsti per la mattinata del 15 luglio. Sul sito ufficiale di Ita Airways è riportata la lista dei voli cancellati, mentre la compagnia ha fatto sapere di aver attivato un piano straordinario per limitare i disagi dei passeggeri, riprenotando sui primi voli disponibili il maggior numero possibile di viaggiatori interessati: il 40% riuscirà a partire nella stessa giornata dello sciopero.

Ita Airways ha invitato tutti i clienti muniti di un biglietto per il 15 luglio a verificare lo stato del proprio volo prima di recarsi in aeroporto. Chi non riuscirà a partire o volerà in ritardo, potrà cambiare la prenotazione e chiedere il rimborso del biglietto (solo in caso di cancellazione o di ritardo superiore alle 5 ore) entro il 22 luglio 2023 chiamando il numero verde 800 93 60 90.

Come richiedere il rimborso per ritardi o cancellazioni dei voli

I viaggiatori che avranno bisogno di rimborsi in caso di ritardi o cancellazioni dei voli dovute allo sciopero, devono sapere che lo stop voluto dai sindacati rientra nelle circostanze eccezionali, ossia eventi che sfuggono al controllo della compagnia aerea. In questo caso il vettore non ha colpe, perché non avrebbe potuto prevederlo o impedirlo.

Per richiedere il rimborso del biglietto, il viaggiatore deve attivarsi quanto prima per accelerare i tempi di ottenimento di quanto pagato per il volo mai decollato. Per ottenere il rimborso in caso di volo cancellato o ritardo per sciopero, il cliente dovrà conservare il biglietto e la carta d'imbarco da esibire al momento della richiesta. Tutta la documentazione andrà allegata alla domanda formulata dal passeggero alla compagnia di viaggio coinvolta.

"È uno sciopero ‘antipatico' perché cade in un giorno in cui altri lavoratori stanno andando in ferie. Non vedo un equilibrio tra il diritto di sciopero, che va tutelato, e il diritto del cittadino a spostarsi", le parole al Corriere della Sera del presidente dell'Enac Pierluigi Di Palma. "Lo sciopero di mercoledì, per esempio, colpisce soprattutto chi viaggia per lavoro. Lo stop di sabato interferisce sui voli di chi va al mare, di chi ha prenotato l'albergo o ha acquistato un pacchetto". "Il vettore – aggiunge – deve o riproteggere il cliente su un altro volo oppure rimborsarlo. Non è tenuto a dare risarcimenti e a rimborsare l'albergo. I voli sono pieni in questo periodo e questo rende difficile anche la riprotezione magari lo stesso giorno o il giorno dopo. Il rischio è che il primo posto disponibile sia una settimana dopo, le ferie a quel punto saltano". In un'altra intervista Di Palma ha parlato di caro prezzi: "In parte sono aumenti ingiustificabili. La media dei rincari è attorno al 40%. Ma non è facile intervenire. Le compagnie rivendicano la massima autonomia e le norme rimettono al libero mercato il livello dei prezzi. Detto questo ci sono margini di intervento. Può intervenire l'Antitrust, c'è la moral suasion del governo. Credo che qualcosa si otterrà".

55 CONDIVISIONI
Sciopero aerei oggi venerdì 9 febbraio 2024, orari e voli garantiti: trasporto a rischio per 24 ore
Sciopero aerei oggi venerdì 9 febbraio 2024, orari e voli garantiti: trasporto a rischio per 24 ore
Sciopero treni oggi lunedì 12 febbraio 2024: orari garantiti Trenitalia, Italo e motivazioni dello stop
Sciopero treni oggi lunedì 12 febbraio 2024: orari garantiti Trenitalia, Italo e motivazioni dello stop
Sciopero generale venerdì 8 marzo 2024, chi aderisce e i servizi a rischio fino a 24 ore
Sciopero generale venerdì 8 marzo 2024, chi aderisce e i servizi a rischio fino a 24 ore
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views