Stava tornando a casa da Udine insieme al suo cagnolino per trascorrere il periodo delle vacanze di Natale con la famiglia a Padova ma purtroppo il suo viaggio si è interrotto in A4 ieri sera, poco prima delle 19, quando la sua auto è finita in una carambola con altri quattro mezzi. È morta così, sul colpo, Marta Gori, 27 anni, che da qualche mese frequentava un master post laurea a Udine. Secondo una prima ricostruzione, lo schianto è avvenuto poco prima delle 19 di sabato sera, nella corsia in direzione Milano dell'autostrada A4, tra lo svincolo di allacciamento con l’A13 e quello di Padova Est. Improvvisamente l'utilitaria della 27enne ha urtato contro il guard rail laterale che delimita la carreggiata. Da lì è partita una carambola che ha visto protagonisti altri quattro mezzi. Sette in totale i veicoli coinvolti, tra cui un furgone.

Le cause dell'incidente sono ancora al vaglio della polizia stradale. Per Marta, purtroppo, non c’è stato nulla da fare, mentre fortunatamente delle altre persone coinvolte nell’incidente nessuno è rimasto ferito. Sul posto sono intervenuti i pompieri, che hanno estratto la giovane donna dalle lamiere della sua auto, e anche i veterinari per soccorrere il cane della ragazza che viaggiava con lei e che è incredibilmente sopravvissuto.

Come ricostruiscono oggi i quotidiani locali, Marta Gori, nata e cresciuta a Padova, aveva frequentato in città sia le scuole superiori che l'università. Si era laureata l'anno scorso in Scienze dell'Educazione e aveva deciso di iniziare un master in "Comunicazione integrata per le imprese e le organizzazioni" a Udine, dove si era trasferita. Pallavolista, per anni ha indossato la maglia della Medovolley nel ruolo di centrale e di recente era entrata nella Gtn Volleybas di Udine, che gareggia nel campionato di B1.