396 CONDIVISIONI
Richiami e ritiri di prodotti alimentari
8 Ottobre 2021
16:03

Salame a rischio listeria: prodotto richiamato dal Ministero della Salute. Il lotto ritirato

Sul sito ufficiale del Ministero della Salute è stato pubblicato un nuovo richiamo che interessa il Salame Marchigiano prodotta dal Salumificio Rossi a causa di un rischio microbiologico. Il motivo infatti riguarda la possibile presenza di listeria monocytogenes, batterio responsabile della listeriosi.
A cura di Biagio Chiariello
396 CONDIVISIONI
Attiva le notifiche per ricevere gli aggiornamenti su
Richiami e ritiri di prodotti alimentari

C'è un altro richiamo diffuso dal Ministero della Salute tramite le pagine del proprio sito ufficiale. In questo caso, lo stop diffuso dalle autorità riguarda un lotto di salame marchigiano a marchio Salumificio Rossi. Il richiamo è dovuto alla "presenza di Listeria monocytogenes".

Il prodotto in questione è venduto sfuso e/o sotto vuoto in pezzi da circa 500 grammi l’uno, appartenenti al lotto di produzione 06/09/2021 con il termine minimo di conservazione 12/11/2021. Il salame marchigiano richiamato è stato prodotto dal Salumificio Rossi Srl nello stabilimento di via dei Pini 35/A, a Moresco, in provincia di Fermo (marchio di identificazione IT CE U316Q).

In via precauzionale si raccomanda di non consumare il salame con il numero di lotto e il termine minimo di conservazione segnalati e restituirlo al punto vendita d’acquisto.

La Listeria monocytogenes è un batterio presente normalmente i natura e che può contaminare diversi alimenti, tra cui latte, verdura, formaggi molli e carni poco cotte, ed è responsabile della listeriosi. Quest’ultima è una intossicazione alimentare che si manifesta nel giro di poche ore dall’ingestione del prodotto contaminato e che provoca, nella forma più tipica, a diarrea. Nei rari casi più gravi, però, può dare vita a encefaliti e meningiti e forme acute di sepsi.

Non è il primo prodotto richiamato dagli scaffali per una possibile contaminazione da Listeria. Il mese scorso un richiamo analogo ha riguardato un lotto di Porchetta di Ariccia Igp venduta affettata e in confezioni sotto vuoto a marchio FA.LU.CIOLI, mentre a luglio era toccato ad un un lotto di vitello tonnato. In precedenza abbia visto il ritiro di un un lotto dei Fiammiferi di Speck di MD SpA. 

396 CONDIVISIONI
Allerta alimentare, salame strolghino ritirato da commercio: scoperta presenza di Listeria
Allerta alimentare, salame strolghino ritirato da commercio: scoperta presenza di Listeria
Salsiccia di suino ritirata dai supermercati. L'allerta alimentare del Ministero
Salsiccia di suino ritirata dai supermercati. L'allerta alimentare del Ministero
Pericolo salmonella: richiamate uova fresche, l'allerta alimentare del Ministero della Salute
Pericolo salmonella: richiamate uova fresche, l'allerta alimentare del Ministero della Salute
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni