72 CONDIVISIONI
video suggerito
video suggerito

Rodolfo non risponde, la sorella trova sangue sulle scale e il cadavere in casa: disposta l’autopsia

L’uomo non dava più notizie dalla serata di ieri. Anche oggi amici e parenti avevano cercato di contattarlo telefonicamente ma senza esito e così hanno raggiunto l’abitazione a Monte San Giusto, in provincia di Macerata, facendo la tragica scoperta.
A cura di Antonio Palma
72 CONDIVISIONI
Immagine di repertorio
Immagine di repertorio

Terribile ritrovamento nelle scorse ore in provincia di Macerata, a Monte San Giusto, nelle Marche. In casa sua è stato rivenuto il corpo senza vita di Rodolfo Ignazi, un ex fotografo di 78 anni molto conosciuto in paese, con una profonda ferita alla testa. L’uomo è stato trovato morto nella mattinata di oggi, venerdì 2 febbraio, dopo che i parenti sono entrati in casa preoccupati perché non rispondeva.

L’uomo infatti non dava più notizie dalla serata di ieri quando non si era presentato a un appuntamento con un amico. Anche oggi amici e parenti avevano cercato di contattarlo telefonicamente ma senza esito e così hanno raggiunto l’abitazione facendo la tragica scoperta.

La sorella ha capito subito che era accaduto qualcosa perché ha trovato tracce di sangue sulle scale. Poi la conferma una volta in camera da letto. L’uomo era riverso a terra esanime e con una ferita alla testa. Subito è scattato l’allarme, sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 che però non hanno potuto fare nulla per l’uomo, che era già morto. Poco dopo sono accorsi anche i carabinieri che hanno immediatamente avviato le indagini per accertare i fatti.

Vista la dinamica del ritrovamento, sul posto sono intervenuti i militari dl Nucleo investigativo del Reparto Operativo dei carabinieri di Macerata e quelli della Sezione investigazioni scientifiche, i Ris del comando provinciale di Ancona, per i rilievi del caso nell’abitazione. Sul posto anche il medico legale per un primo esame esterno del corpo.

Il pm di turno ha già disposto l’autopsia che aiuterà a chiarire esatta causa di morte e momento del decesso del 78enne. Al momento non si esclude alcuna ipotesi ma quella più probabile è di un incidente domestico. L’esame del cadavere infatti non ha evidenziato altre ferite mentre i carabinieri non hanno trovato segni di effrazione né di colluttazione nell’abitazione.

 

72 CONDIVISIONI
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni
api url views