147 CONDIVISIONI

Rodi in fiamme, la parte sud est dell’isola senza acqua ed elettricità: “Cenere ovunque”

“Lindos è una città deserta – racconta Stefano a Fanpage.it – siamo rimasti per tre giorni in albergo con la cenere sui vestiti, in stanza, nei locali, in spiaggia. Chi aveva dei generatori ha continuato a lavorare, ma è praticamente tutto chiuso”.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Gianluca Orrù
147 CONDIVISIONI
Immagine

Il racconto di Stefano Giorgi, arrivato a Rodi per passare una settimana con suo figlio nella zona sud est dell'isola, comincia dalla fine: si trovano in aeroporto, non sono stati sfollati e stanno bene. Già un paio di giorni dal loro arrivo avevano notato i movimenti dei CanadAir che inseguivano alcuni roghi, oltre la montagna. "Per fortuna siamo sempre stati al sicuro – racconta a Fanpage.it – perché a proteggerci c'è un monte brullo che ha fermato le fiamme".

Immagine

"I disagi in questa zona sono stati soprattutto infrastrutturali – spiega Stefano – perché negli ultimi tre giorni siamo rimasti in hotel senza acqua e con frequenti black out. I ristoranti di Pefkos, a cinque chilometri da Lindos, erano tutti chiusi a causa della mancanza di corrente e di elettricità. I pochi rimasti aperti, forse due, lavoravano comunque poco perché la città è un deserto".

Immagine

Il disagio più grande, oltre alla mancanza di elettricità e acqua, è stata la cenere. "Era ovunque – spiega – ce la siamo ritrovata sui vestiti, dentro la camera, era sulla spiaggia, nei negozi che ancora aprivano di giorno, era ovunque. Siccome siamo rimasti senz'acqua, dovevamo andare a fare il bagno in mare per lavarci e non potevamo fare i nostri bisogni del bagno della camera, dovevamo andare da altre parti".

Immagine

La situazione sull'isola di Rodi è ancora in evoluzione e la situazione complessiva degli incendi in Grecia è in fase di peggioramento, dopo l'incendio ad Atene anche l'isola di Corfù è finita preda dei roghi. Dal 24 luglio una squadra dell'Ambasciata d'Italia ad Atene è a Rodi, dove ha allestito una postazione informazioni e assistenza all'aeroporto. L'help desk si trova presso l'ingresso 7 delle Partenze.

147 CONDIVISIONI
Medici senza Frontiere: "Con offensiva a Rafah sarà catastrofe. Manca acqua potabile, infezioni in aumento"
Medici senza Frontiere: "Con offensiva a Rafah sarà catastrofe. Manca acqua potabile, infezioni in aumento"
Allerta meteo arancione e gialla per maltempo domenica 25 febbraio: le regioni a rischio
Allerta meteo arancione e gialla per maltempo domenica 25 febbraio: le regioni a rischio
Attacco russo in Ucraina, raid su Kiev e sull’Est del Paese: missile verso la Polonia, decollano F-16
Attacco russo in Ucraina, raid su Kiev e sull’Est del Paese: missile verso la Polonia, decollano F-16
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni