Nuova allerta alimentare per un prodotto a causa della presenza di ossido di etilene in quantità superiore al limite di legge. Come si legge in un comunicato apparso oggi sul sito del ministero della Salute, nella sezione dedicata ai richiami di prodotti alimenti da parte degli operatori, sono delle confezioni da 30 grammi di semi di sesamo a essere ritirati dagli scaffali. Nello specifico, il nome del prodotto ritirato è “Sesamo semi clip sachet” a marchio “Ubena”. Il richiamo è datato 30-12-2020 ma, appunto, è stato pubblicato oggi sul sito del ministero. Nome o ragione sociale dell'OSA a nome del quale il prodotto è commercializzato: Ubena Alimentari SRL Piazza Città di Lombardia, 1 – 20124 Milano. Il nome del produttore è “Fuchs Group” con sede dello stabilimento in Romania. Data di scadenza o termine minimo di conservazione: 30/04/24 – 31/07/24 – 30/11/24. Motivo del richiamo è, appunto, la presenza di ossido di etilene in quantità superiore al limite di legge. Sul comunicato pubblicato dal ministero si legge anche che il prodotto è stato confezionato nei seguenti lotti: LR0100B – LR0121B – LR0213B – LR0322A. Al consumatore che dovesse averlo acquistato si chiede di non consumarlo e riportarlo al punto vendita. “In caso di necessità è attivo il customer service ubena raggiungibile a info@ubena.it", aggiunge il ministero.

Numerosi prodotti richiamati per la presenza di ossido di etilene oltre i limiti – Sono svariati i prodotti ritirati dal mercato negli ultimi mesi a causa della presenza di ossido di etilene oltre i limiti di legge. L’ossido di etilene è un gas disinfettante che viene utilizzato per evitare la formazione di muffe. L’uso è vietato in Europa, ma non in India, Paese di provenienza di alcuni lotti di semi di sesamo utilizzati poi anche da noi per la produzione di diversi prodotti. A lungo termine e ad alti dosaggi, l’ossido di etilene può risultare cancerogeno.