18 Ottobre 2021
19:43

Reggio Emilia, rissa fuori la discoteca: branco incastrato dai video, 15 ragazzi indagati

Calci, schiaffi e pugni attorno alle 4.30 di domenica all’esterno del Rockville di Castellarano: il gruppo di 15 balordi si è accanito contro 5 ragazzi, ha esploso anche dei colpi di pistola con una scacciacani, ha devastato le auto delle vittime e strappato la collina ad una ragazza. Una delle vittime ha riportato la frattura della mandibola. I video online.
A cura di Biagio Chiariello

Rissa aggravata in concorso, lesioni personali e rapina. Queste le accuse a vario titolo alle quali devono rispondere i 15 indagati per la violenta aggressione a 5 ragazzi all’uscita del Rockville di Castellarano, Reggio Emilia. I motivi dell'attacco non sono chiari, pare che gli indagati volessero dimostrare la propria "superiorità" a quei cinque ragazzi che neanche conoscevano fuori dal locale. E così sono volati calci, schiaffi e pugni che hanno provocato lesioni e traumi per 15 e 40 giorni a due di loro. Il più grave ha la mandibola fratturata. A uno del gruppetto, di cui faceva parte anche una ragazza, a cui è stata sottratta con la forza una catenina d’oro dal collo. Un’aggressione selvaggia, accompagnata addirittura da due colpi di pistola, esplosi con una scacciacani. Colpite anche le auto delle vittime

Fondamentali sono state le testimonianze di chi ha assistito alla terribile scena, attorno alle 4,30 di domenica, e girato alcuni filmati del pestaggio. Il materiale è stato sequestrato dai militari e i carabinieri hanno verbalizzato le dichiarazioni delle vittime che hanno contribuito alle indagini. Stando a quanto accertato i responsabili sono tutti giovani tra i 20 e i 25 anni (in prevalenza stranieri) residenti nel comprensorio ceramico modenese. Avrebbero accerchiato i malcapitati nei prati fuori dalla discoteca con il cappuccio alzato in testa, col chiaro intento di non essere identificabili. Per tutti sarà proposto il Daspo urbano. Dei cinque pestati, due in particolare hanno riportato ferite gravi. Un giovane è stato dimesso con una prognosi di 15 giorni, l’altro invece è ricoverato al Policlinico di Modena con la mandibola fratturata.

Walter Fornaciari morto dopo caduta a Reggio Emilia: indagato un minore. "Con gli amici lo ha aggredito"
Walter Fornaciari morto dopo caduta a Reggio Emilia: indagato un minore. "Con gli amici lo ha aggredito"
Calciatore della Primavera del Bologna picchiato dopo lite in discoteca: “Aggredito da 5 ragazzi”
Calciatore della Primavera del Bologna picchiato dopo lite in discoteca: “Aggredito da 5 ragazzi”
Femminicidio Reggio Emilia, killer già condannato per violenze. Il Tribunale: "Non siamo veggenti"
Femminicidio Reggio Emilia, killer già condannato per violenze. Il Tribunale: "Non siamo veggenti"
Lascia un commento!
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni