107 CONDIVISIONI

Reggio Calabria, intimidazione al sindaco di Taurianova: ordigno distrugge auto della moglie

Intimidazione al sindaco di Taurianova Fabio Scinti: un ordigno ad alto potenziale è esploso distruggendo l’auto della moglie, parcheggiata nel giardino di casa. Negli scorsi mesi il suo cane era stato trovato morente dopo aver ingerito del veleno.
Entra nel nuovo canale WhatsApp di Fanpage.it
A cura di Stefano Rizzuti
107 CONDIVISIONI
Il sindaco di Taurianova Fabio Scionti - Foto: Comune di Taurianova/Facebook
Il sindaco di Taurianova Fabio Scionti – Foto: Comune di Taurianova/Facebook

Un ordigno ad alto potenziale ha distrutto l’auto della moglie del sindaco di Taurianova. Fabio Scionti è il primo cittadino (eletto col Pd) del comune che fa parte della Città Metropolitana di Reggio Calabria. La vettura della moglie, una Toyota Yaris, era parcheggiata nel giardino di casa della famiglia. L’esplosione è avvenuta dopo la mezzanotte: sul posto sono intervenuti i carabinieri che stanno conducendo le indagini per risalire ai responsabili, e la polizia. L’auto è stata completamente sventrata a causa dell’esplosione.

Fabio Scionti è stato eletto sindaco nel novembre del 2015, dopo un periodo di commissariamento del comune a causa del terzo scioglimento per infiltrazioni mafiose all’interno dell’amministrazione. Pochi mesi dopo, il sindaco di Taurianova è stato eletto anche consigliere della Città Metropolitana di Reggio Calabria con delega a vari settori strategici come quelli dei lavori pubblici e dell’urbanistica. Negli scorsi mesi il suo cane, un Labrador, era stato trovato morente dopo aver ingerito del veleno.

Foto: Il Quotidiano del Sud
Foto: Il Quotidiano del Sud

Il segretario del Pd Calabria, Ernesto Magorno, ha espresso la sua solidarietà e il suo sostegno al sindaco di Taurianova: “Siamo con lui e, insieme, continueremo a lavorare per una Calabria migliore”. A chiamare i soccorsi e, in particolare, i vigili del fuoco, sono stati gli stessi parenti del sindaco che hanno visto l’auto in fiamme.

107 CONDIVISIONI
Malore nell’auto ferma per protesta agricoltori, morto 56enne in Calabria, Sindaco: “Tutto bloccato”
Malore nell’auto ferma per protesta agricoltori, morto 56enne in Calabria, Sindaco: “Tutto bloccato”
Convocato a scuola, padre di uno studente aggredisce il professore: violenza a Reggio Calabria
Convocato a scuola, padre di uno studente aggredisce il professore: violenza a Reggio Calabria
Autovelox incendiato nel Reggino, un altro abbattuto a Spoleto: spuntano altri emulatori di ‘Fleximan’
Autovelox incendiato nel Reggino, un altro abbattuto a Spoleto: spuntano altri emulatori di ‘Fleximan’
autopromo immagine
Più che un giornale
Il media che racconta il tempo in cui viviamo con occhi moderni